lunedì 16 maggio 2016

LA BOHEME, al Manzoni di Milano: intervista a Olivera Mercurio


Lunedì 6 giugno, ore 20.45, al Teatro Manzoni di Milano sarà in scena la grande opera lirica di G.Puccini, LA BOHEME.

E' il secondo anno che il Teatro ospita l'Opera e quest'anno ho voluto intervistare la protagonista di questo spettacolo, OLIVERA MERCURIO, soprano, che ci racconta com'è andata l'anno scorso e cosa vedremo quest'anno sul palco.

L'evento ha l'orchestra dal vivo.

Prossima pagina.



L’opera racconta di quattro giovani bohémiens, un pittore, un poeta, un filosofo ed un musicista, che vivono insieme in una vecchia soffitta di Parigi, perennemente in arretrato con l’affitto. Una sera che Rodolfo, il poeta, si trova solo in casa, riceve la visita di una vicina, Mimì, che gli chiede aiuto per riaccendere il lume: tra i due si crea subito una profonda, intima intesa che sfocia in un travolgente amore.

Al caffè Momus, intanto – dove si intrattiene il resto del gruppo – Marcello, il pittore, incontra Musetta, sua vecchia fiamma, ed entrambi scoprono che l’antica, reciproca passione non si è mai sopita. Saranno due storie parallele e molto travagliate, fino a giungere entrambe alla separazione. Mimì, malata di tubercolosi, intanto si aggrava.

Qualche tempo dopo Musetta la incontra per le scale: la ragazza è molto debole e sta male. Musetta l’accompagna subito a casa dei quattro giovani e tutti insieme si prodigano per cercare di aiutare l’inferma. Ma Mimì muore, ed il racconto si chiude con la disperazione di Marcello che non ha mai smesso di amarla e che continua ad invocarne il nome fra lacrime e grida di dolore.

L’opera, caratterizzata da repentini passaggi dalla malinconia all’esuberanza, dalla poesia all’amara quotidianità, offre vari momenti di alta drammaticità e bellezza, come nelle arie divenute celebri “Che gelida manina” e “Sì, mi chiamano Mimí”, del primo atto; ma degne di nota sono pure le arie “Quando men vo’,” nel secondo atto, “Donde lieta uscì”, nel terzo, e “O Mimì, tu più non torni”, “Vecchia zimarra”, “Sono andati? Fingevo di dormire”, nel quarto.

Cast: Rodolfo * Luigi Albani - Mimì * Olivera Mercurio
Musetta * Antonella Bertaggia - Marcello * Giorio Valerio
Schaunard * Marco Sportelli - Colline * Daniele Biccirè

Corale Lirica Ambrosiana * Maestro del coro Roberto Ardigò
Coro di voci bianche '' In Canto'' della scuola media Sacro Cuore di Milano

Orchestra Alessandro Manzoni
diretta dal M° Gian Marco Moncalieri

LA BOHEME: Gli amori di Rodolfo e Mimì sono il tenue filo che lega i quattro quadri dell'opera,
un filo fragile come la felicità dei protagonisti.

PRENOTAZIONI
Tel. 02 87214916 (lun-ven 14.30-18) Cell. 3460340469, Violetta / 3338123543 Olga
o rispondere a questa comunicazione specificando,
oltre al nominativo, il numero di posti (comprese le riduzioni eventuali) e un contatto telefonico.

E' POSSIBILE ACQUISTARE I BIGLIETTI CLICCANDO SUL BANNER SULLA COLONNA A DESTRA DI QUESTA PAGINA.