venerdì 7 aprile 2017

Parlando d’amore. Quello che resta, Francesca Taverni e Antonello Angiolillo insieme per il DUSE >< BARACCANO

Nuovo appuntamento del cartellone Duse >< Baraccano 2017 ospitato al Piccolo Teatro del Baraccano, il 7 e 8 aprile andrà in scena Parlando d’amore. Quello che resta, uno spettacolo che celebra il sentimento umano più forte di tutti i tempi.

Parlando d’amore. Quello che resta | Note di regia

“Ungaretti, Montale, Pasolini, Quasimodo, Mina, Endrigo, Tenco, Leopardi e tanti altri... Autori e interpreti che hanno illuminato le nostre vite e il nostro percorso artistico: un viaggio intimo, attraverso canzoni e parole e poesie e ricordi, ripercorrendo l'arte di tante eccellenze, per non dimenticare tutto quello che ci hanno lasciato, perché quello che resta è speciale, perché l'eredità che ci hanno lasciato è un bene che va celebrato e ricordato, qualcosa che ci ispiri e ci aiuti a diventare o a creare, magari un giorno, quello che resterà.

Per non dimenticare che il cuore e l'anima e il talento di un artista va nutrito con parole belle, bella musica e pensieri belli. Chiudo con le parole di Tiziano Terzani che spiegano quello che sento, in cui credo e per cui sono grata: ʽL’arte, quella vera, quella che viene dall’anima, è così importante nella nostra vita. L’arte ci consola, ci solleva, l’arte ci orienta. L’arte ci cura. Noi non siamo solo quello che mangiamo e l’aria che respiriamo. Siamo anche le storie che abbiamo sentito, le favole con cui ci hanno addormentati da bambini, i libri che abbiamo letto, la musica che abbiamo ascoltato e le emozioni che un quadro, una statua, una poesia ci hanno datoʼ (Un altro giro di giostra, Tiziano Terzani)”.

Chiara Noschese


con Francesca Taverni e Antonello Angiolillo
pianoforte Maria Galantino

con l’amichevole partecipazione di Saverio Marconi
progetto artistico Chiara Noschese

Biglietto: da 20€ a 15€

FRANCESCA TAVERNI

Cantante, attrice e ballerina.
Si diplomata in danza classica con la Royal Academy of Dancing di Londra nel 1988. Le sue esperienze teatrali includono: Giulia in Replay, regia M. Simone, Cathy in The last five years, regia di M. Simone, Sister Joan in Outing, versione italiana di Bare, regia di M. Simone, Best of Musical, regia C. Noschese, La Baronessa ne Il cappello di paglia di Firenze, regia S. Querci, Sora Rosa ne L’Acqua Cheta il Musical, produzione Prato Film Commission, regia S.Querci; Donna in Mamma Mia!, Stage Entertainment Italia, Cathie in Questi 5 anni, versione italiana di “The last five years”, regia P. di Blasio; ensemble e cover Madame Morrible in Wicked, Stage Entertainment Germania; Liz Imbrie in Alta società, regia M. Piparo; Grizabella, Bombalurina, Demeter, Jellylorum e Gumbie in Cats. Stage Entertainment Germania; Maureen in RENT, produzione Pavarotti International; Annette in La Febbre del Sabato Sera, regia M. Piparo; Maggie, Val, Diana, Cassie in A Chorus Line, Compagnia della Rancia, regia S. Marconi; Nanette in No, no, Nanette, regia M. Foschini.
È stata la voce dello spot di Natale della Coca-Cola nel 2000. Sempre nel 2000 vince il premio IMTA come Miglior Performer Femminile di Musical in Italia per Maureen in RENT. Tra le sue esperienze discografiche Desde la Calle e Anima Revuelta con El V and The Gardenhouse.

ANTONELLO ANGIOLILLO

Ha studiato danza classica all’Accademia Nazionale di Roma, danza moderna, canto, recitazione e tip tap in Italia e a New York. Debutta nel mondo del musical nel 1990 sotto la direzione di S. Marconi come Paul in A Chorus Line. Tra le sue esperienze teatrali: Tick/Mitzi in Priscilla la regina del deserto; la Bestia in La Bella e la Bestia, Adamo in Mi chiamo Eva, Jamie Wellerstein in Questi 5 anni, Salvatore in Poveri ma belli, regia di M. Ranieri, l’Angelo in Maria di Nazareth una storia che continua, In bocca al Lupo, Quartetto G, Metropolis, Leopoldo in Al Cavallino Bianco, con D. Mazzuccato, regia di G. Landi, Bobby in Company, Tutto fa…BrodWay, (co-protagonista e co-autore insieme al Quartetto G); Joseph in Joseph e La strabiliante tunica dei sogni in tecnicolor, regia di C. Insegno; Francesco in Francesco, il musical (Premio Massimini 2001); Bobbi sa tutto, con Dorelli e L. Goggi; Sogni senza rete con G. Proietti; Ma per fortuna c’è la musica, regia di P. Garinei, con J. Dorelli; Cats (Stage Entertainment Germania).

SAVERIO MARCONI

Si forma alla Scuola di Recitazione di Dory Cei a Firenze e poi al Teatro Studio del Metastasio di Prato, e ottiene la sua prima scrittura dai padri della commedia musicale, Garinei e Giovannini. Alla regia approda dopo diverse esperienze come attore di cinema, teatro, radio e tv. Negli anni ’70/’80 registi come Gillo Pontecorvo, Luigi Comencini, Pasquale Squitieri lo dirigono in numerosi film.
Si sperimenta come regista teatrale con un piccolo gruppo marchigiano non professionista, attività che lo porterà a far nascere a Tolentino la Scuola di Recitazione di cui è ancora oggi Direttore Artistico, e poi la Compagnia della Rancia. Firma la regia di quasi tutti i musical della Rancia, creando anche nuovi musical originali come Dance! e Pinocchio Il Grande Musical. Nel 2005 inaugura la Scuola del


Musical, un corso professionale in cui trasferisce la propria esperienza nel campo del musical alle nuove generazioni. Nel 2010 firma la regia del Nabucco di Verdi, che inaugura la stagione del Teatro Massimo di Palermo e del Teatro Carlo Felice di Genova, e nel 2011 Le convenienze e inconvenienze teatrali di Donizetti. Nella stagione 2011/12 torna alla prosa firmando la regia dello spettacolo tratto dal film vincitore di 4 premi Oscar Rain Man, e, come attore, vestendo i panni del protagonista in Variazioni Enigmatiche di Éric - Emmanuel Schmitt. Nella stagione 2014/15 ancora una prova d'attore con Re-fusi per la regia di Vanessa Gasbarri, e la regia de L’elisir d’amore per la Rete Lirica delle Marche. Nel 2015 debutta al Festival di Borgio Verezzi con Bianco o Nero - The Sunset Limited per la regia di Gabriela Eleonori, al Todi Festival con Cabaret, e firma la regia del musical Sister Act.

CHIARA NOSCHESE

Figlia del celebre imitatore Alighiero Noschese, dopo il diploma al Laboratorio di esercitazioni sceniche diretto da Gigi Proietti, lavora presto come attrice comica ma anche drammatica, passando dal musical alla prosa, dal cinema alla televisione e sperimentando ogni volta nuovi percorsi professionali. Nella commedia musicale sono da ricordare le sue interpretazioni in Cantando sotto la pioggia, Sette spose per sette fratelli, Le notti di Cabiria diretta da Saverio Marconi, e Il pianeta proibito diretta da Patrick Rossi Gastaldi. Nel 2000 insieme a Duccio Camerini e Saverio Marconi è autrice del musical Dance!, ispirato alla commedia di William Shakespeare Molto rumore per nulla e prodotto dalla Compagnia della Rancia. Nella prosa i personaggi più significativi li ha interpretati in Due partite scritto e diretto da Cristina Comencini, Mondo Secondo scritto dalla stessa Noschese in collaborazione con Francesca Zanni e Duccio Camerini, La grande truffa e Inferno in diretta con la regia di Luca Barbareschi. Al cinema da ricordare le partecipazioni ai film L'albero delle pere di Francesca Archibugi, Condominio di Felice Farina, Le donne non vogliono più di Pino Quartullo, Bruno aspetta in macchina di Duccio Camerini, Io no spik inglish di Carlo Vanzina.
In televisione partecipa alle fiction Dio vede e provvede e Linda e il brigadiere, e alle trasmissioni Ciao Week-end, Club '92, Dove osano le quaglie.
Nel 2010 al Teatro Nazionale di Milano inizia la tournée del musical Mamma Mia! in cui interpreta il personaggio di Donna, confermando il suo ruolo anche nella stagione successiva al Teatro Brancaccio di Roma. Nel 2011 è nella giuria di Stage Entertainment per selezionare gli interpreti del musical Sister Act. Nel 2013 partecipa al varietà di Carlo Conti Tale e Quale Show.


Informazioni
Piccolo Teatro del Baraccano dal lun. a ven. dalle 10 alle 13.
mail: info@attisonori.it.
tel: 393.9142636.
sito: www.teatrodelbaraccano.com, oppure pagine Facebook “Atti Sonori” e “Piccolo Teatro del Baraccano”.

Biglietteria
Tutti i biglietti si possono acquistare:
- Al Piccolo Teatro del Baraccano in via del Baraccano 2 a Bologna, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
- Al Teatro Duse in Via Cartoleria 42 a Bologna, dal martedì al sabato dalle 15 alle 19.
- c/o Bologna Welcome, P.zza Maggiore 1/E, tel. 051.231454 e nei punti vendita convenzionati vivaticket.
- On line sul sito www.vivaticket.it.
- Tutte le sere di spettacolo

La stagione del Piccolo Teatro del Baraccano si svolge col sostegno della Regione Emilia Romagna, del Comune di Bologna - Cultura e in collaborazione con il Quartiere Santo Stefano.

ATTI SONORI nasce nel 2005 come festival di teatro musicale presso il Teatro Arena Del Sole di Bologna. Il festival si è caratterizzato per la produzione di spettacoli all'insegna della trasversalità dei linguaggi, unendo musica colta e altre forme d’arte: accostamenti nati da collaborazioni con soggetti ed artisti che condividevano il fascino dell'interazione tra diverse forme espressive.
Successivamente il festival si è sviluppato in vari teatri della città di Bologna e Provincia, trovando casa nel 2010 al Piccolo Teatro del Baraccano con una programmazione annuale, che prevede anche una sezione estiva nel mese di agosto.

Direttore artistico Giambattista Giocoli
Direzione organizzativa Nella Belfiore
Direzione tecnica Antonio Di Virgilio
Archivio foto e web Paola Perrone
Ufficio stampa Laura Pernice
Assistenza tecnica Andrea Biasco, Paolo Falasca, Nico Carrieri
Collaborazione Elena Nuvolone, Caterina Pio, Luca Sebastiano Scelfo, Serena Diodati