domenica 3 novembre 2019

CinemaTeatro Agorà di Cernusco sul Naviglio, la stagione


Come ogni anno, arriva la stagione del CinemaTeatro Agorà di Cernusco sul Naviglio (MI).

Si parte da Jannuzzo, che troverete nel mio mensile Riflettori su (in uscita il 9 novembre), intervistato da Anna Goffi.

In aprile, arriverà anche “LE BAL. L’Italia balla dal 1940 al 2001”.

San Silvestro in stile musical,  con CAPODANNO IN MUSICAL con Francesco Antimiani, Ilaria Deangelis, Adriana Cava Dance Company, per la Compagnia Spazio Musical
(allievi dei corsi avanzati di Musical di Spazio Musical Scuola di Danza: Direzione artistica Silvia Tufano, Mariella Farina)

Venerdì 22 Novembre 2019
“ RECITAL”
Di e con Gianfranco Jannuzzo
“Recital è uno spettacolo nel quale accanto a quelli che considero i miei “cavalli di battaglia” presento alcuni brani inediti. Racconto la mia Sicilia, così come l'ho vissuta e conosciuta; la Sicilia che ho imparato ad amare grazie all'amore che ne avevano e ne hanno i miei genitori. Una Sicilia allegra e amara, spensierata e triste, meravigliosa e spietata, solare e introversa, indolente e attiva. E raccontando la Sicilia racconto gli Italiani che con il nostro straordinario senso dell’umorismo sappiamo ridere di tutto e di tutti e soprattutto, cosa ancora più importante, di noi stessi.”Parole di Gianfranco Jannuzzo



Venerdì 24 Gennaio 2020
“La Matematica dell’amore”
Con Michele La Ginestra e Edi Angelillo,
Regia di Enrico Maria Lamanna
Edy Angelillo e Michele La Ginestra tornano insieme per ripresentare uno spettacolo che ormai è diventato un cult del panorama teatrale italiano. La Matematica Dell’Amore (Radice di 2) è la storia di un uomo alle soglie della pensione, che fa il consuntivo della sua vita. Lo accompagna una donna. Ricordi, emozioni e giochi di sessant’anni di vita insieme, tra alti e bassi, tra prendersi e lasciarsi, raccontati con la voglia di sorridere, anche delle difficoltà. In fondo, lei e il suo giocare col mondo sono l’eccezione, mentre lui e il suo rifiuto della matematica sono la regola. È una storia d’amore, di matematica e di sentimenti. Uno spettacolo delizioso, per divertirsi, per sorridere e, perché no, riflettere …

Venerdì 21 Febbraio 2020
“Pesce d’aprile”
Di e con Cesare Bocci e Tiziana Foschi
Regia di Cesare Bocci (supervisore alla regia Peppino Mazzotta)
Il racconto di un grande amore che le difficoltà hanno reso ancora più grande: un’esperienza reale, toccante, intima e straordinaria di un uomo e di una donna che non si danno per vinti quando il destino sconvolge la loro esistenza. I protagonisti si mettono a nudo svelando le loro fragilità, raccontando come possano crollare le certezze e come si possa risalire dal baratro.
In un’alternanza di situazioni dolorose, grottesche, a volte divertenti, si delinea l’immagine di una donna prigioniera di un corpo che non le obbedisce più e che lotta per riconquistare la propria vita, con il suo uomo accanto. Una testimonianza diretta, capace di trasmettere quella forza che spesso manca nel quotidiano. Un racconto al quale si assiste con gli occhi lucidi e la risata improvvisa, a volte amara, altre volte liberatoria.


Venerdì 6 Marzo 2020
“ W le donne. Tutte le donne della nostra vita”
Di Riccardo Rossi e Alberto Di Risio
Con Riccardo Rossi
Regia di Cristiano D’Alisera
La donna è la prima persona che conosciamo al mondo! Maschi o femmine è uguale: è sempre lei il nostro primo incontro. Soprattutto i maschi però si ritroveranno sempre a fare i conti con tutte le donne della loro vita, dopo la madre conosceranno la tata, la sorella, la nonna, la maestra, la fidanzata, la moglie, la figlia e così via, senza dimenticare ovviamente la più temuta: la suocera! Grazie a tutti questi incontri con le donne nel corso della sua vita, all’uomo non resterà altro che fare l’unica cosa che non avrebbe mai voluto: crescere.
Riccardo Rossi ci racconterà tutti i dettagli di questo viaggio con tutta l’ironia di cui è capace e la piena consapevolezza della “ schiacciante superiorità femminile”!, Un omaggio alle donne a ridosso dell’8 maggio!


Venerdì 3 Aprile 2020
“Matteo ragioniere di Dio”
di Giampiero Pizzol
con Andrea Carabelli
regia Otello Cenci
In una sperduta periferia del Grande Impero Romano, vive un piccolo ragioniere di nome Matteo, ma il destino non lo lascia solo con la sua ristretta esistenza di perdite e guadagni, addizioni e sottrazioni.
Un evento imprevedibile sconvolge la sua solitaria vita: Gesù di Nazareth lo vede al banco delle imposte e lo chiama a seguirlo! E l’esattore delle tasse si alza e va! Si tratta di una scelta irragionevole? Oppure di una decisione che ha tutte le ragioni del mondo? Solo un ragioniere può dirlo….Matteo lo dice, anzi lo scrive e lo racconta con numeri e parole, con il divertente buonsenso e la matematica scaltrezza di un contabile ebreo che deve fare i conti con Dio!

Venerdì 17 Aprile 2020
“LE BAL. L’Italia balla dal 1940 al 2001” una creazione del Théâtre du Campagnol
da un’idea e nella regia di Jean-Claude Penchenat
uno spettacolo di Giancarlo Fares Coreografie di Ilaria Amaldi
con Giancarlo Fares, Sara Valerio, Alessandra Allegrini, Riccardo Averaimo, Alberta Cipriani, Manuel D’Amario, Vittoria Galli, Alessandro Greco, Alice Iacono, Lorenzo Grilli, Davide Mattei, Matteo Milani, Pierfrancesco Perrucci, Maya Quattrini, Patrizia Scilla, Viviana Simone
produzione O.t.i. – Tieffe Teatro Milano
Un fortunato format con il quale si racconta la storia del nostro paese dall’inizio della seconda guerra mondiale agli anni duemila. Un lungo periodo, narrato abilmente attraverso le più belle canzoni italiane che hanno caratterizzato la vita e il costume della società. Tutto si svolge in una balera. Un caleidoscopio di accadimenti e curiosità che viviamo attraverso sedici attori- ballerini, i quali ci accompagnano in un appassionante viaggio nel tempo, scandito dalla musica che si fa drammaturgia. Un racconto senza parole, affidato alla musica e agli attori, alla forza comunicativa delle azioni, dei gesti e dei suoni. Uno spettacolo elegante, poetico, divertente. Unico nel suo genere.

Fuori stagione per la serata del 31 Dicembre 2019

CAPODANNO IN MUSICAL
con
Francesco Antimiani, Ilaria Deangelis
Adriana Cava Dance Company,
Compagnia Spazio Musical
(allievi dei corsi avanzati di Musical di Spazio Musical Scuola di Danza: Direzione artistica Silvia Tufano, Mariella Farina)
Coreografie e regia: Adriana Cava, Enzo Scudieri, Silvia Tufano, Mariella Farina
Lo spettacolo è un omaggio ai musical e film musicali più famosi e noti al grande pubblico, con 7 danzatori professionisti e 2 cantanti, affiancati sulle scene dai giovani allievi della Scuola Spazio Musical, con video proiezioni di musical e film. I cantanti in scena sono nomi noti al grande pubblico ed esponenti del panorama del musical italiano: Francesco Antimiani e Ilaria Deangelis (già protagonisti di musical come Notre Dame, Giulietta e Romeo, Ghost, Otello, Il libro della giungla, ecc..).
Come da tradizione il teatro Agorà propone un momento allegro e spensierato nell’attesa del Nuovo Anno!

Nessun commento:

Posta un commento