giovedì 14 febbraio 2019

"Risate da Oscar: SAN VALENTINO CABARET" , sabato 16 febbraio al Teatro Oscar, Milano


Sabato 16 febbraio alle h.21,00
“San Valentino Cabaret”

Presenta Bruce Ketta

con
PABLO SCARPELLI
Noto a Zelig per il suo personaggio che si ispira al tipico attore argentino di telenovelas

EDDY MIRABELLA
Attore “circense” e ironico giocoliere

ANNAMARIA CHIARITO
Una donna che cerca di vivere le difficoltà quotidiane grazie ai suoi mantra

e con la partecipazione straordinaria del tronista Thomas Fierro e la fashion blogger Sara Licata.


Dopo le avventure di Giancarlo Kalabrugovich e la filosofia metropolitana di Pino dei Palazzi prosegue al teatro di via Lattanzio la fortunata rassegna di cabaret Risate da Oscar promossa dalla KarmArtistico di Francesco Ruta in compagnia di storici cabarettisti e nuovi comici televisivi provenienti da trasmissioni cult come Zelig e Colorado.
A febbraio, due giorni dopo San Valentino, Bruce Ketta invita sul palco a scaldare i cuori e gli animi degli spettatori Pablo Scarpelli, Edoardo Mirabella e Annamaria Chiarito. Con la partecipazione del tronista Thomas Fierro e la fashion blogger Sara Licata.

«Le nuove generazioni stanno cercando una loro identità attraverso i canali di comunicazione offerti da questa era ma non bisogna dimenticare che il teatro rappresenta ancora la migliore dimensione per la comicità. Ci sarà sempre bisogno di iniziative come Risate da Oscar, sia per il pubblico che per gli artisti: il cabaret dal vivo crea un momento d’unione fondamentale per la comunità» ha dichiarato Pablo Scarpelli, noto a Zelig per il suo personaggio che si ispira al tipico attore argentino di telenovelas. Ultimamente Scarpelli ha partecipato a un film drammatico che uscirà in Argentina e Spagna e sta scrivendo un nuovo spettacolo comico, mentre insegna teatro d’improvvisazione in una comunità a Limbiate.

«É un buon periodo per il cabaret milanese, forse perché c’è necessità di comicità: d’altra parte, come confermato anche dai medici, ridere è fondamentale per il nostro benessere. Io sono molto generoso sul palco e mi piace divertire in qualsiasi modo», ha spiegato Edoardo “Eddy Sick” Mirabella. «Cerco sempre di proporre qualcosa di unico nelle mie performance: il mio spettacolo prevede veri numeri da circo ma in una chiave molto ironica. E probabilmente ci sarà anche un'anteprima: sto lavorando a un nuovo personaggio, un mimo molto particolare che porterò per le piazze d’Italia anche nella prossima tournée estiva».


«Risate da Oscar è un’ottima occasione per passare una bella serata all’insegna del cabaret a teatro, situazione che sento ancora fortemente gradita dal pubblico», ha detto Annamaria Chiarito. «Porterò in scena un personaggio che, alla ricerca della felicità interiore, fa uso di particolari mantra nelle difficoltà della vita quotidiana, affrontando con leggerezza temi esistenziali come la competizione e il sesso e cercando allo stesso tempo di far riflettere. Sarà poi il pubblico a decidere se ridere soltanto o portarsi a casa anche qualche interrogativo sul senso della vita».


E non prendete impegni per il prossimo 16 marzo: Risate da Oscar ha in serbo per voi un artista amatissimo…soprattutto a Milano!

Pablo Scarpelli
Nato a Buenos Aires nel 1976, dopo aver studiato presso la Scuola d’Arte Drammatica della capitale argentina prosegue la sua formazione nell’ambito dell’improvvisazione teatrale, sviluppando in particolare questa tecnica con la nota compagnia “Sucesos Argentinos”.
Dal 2001 al 2006, segue sia in Argentina che in Italia diversi seminari (clownerie, acrobazia, maschere di Jacques Lecoq, maschere di Bali, contact improvisation e seminario di comicità).
Viene scoperto a Zelig Cabaret nel 2006 durante il laboratorio “Strangers in the night”, esperimento di cabaret multietnico con artisti provenienti da ogni parte del mondo: una vera e propria Babilonia comica che ha dato origine all’omonima trasmissione televisiva per la TV Svizzera.
Sul palco il cabarettista argentino diverte il pubblico con la parodia delle telenovelas sudamericane, interpretando il classico attore “cane” alle prese con improbabili amori in ironici spezzoni romantici composti da battute graffianti sulla vita di coppia o sulla bellezza della donna amata. Chi non conosce la sua falcata con in mano una rosa rossa e il suo tormentone “Ti prego non amarmi”? Durante i suoi recital forte è l’interazione con il pubblico quando improvvisa una telenovela sul palco, oppure quando, aggirandosi tra gli spettatori, lancia cenni d'intesa e lusinga al pubblico femminile regalando complimenti da consumato attore di telenovelas. Tra i comici rivelazione dell’edizione 2007 di Zelig Off , nei suoi spettacoli l’attore ironizza anche con gag e battute sulle differenze culturali di chi come lui, straniero, viene a vivere in Italia.

Edoardo “Eddy Sick” Mirabella
Eddy Mirabella detto “Eddy Sick” è un artista di strada al quale piace creare improvvisazioni durante gli spettacoli, coinvolgendo il pubblico tramite le sue abilità circensi.
Inizia a ballare la break dance a 7 anni, diventa giocoliere a 15, poi si esibisce sul monociclo a 19. Nasce attore ma si inventa saltimbanco, equilibrista e giocoliere con palline e birilli. «Dopo l’esperienza di attore di strada, a seguito di un provino al mitico “Cirque du Soleil”, arrivai fino alla penultima selezione ma da improvvisatore mi persi in una gag che mi segnò a vita. Così nacque “Sick du Soleil”: da allora interpreto i miei numeri sognando di essere al centro della più grande pista da circo del mondo!» A 25 anni crea una performance di strada con gli sketch dei polli e dei maiali di lattice che gli ha permesso di entrare nel cast di “Central Station” su SKY per tre anni.
Dopo anni di prove raggiunge una vera tecnica unendo diversi attrezzi e discipline, danza, clown, mimo, giocoleria e equilibri, tutto insieme: «Ho brevettato anche degli equilibri assolutamente originali e faccio giocoleria con oggetti comuni».

Annamaria Chiarito
Anna Maria Chiarito si forma presso il laboratorio comico di Cristal Manuel Serrantes. Successivamente approfondisce il suo percorso artistico presso il laboratorio donne di Zelig seguita dagli autori Giovanna Donini e Marco Del Conte.
«Il mio personaggio, Shanti, nasce da un viaggio in India alla ricerca di un equilibrio spirituale interiore. Shanti è una donna che cerca di vivere la vita frenetica della metropoli in maniera tranquilla e spirituale e in ogni situazione reagisce con calma e leggerezza attraverso il mantra "prendopranadoprana" che funziona sempre...o almeno finché l'arroganza e la presunzione non abbondano! Ed ecco che l’equilibrio orientale lascia il posto alle emozioni vulcaniche originarie della sua terra, la Basilicata.


Risate da Oscar
La rassegna di cabaret prevede 8 date da ottobre 2018 a maggio 2019 durante le quali, a cadenza mensile, si esibiranno alcuni dei comici più divertenti e amati del momento, provenienti dalle più svariate e rinomate trasmissioni tv e non solo. «Sarà un cartellone ricco in cui alterneremo eventi a cast come quello d’inaugurazione del 20 ottobre a serate dedicate ad uno o due comici come il Christmas Show, seguendo una programmazione il più possibile variegata per un pubblico trasversale», ha dichiarato il capocomico Matteo Iuliani, in arte Bruce Ketta. «Si alterneranno coloro che nel corso degli anni si sono fatti conoscere diventando cardini della comicità come Giancarlo Kalabrugovich, Leonardo Manera, Margherita Antonelli e Francesco Rizzuto a nomi forse meno noti ma di assoluto spessore artistico, che riteniamo abbiano le potenzialità di affermarsi presto. L’intenzione è sicuramente quella di far crescere sempre di più questa rassegna nel tempo e in città. Sempre mantenendo però fede al primo punto del contratto stipulato con Francesco Ruta: la qualità!»
Ad affiancare Matteo Iuliani in questa nuova avventura la KarmArtistico Italia, agenzia di organizzazione eventi legati al mondo musicale, dello spettacolo e non solo a cura di Francesco Ruta con il quale il comico ha recentemente intrapreso una proficua collaborazione che promette tante altre sorprese e progetti.

BIGLIETTERIA, INFORMAZIONI e PREVENDITE
esclusivamente presso
Francesco Ruta
331 743 5613
karmusicalive.f@gmail.com

KarmArtistico Italia (StudioManagementTv),
via Venosa 2 (100 mt dal Teatro Oscar),
Dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 17,30. Sabato solo telefonicamente o via mail.
Chi desidera verificare la disponibilità degli ultimi ed eventuali posti liberi presso la biglietteria del Teatro Oscar potrà farlo esclusivamente la sera del 16 febbraio dalle h.19,00 alle 20,30.
Prevendite on-line al link: https://prevenditekarmartistico.ecwid.com
Prezzo € 10,00 (+ € 2,00 di prevendita)
Ingresso in teatro per il pubblico dalle h.19,30 alle 20,50.
Durata spettacolo h.21,00 - 22,30 circa.

Nessun commento:

Posta un commento