mercoledì 15 giugno 2016

Resta indelebile: Marco Stabile feat.Serena Carradori.


Oggi vi presento una canzone interpretata da Marco Stabile feat.Serena Carradori.

Il progetto sarà presentato il 23 giugno a Roma.

Resta Indelebile è un brano che si riferisce a tutte le possibili sfaccettature dei rapporti sentimentali, dagli amori che durano anni, alle storie fugaci, alle passione mai vissute. Le persone indelebili non hanno necessariamente una presenza positiva o negativa, sono semplicemente tatuaggi sull’anima che ti resteranno per sempre. Ognuno ha il suo amore indelebile, a tutti voi chiediamo di fare pace con questi momenti della vostra vita e celebrarli, poiché tutto ciò che abbiamo fatto ci ha messo in stretta connessione con la nostra energia vitale e il nostro bisogno di sperimentare i nostri desideri.

Potete ascoltarla nella prossima pagina.



Resta Indelebile testo e musica di Marco Stabile
Feat. Serena Carradori
Arrangiamento : Davide Gobello
Piano: Primiano Di Biase
Regia: Giacomo Ligi


Resta Indelebile LYRIC

Non credo riuscirò a dimenticarti
Non credo riuscirò a non desiderarti
Ancora dentro la mia vita
Anche se sei sleale , sleale da morire
che solo a pensarci già mi sento stanco
Stanco delle discussioni e delle incomprensioni

E non basta l’incertezza
Di volerti ancora addosso
E non basta la carezza
Di chi ha preso il tuo posto

Tu sei una delle tante persone
Che resta indelebile
Tu sei una di quelle sensazioni
Che ricordi solo di notte
E mi chiedo perché
Non sei andata via
E mi chiedo perché
resta la tua scia
E mi chiedo perché
Ti ho detto una bugia

Ed ho passato tutto il tempo a cancellarti
Ed è trascorso un solo inverno senza amarti
Ancora dentro i miei ricordi
Sei lontano sei lontano
Talmente lontano
Che sento ancora la tua mano

E non basta l’incertezza
Di volerti ancora addosso
E non basta la carezza
Di chi ha preso il tuo posto

Tu sei una delle tante persone
Che resta indelebile
Tu sei una di quelle sensazioni
Che ricordi solo di notte
E mi chiedo perché
Non sei andata via
E mi chiedo perché
resta la tua scia
E mi chiedo perché
Ti ho detto una bugia

L’incoerenza di una storia
Resta nella mia memoria
E suggerisce dove non andrei
A cercare il tuo profumo
E non capire più chi sono
Mentirei parlandoti di me

E mi chiedo perché
E mi chiedo perché
E mi chiedo perchè

Tu sei l’unica tra tante persone
Che resta indelebile