Quotidiano online. Autorizzazione del Tribunale di Milano n. 249 del 21/11/2019

giovedì 28 novembre 2019

PUBBLIREDAZIONALE: SAN SILVESTRO, anche quest'anno al Dal Verme si festeggia con CAVEMAN


PUBBLIREDAZIONALE


Continua il grande successo di CAVEMAN l’uomo delle caverne, il più famoso ed esilarante spettacolo sul rapporto di coppia, nato a New York nel 1995, esportato in più di 30 paesi nel mondo e tradotto in più di 22 lingue differenti.
Lo spettacolo interpretato da Maurizio Colombi, erede italiano dell’uomo delle caverne ideato da Rob Becker e diretto in Italia da Teo Teocoli, torna per la decima stagione consecutiva, ormai un CULT a Milano, e per la quarta volta al Teatro Dal Verme dove festeggerà insieme al pubblico la notte di Capodanno.

Appuntamento alle ore 21.00 con il ricevimento del pubblico in sala per l’inizio del collaudatissimo One Man Show di Maurizio Colombi, il quale, accompagnato da una CAVE BAND di talentuosi musicisti, indagherà con sapiente ironia il rapporto di coppia e le differenze “antropologiche” tra uomo e donna nella vita quotidiana, situazioni usuali e familiari in cui il pubblico si riconosce e di cui non può non ridere.

Sarà una serata speciale quella di San Silvestro, ricca di teatro, ospiti e grande divertimento, che accompagneranno i festeggiamenti al Capodanno fino al momento della mezzanotte affidato quest’anno ad un festoso intermezzo musicale.

Un’occasione unica per brindare all’arrivo del nuovo anno, gustando del pregiato spumante italiano, accompagnato con dell'ottimo panettone e pandoro.

Youtube: https://youtu.be/OshXA9puCas
Sito web: www.caveman.it
Facebook: https://www.facebook.com/CavemaniMaurizioColombi/

TEATRO DAL VERME
Martedì 31 dicembre 2019 ore 21.00

INFOLINE, PRENOTAZIONI E ACQUISTO biglietti:
+39 02.87905201 - +39 02.87214916 - +39 333.8123543 - +39 02.33605185
Biglietti online: www.ticketone.it

PREZZI COMPRENSIVI DI PREVENDITA:
Primo Settore euro 100,00 - Terzo Settore euro 70,00
Secondo Settore euro 90,00 - Quarto Settore euro 60,00


Nessun commento:

Posta un commento