mercoledì 14 maggio 2014

Prova a sollevarti dal suolo 2014: il programma


La Direzione della Casa di Reclusione Milano Opera in collaborazione con l’Associazione Opera Liquida, apre alla popolazione civile la sala da 350 posti del carcere.

Il primo evento dello Stabile in Opera è il Festival ‘’Prova a sollevarti dal suolo’’, in collaborazione
con il Teatro della Luna, che sposta la terza edizione del Festival “Sul Palcoscenico’’ all’interno della Casa di Reclusione.
L’essenza umana nelle sue più profonde sfaccettature è il tema conduttore del Festival, i cui spettacoli ci accompagneranno in luoghi, vissuti e sguardi spesso distanti da noi e allo stesso tempo incredibilmente vicini.

Il Festival si apre giovedì 15 maggio con lo spettacolo ‘’Potevo essere io’’ di Renata Ciaravino, con
l’interpretazione di Arianna Scommegna; il 22 maggio si prosegue con ‘’ I.P, identità precarie’’ di
ilinx teatro con la drammaturgia della giovanissima Amanda Spernicelli.

Il 29 maggio sarà la volta della compagnia Eco di Fondo con ‘’Nato Ieri’’ per la regia di Giacomo Ferrau. I tre spettacoli verranno presentati all’interno del carcere.

Il Festival si concluderà invece presso i Frigoriferi Milanesi, con la produzione di Opera Liquida ‘’Ma i sogni li ho presi?’’ di Roger Mazzaro, attore ex detenuto che sarà in scena con MariaRosa Criniti per la regia e la drammaturgia di Ivana Trettel e le narrazioni video della Milano Scuola di Cinema e Televisione, che ha iniziato quest’anno la collaborazione con la compagnia.

Continua poi la collaborazione con Naba Design che si è occupata di realizzare l’ immagine coordinata
dell’Associazione e del Festival.

Sotto, il comunictao completo.