giovedì 14 febbraio 2019

"L'Ascensore - un thriller sentimentale", con Danilo Brugia, Luca Giacomelli Ferrarini ed Elena Mancuso.


Annunciato già in alcune stagioni teatrali, arriverà in Italia dalla Spagna, dal prossimo aprile, “L’Ascensore - un thriller sentimentale”.

Danilo Brugia, Luca Giacomelli Ferrarini ed Elena Mancuso, daranno corpo e voce ai soli 3 protagonisti dell’atto unico scritto e musicato da Josè Masegosa, in un continuo alternarsi di suspense e romanticismo, tra continui colpi di scena. Sarà il pubblico a riordinare i pezzi di questo confuso puzzle e a capire quale ruolo sta giocando ogni personaggio nella partita a carte contro il destino.

We will rock you musical 2019: interviste a Valentina Ferrari, Alessandra Ferrari e Salvo Vinci ed alcuni brani dello spettacolo


E dopo il successo dell'articolo di ieri, con le videointerviste al cast e alla band di We will rock you, ecco il secondo ed ultimo servizio che include la chiacchierata con Valentina Ferrari, Alessandra Ferrari e Salvo Vinci ed alcuni brani dello spettacolo!

Prossima pagina!

A Chorus Line debutta stasera: videointerviste al cast


Ci siamo. Questa sera, il debutto ufficiale di A Chorus Line, al Teatro Nazionale CheBanca! 

Martedì sono andata per voi ad effettuare questo lungo servizio video, con le interviste a tutto il cast
Cliccate sotto.

"Risate da Oscar: SAN VALENTINO CABARET" , sabato 16 febbraio al Teatro Oscar, Milano


Sabato 16 febbraio alle h.21,00
“San Valentino Cabaret”

Presenta Bruce Ketta

con
PABLO SCARPELLI
Noto a Zelig per il suo personaggio che si ispira al tipico attore argentino di telenovelas

EDDY MIRABELLA
Attore “circense” e ironico giocoliere

ANNAMARIA CHIARITO
Una donna che cerca di vivere le difficoltà quotidiane grazie ai suoi mantra

e con la partecipazione straordinaria del tronista Thomas Fierro e la fashion blogger Sara Licata.

mercoledì 13 febbraio 2019

CASTING: bando di “L’Attimo Fuggente”, trasposizione teatrale in prosa


Propongo il bando per i casting di “L’Attimo Fuggente”, trasposizione teatrale in prosa del celebre film cult uscito 30 anni fa.

La regia è di Marco Iacomelli e l’impegno previsto va da settembre 2019 a febbraio 2020 con possibile opzione sulla stagione successiva.

I casting si terranno il 26 e 27 aprile a Novara.

We will rock you musical 2019: interviste al cast e alla band


Tra oggi e domani, vi proporrò due servizi molto speciali, dedicati a We Will Rock You, in scena fino a domenica al teatro Ciak di Milano (per le date successive, andate in fondo all'articolo).

Se la mia recensione ed il video che trovate qui, sono finiti sul sito ufficiale dei Queen (cliccate per vederlo), e visti da Brian e Roger, oggi iniziamo con le videointerviste alla band ed alla maggior parte del cast.

Domani, la chiacchierata con Valentina Ferrari, Alessandra Ferrari e Salvo Vinci....più clip esclusive dello spettacolo!

Prossima pagina per il primo video.

Bernstein School of Musical Theater: intervista a Shawna Farrell


Come vi avevo anticipato qualche tempo fa, anche quest’anno la Bernstein School of Musical Theater diretta da Shawna Farrell, ha deciso di assegnare 10 borse di studio ai giovani talenti più meritevoli fra coloro che si presenteranno alle audizioni per accedere al prossimo Triennio Professionale che inizierà nell’anno accademico 2019/2020.

Inoltre la commissione insegnanti assegnerà, fra gli allievi del prossimo anno, 1 borsa di studio per un viaggio di una settimana a Londra, organizzato dalla BSMT in collaborazione con la Werkkit di Londra, che prevede una serie di workshop in canto, danza e recitazione con alcuni professionisti del West End fra i quali: Richard Halto, Milo Miles, Kim Chandler e Kathy Taylor Jones.

La scuola, con sede a Bologna, è diventata in 25 anni punto di riferimento per l’insegnamento delle arti performative, grazie all’esperienza della Direttrice, di Mauro Simone alla Vicedirezione e al corpo docenti formato dai migliori professionisti delle tre discipline del Musical Theater: danza, canto e recitazione. Oltre agli insegnanti residenti, la BSMT collabora con eccellenze del musical come: Giampiero Ingrassia, Saverio Marconi e molti altri nomi del panorama italiano e internazionale.

Le prime audizioni si svolgeranno a Milano il 17 febbraio, presso la scuola Area Dance, e proseguiranno con altri appuntamenti fra Bologna e Siracusa con opportunità fino a luglio.

Non solo. L'Accademia ha indetto un bando per un corso di Alta Formazioni per coreografi, un corso totalmente gratuito.

Ho parlato di tutto questo con Shawna Farrell, che ci racconta qulacosa di più nella nostra chiacchierata.
I bandi e le info nella prossima pagina.

Il violinista sul tetto, Moni Ovadia in arrivo al Teatro Nuovo di Milano


Dopo il successo del 2003 torna al Teatro Nuovo di Milano Il Violinista sul tetto la commedia musicale tratta da un racconto di Sholem Aleichem, uno dei capolavori assoluti del teatro musicale americano. Il suo carattere di intensa e profonda umanità unitamente alle radici culturali della storia e delle musiche hanno fatto di questo spettacolo un evento tra i più rivoluzionari nel panorama teatrale degli anni sessanta, contribuendo ad aprire insieme a West Side Story, una nuova era per il musical di Broadway.
In scena nei panni del protagonista, torna Moni Ovadia che firma anche la regia.

La vicenda è tratta da una delle storie di Solomon J Rabinowitz, scrittore di origine ebraica nato a Pereyasle in Ucraina nel 1859 divenuto celebre per i racconti umoristici in lingua Yiddish scritti con lo pseudonimo di Sholom Aleichem. Nato in una famiglia di negozianti, Rabinowitz trascorse la propria giovinezza nella vicina città di Voronkov, ricordata in molti suoi futuri racconti. Divenuto Rabbino si dedicò per molti anni allo studio della cultura Yiddish, scrivendo numerosi articoli sul quotidiano ebraico "Hamelitz" e sul primo quotidiano Yiddish pubblicato nel 1883. Successivamente si trasferì a Kiev ma fu costretto ad emigrare negli Stati Uniti per sfuggire alle persecuzioni contro gli ebrei in Russia, i famigerati "pogrom". Dopo aver tentato senza successo la carriera nel teatro Yiddish americano, girò per tutta l'America divenendo famoso nelle comunità ebraiche per i suoi racconti. Colpito da una malattia passò un periodo di convalescenza in Italia per poi tornare a New York dove si spense nel 1916.

Ricca di elementi autobiografici è la storia di Tevye, il lattaio del piccolo e ridente villaggio di Anatevka nella Russia zarista dei primi del novecento. Personaggio sorprendentemente semplice e saggio, ricco di una sconfinata bontà e fiducia nel genere umano, Tevye alterna rocambolesche situazioni a solitari monologhi con Dio. Intorno a lui la moglie Golde, le figlie in età da marito e tutta una serie di personaggi, gli abitanti del villaggio, creati con una singolare e poetica umanità. Un microcosmo di persone che ruota intorno a precise convenzioni sociali e religiose, quelle della tradizione ebraica, danzando la propria vita tra gioie e preoccupazioni sino alla triste e ingiusta fine con la persecuzione e l'esilio.


La trasposizione dal racconto al musical avviene grazie al lavoro di tre tra i più grandi autori di Broadway: Joseph Stein per l'adattamento teatrale, Sheldon Harnick peri testi delle canzoni e Jerry Bock per le musiche ispirate alle melodie Yiddish. "The Fiddler on the Roof" debutta all' Imperial Theatre di Broadway il 22 settembre 1964 con un cast che comprendeva il celebre attore comico Zero Mostel. Un successo incredibile di critica e di pubblico che si protrae sino al 2 luglio 1972 data dell'ultima rappresentazione... In totale 3.242 repliche che fanno di questo musical uno dei maggiori successi del teatro americano.

Innumerevoli le edizioni di questo spettacolo in tutto il mondo, tra cui le più celebri quelle al Majesty Theatre di Londra nel 1967 e al Regent Theatre di Melbourne nel 1988, entrambe con protagonista l'attore israeliano Topol con cui è stata prodotta una versione cinematografica nel 1971. Nel ruolo di Tevye si sono cimentati anche astri della musica lirica come il baritono Robert Merrill e il tenore Jan Peerce. Numerose le edizioni discografiche.

L'edizione diretta ed interpretata da Moni Ovadia, prima assoluta in Italia, colma una grande assenza nel panorama teatrale del nostro paese. Con l' esperienza di una vita dedicata alla cultura musicale e teatrale Yiddish, Ovadia offre un'opportunità unica di lettura dell'opera nel solco della tradizione originale che l' ha ispirata, alla ricerca delle radici artistiche che hanno generato uno dei capolavori del teatro musicale più significativi degli ultimi 50 anni.

Note di regia

Il musical è una forma di arte scenica nata e cresciuta negli Stati nel novecento in cui hanno trovato una sintesi americana molte esperienze di teatro con musica e di teatro in musica provenienti dalla vecchia Europa. Uno dei grandi contributi a questa nuova scena germinata nel secolo breve è sicuramente quello del teatro Yiddish. Esso porta con se una rottura dei generi e delle separazioni schematiche di stile o di uso dei mezzi espressivi.

Testo, musica, recitazione parlata, canto, recitar-cantando, gesto, danza, rito, convivono sul palcoscenico con l'anarchia della pari dignità. "Il violinista sul tetto" è uno dei più celebri musical di Broadway, il numero e le variazioni delle sua messe in scena non si contano e la gran parte di esse sono state un tentativo di sfruttamento di un grande successo per la routine della circolazione commerciale. Il nostro allestimento vorrebbe proporre un'altra prospettiva: ricollocare la storia più rappresentativa della cultura dell'est-Europa, quella di Tevjie il Lattivendolo, uscita dalla geniale penna di Sholem Aleichem e da cui è stato tratto il musical, nel suo contesto originario.

Il testo e le canzoni verranno rispettate nella loro integrità ma saranno cantate nella lingua Yiddish invece che in inglese e l'impianto di regia si rivolgerà alla lezione stilistica del teatro yiddish. In particolare la costruzione della scrittura scenica si svilupperà secondo le direttrici di una poetica teatrale sperimentate in questi anni.

Centro di questa poetica è la presenza di musicisti in scena con una funzione drammaturgica e recitante. I musicisti-attori costituiscono una sorta di coro-popolo che interagisce con i personaggi veri e propri sia come personaggio corale che come contrappunto individuale in un continuo rimando di presenze ed emozioni. Nella fattispecie di un musical questo piccolo coro di musicisti-attori intreccerà il proprio movimento scenico In forma di improvvisate danzette con la professionalità del corpo di ballo dando vita a forme coreutiche grottesche e paradossali. Tutto al servizio di uno degli eventi di spettacolo più significativi della seconda metà del '900.
Moni Ovadia


IL VIOLINISTA SUL TETTO
Versione italiana dell’originale di Broadway “Fiddler on the roof”
Liberamente tratto dal racconto “Tevye il lattivendolo” di Sholem Aleichem
Libretto di Joseph Stein
Musiche originali di Jerry Boch
Testi delle canzoni di Sheldon Harnick
Traduzione in yiddish di Marisa Romano
Regia Moni Ovadia

PERSONAGGI E INTERPRETI

con la partecipazione di Mario Incudine nel ruolo di Percik

Tevye Moni Ovadia
Golde Lee Colbert
Motl Kamzoyl Giampaolo Romania
Leyzer Wolf Giuseppe Ranoia
Fiedka Alberto Malanchino
Yente, Nonna Zeytl, Frume Sore Sabrina Sproviero
Zeytl Chiara Seminara
Hodl Aurora Cimino
Have Graziana Lo Brutto

Ballerini: Luigi Allocca, Vincenzo Castelluccio, Francesco Coccia, Eus Santucci

E con la MoniOvadiaStage Orchestra:

Mendicante - Vincenzo Pasquariello- Pianoforte
Rabbino - Janos Hasur- Violino
Oste - Albert Mihai - Fisarmonica
Libraio - Paolo De Ceglie - Tromba
Mendl - Luca Garlaschelli - Contrabbasso
Un Ebreo - Paolo Rocca - Clarinetto
Un Ebreo - Marian Serban -Cymbalon

Regista collaboratore: Elisa Savi
Coreografie: Elisabeth Boeke
Scene: Gianni Carluccio
Costumi: Elisa Savi
Light designer: Amilcare Canali
Coordinamento musicale: Paolo Rocca e Vincenzo Pasquariello
Direzione vocale: Lee Colbert
Sound designer: Mauro Pagiaro

Scene riallestite da Roberto e Andrea Comotti e realizzate da Laboratorio Scenografia Pesaro di Lidia Trecento
Decoratori per i costumi: Cristina Protti e Stella Filippone
Fotografie Maurizio Buscarino
Prodotto da Lorenzo Vitali
Produzione e distribuzione: Laura Vitali, Elisabetta Radice
Direzione tecnica: Paolo Dell'Era
Ticketing: Giovanni Ronca
Amministrazione: Maura Pevere, Laura Grambolò, Gloria Vitali
Comunicazione: Rocchina Ceglia
Social: Claudia Grohovaz
Grafica: Federico Banchero
Direttore di scena: Max Merenda
Caposarta: Giusy Mangiacotti
Fonico di palco: Alberto Zavagli

BIGLIETTI
Prevendita online: www.teatronuovo.it – www.ticketone.it

Biglietteria Teatro Nuovo
Piazza San Babila
☎️02.794026
Da lunedì a sabato 10:00/19:00 orario continuato
Domenica 14:00/17:00
prenotazioni@teatronuovo.it

CONTATTI :
Facebook @teatronuovomilano - @IlViolinistaSulTetto
Instagram @teatronuovo_milano
Twitter @TeatroNuovo
www.teatronuovo.it

Pagina Ufficiale Facebook Moni Ovadia @MoniOvadiaPaginaUfficiale
www.moniovadia.net

#ilviolinistasultetto #teatronuovomilano



















martedì 12 febbraio 2019

"Priscilla La Regina del Deserto”, il musical, recensione e curtain call


"Priscilla La Regina del Deserto”, il musical, è tornato. Ed è tornato in grande spolvero, con tutti i suoi 500 costumi, la scarpa con il tacco gigantesca, le Divas che scendono dal graticcio ed un’orchestra dal vivo con tutti i sacri crismi: ma soprattutto è tornato il bus rosa, in tutta la sua interezza.

Con lustrini e paillettes. Una rivista in piena regola, un musical australiano, tratto da un film che musical non era, che da anni miete successi in tutto il mondo.
Bello vedere la versione completa in tutto. L’ultima edizione, seppur con ottimi intrepreti, era un po’ desolante, nel suo ridimensionamento.

"Alarico - il Musical" presentato alla stampa: tutte le info


È stato presentato ieri mattina, presso Unindustria Calabria a Cosenza, “Alarico – il Musical”, opera pop rock ambiziosa, alla sua prima assoluta, ideata da Mario Palermo e scritta e diretta da Attilio Palermo, intervenuti in conferenza stampa, insieme al compositore Luigi Morrone.

Ad aprire l’incontro, in rappresentanza del Comune di Cosenza che ha patrocinato lo spettacolo, l’assessore all’educazione e alla scuola Matilde Spadafora Lanzino.
“Alarico è tema molto caro per il nostro sindaco Mario Occhiuto e per l’intera città – ha dichiarato l’assessore Spadafora -. Ci sono luoghi, altrove, che ‘vivono’ sulle figure storiche di mostri. Ecco perché a noi sembra giusto portare alla luce ciò che abbiamo in termini di storia e anche di leggenda, seppure poco conosciuta e contrastata, alimentando, anche attraverso forme teatrali, gli studi in tal senso per un arricchimento culturale per la nostra città. Sono felice del coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado – ha concluso - che avranno la possibilità di assistere allo spettacolo anche nei matinée da voi organizzati”.

Teatro Delusio-Familie Flöz al Menotti di Milano


Un’opera di Familie Flöz

Di Paco González, Björn Leese, Hajo Schüler e Michael Vogel
Una produzione di Familie Flöz, Arena Berlin e Theaterhaus Stuttgart

sabato 9 febbraio 2019

Straordinarietà, varietà musicale con Stefano Simmaco a Oltheatre al De Sica e Peschiera Borromeo


Di Stefano Simmaco e Piergiorgio Lalli

con Stefano Simmaco

e con

la danzatrice Silvia Rossi, Andrea Cappelletti al violino


Musiche Stefano Simmaco e autori vari


venerdì 8 febbraio 2019

CASTING:Agenzia di Animazione Metamorfosi e Club del Sole, Audizioni Nuovo Team Artistico e di Animazione Estate 2019


BANDO DI AUDIZIONE

Per inserimento e creazioni del nuovo Cast Artistico e di Animazione,

si ricercano

BALLERINI/E, CANTANTI, PERFORMERS, COREOGRAFI/E

NUOVA DATA: PADOVA

Le audizioni si terranno il giorno

17 Febbraio 2019 dalle ore 12.00
(registrazione e accettazione dalle ore 11.30)

presso la Dreaming Academy – Accademia di Musical e Spettacolo
via Montà 75 - Padova

DREAMING A DANZA IN FIERA 2019


2019. Anno di grandi novità, progetti e collaborazioni nazionali e internazionali per la Dreaming Academy, Accademia di Musical e Spettacolo di Padova al suo settimo anno di presenza con lezioni e importanti opportunità formative all’interno della cornice della Fortezza da Basso a Firenze

Come ogni anno, la Dreaming Academy avrà un proprio spazio espositivo durante la fiera, in cui sarà possibile venire a conoscenza delle novità formative che l'Accademia propone sia in Italia che all’estero, gli eventi in programma e tutte le grandi novità e opportunità che quest’anno la Dreaming Academy ha in serbo per tutti coloro che vogliano formarsi, crescere artisticamente o prepararsi per diventare un professionista nel mondo dello spettacolo.

Oltre allo spazio espositivo, la Dreaming Academy sarà presente in giuria ai concorsi e propone una variegata rosa di 9 lezioni a tema musical:

Alarico – il Musical, in arrivo a Cosenza


“Restituire e dare valore ad una figura storica complessa, e certo affascinante. Raccontare di una Roma amministrata da burocrati e lussuriosi reggenti, ben lontana dai fasti imperiali, legata al destino di un uomo venuto dalle terre germaniche, capace di unire sotto la propria egida popoli oppressi, per dar loro radici e terra, educandoli agli usi e ai costumi della romanità, consacrando la sua stessa vita a questo ideale. A leggere in quest’ottica, un esempio di vera integrazione”.

Così, l’autore e regista di “Alarico – il Musical” Attilio Palermo, immagina e ridefinisce la storia Re Alarico nel musical a lui ispirato, come racconto della vita di un condottiero, spinto dall'ambizione e dal desiderio. Fonti storiche ufficiali e aneddotica, infatti, hanno portato alla luce aspetti meno noti del re visigoto, svelando un uomo tutt'altro che "barbaro".

La sepoltura di Alarico, re dei Goti, avvenuta nel 410 d.C. a Cosenza, nel fiume Busento, è uno degli enigmi irrisolti, e per questo ancora più affascinante, della sua storia. E che accadde in terre Bruzie, lo si scrive e racconta da 1600 anni.

giovedì 7 febbraio 2019

Sanremo 2019: con gli artisti di musical, si sente la musica. Notre Dame De Paris conquista l'Ariston


No, non guardo il Festival di Sanremo.

Non è una posa, non voglio essere radical chic (ma chi sono oggi i radical chic?). Semplicemente, mi annoia.

L'ho guardato per anni, d'altronde è sempre stato un evento e, in quanto giornalista, dovrei.

Dovrei, ma non ce la faccio proprio.

Lo vivo però di riflesso sui social, tra gli artisti amici di facebook che ne parlano e gli hastag, come #Sanremo2019 e #FestivalDiSanremo.

Lo seguo e mi faccio un'opinione (senza mettere like a caso, come si usa oggi).

Così, sono stata d'accordo con Claudio Trotta, quando ieri mi ha taggato in questo post:

"Alla luce dell’enorme successo di Bohemian Rhapsody con largo anticipo ho suggerito alla direzione artistica del Festival di Sanremo di ospitare una parte del cast di We Will Rock You - Italia 2018-19 per interpretare un Medley con il nostro musical dando la giusta vetrina agli straordinari cantanti,ballerini e attori Italiani che ne compongono il cast e promuovendo un Musical interamente prodotto in Italia che sta avendo grande successo di pubblico e di critica.
Mi è stato detto che Baglioni aveva optato legittimamente per non ospitare in alcun modo musica internazionale per meglio promuovere la Musica Italiana.
Ieri sera è andato in onda un discutibile siparietto con due attori che hanno martoriato la Bellezza della Musica dei Queen credendo immagino di risultare spiritosi con un mediocre medley.
Non comprendo davvero e sono molto amareggiato io come tutto il cast di We Will Rock You
Ps Bohemian Rhapsody è un film non un film tratto da un musical come i vostri attori hanno ripetutamente detto in diretta ieri sera mai citando il nome giusto del Musical
Errore degli autori ? Ignoranza?". (clicca qui per la mia recensione a WWRY).

Allo stesso modo, sono contrariata dal fatto che, nonostante il premio a Pino Daniele, relegato a notte fonda, Sanremo non abbia dato spazio a Musicanti.

Infine, mi lascia perplessa il siparietto dedicato al musical, con 'Mary Poppins' e 'Bohemian Rhapsody' (che, come dice giustamente Trotta, è un film) e 'Sister Act'.

Sempre vissuto di riflesso, perchè non l'ho visto in diretta TV.

Qualche anno fa, si dava maggior spazio al musical a Sanremo: mi ricordo la bellissima ospitata di Pinocchio, della Rancia.

Ma, vivaddio, ieri sera a Sanremo si è cantato con il musical (o Opera Popolare).

Nuove date per Roma Amor Mio. CineTeatro L’Aura, 8 e 9 febbraio 2019


Dopo il successo delle repliche della settimana scorsa, torna a grande richiesta Roma Amor Mio, lo spettacolo di Maurizio Canforini diretto da Alessia Tona.
Roma Amor Mio è un racconto di Roma e di alcune delle sue infinite declinazioni, un omaggio ad una delle più belle città del mondo, ricca di storia e di storie, unica per patrimonio artistico.

Piazza Navona, tramonto di un giorno di maggio. Uno scrittore, disteso su di una panchina, comincia estasiato a parlare di Roma e della magia della sua città. Improvvisamente mentre è immerso nel suo racconto, come dal nulla, appare una giovane vestita di rosso. È lo Spirito di Roma che parla attraverso le melodie che per secoli hanno accompagnato le vie della città.

I due intraprendono insieme un viaggio incantato nella Storia e nelle storie di Roma: gli amori di Paolina Borghese, la malinconica storia del poeta John Keats, l'epopea della repubblica romana del 1849, la nascita della canzone romana, Er fattaccio der Vicolo del Moro, i Caffè Chantant d'inizio Secolo, Anna Magnani e la spensieratezza dei "Poveri ma Belli".

mercoledì 6 febbraio 2019

CASTING: ruoli e ensemble per Notre-Dame de Paris da Parigi all'estero


ENZO Products et NDP Project recherchent pour le spectacle musical Notre-Dame de Paris – de Luc Plamondon et Richard Cocciante – pour l’ensemble des rôles des chanteurs et des chanteuses pour des représentations en Tournée à l’étranger, de mi-mai 2019 à fin décembre 2019.

Expérience professionnelle de la scène appréciée mais pas obligatoire. Les candidats devront impérativement être majeurs.
Les rôles
QUASIMODO

Homme. Grand, Fort Physiquement

Extension voix :

Note grave La
Note aigüe dans la plupart des chansons Sol
Note aigüe dans quelques chansons La

ESMERALDA

Jeune Femme dans la vingtaine, Sensuelle, type andalou

Extension voix :

Note grave La (et Sol)
Note aigüe dans la plupart des chansons Do#
Note aigüe dans quelques chansons Re#

GRINGOIRE

Homme / Belle prestance naturelle

Extension voix :

Note grave Sol
Note aigüe dans la plupart des chansons Sol
Note aigüe dans quelques chansons La

FROLLO

Homme d’un certain âge / Grand, autoritaire

Prêtre torturé entre sa foi et désir pour Esmeralda

Extension voix :

Note grave Fa#
Note aigüe dans la plupart des chansons Fa#
Note aigüe dans quelques chansons La et Sol

PHOEBUS

Homme 20-30 ans / Beau, charmeur

Extension voix :

Note grave Sol
Note aigüe dans la plupart des chansons Sol#
Note aigüe dans quelques chansons La

CLOPIN

Homme / Charismatique

Extension voix :

Note grave La
Note aigüe dans la plupart des chansons Sib

FLEUR-DE-LYS

Jeune Femme dans la vingtaine / Fragile, innocente

Extension voix :

Note grave Sol
Note aigüe dans la plupart des chansons Mi (Tête)

Comment postuler ?

Merci d’envoyer Photo, CV et démo d’un titre de votre choix à ndp@pomme-music.fr. A Indiquer en Objet de votre email : Casting NDP + Rôle pour lequel vous vous présentez.

Auditions prévues début Mars 2019 (la date exacte sera communiquée après la pré-sélection). Clôture des candidatures le 28 février 2019. Après une 1ère écoute de votre démo, si vous êtes présélectionné, nous vous contacterons afin de vous faire parvenir des Play Back de titres choisis de Notre-Dame de Paris. Nous vous demanderons alors d’enregistrer ce(s) titre(s) pour finaliser notre choix des candidats à auditionner.

TIBURZI BRIGANTE DI MAREMMA, spettacolo e audiolibro: intervista a Lamberto Stefanelli


Quando un progetto èinteressante, non posso fare a meno di approfondire.

Quello di Lamberto Stefanelli, che ho avuto il piacere di conoscere
tramite con la PEEP ARROW ENTERTAINMENT di Massimo Romeo Piparo, per cui segue il Tour Europeo 2018/2019 del musical Jesus Christ Superstar quale assistente personale di Mr Ted Neeley, è davvero qualcosa di nuovo.

Lamberto Stefanelli è autore di romanzi, commedie brillanti e musicali, e compositore per il teatro e il mercato pop.

TIBURZI BRIGANTE DI MAREMMA, che ha debuttato a maggio, è uno spettacolo nato come radiodramma dal vivo, ed è diventato uno shoh immersivo, ma anche un audiolibro, con stralci di realtà aumentata....

Cosa significa?
Ascoltate l'intervista nella prossima pagina per scoprire questo nuovo mondo.

"MURDER BALLAD", tutte le prossime date


Ecco le prossime date per Murder Ballad, comprese quelle di Milano che erano state rimandate.

"Dopo il debutto romano, prosegue la tournée di MURDER BALLAD, il rock musical statunitense ideato e scritto da Julia Jordan, con i testi e le musiche di Juliana Nash: uno degli spettacoli più originali degli ultimi vent’anni di produzione Off-Broadway.

Un triangolo amoroso, il rock e un omicidio: questi gli ingredienti che compongono la miscela esplosiva di MURDER BALLAD, rock musical dal sapore metropolitano e underground. 90 minuti di emozioni sull’onda di brani indimenticabili, per un viaggio nei labirinti della mente, tra eros e thanatos, destino e libertà, alla ricerca di una risoluzione, forse della verità. Per la prima volta in Italia, con un cast eccezionale diretto da Ario Avecone e Fabrizio Checcacci: Arianna, Antonello Angiolillo, Leonardo Di Minno, Myriam Somma, Valentina Naselli, Jacopo Siccardi, Martina Cenere e Cosimo Zannelli, direttore musicale dello spettacolo. Il musical approda in Italia grazie al regista e produttore Ario Avecone, ideatore del musical immersivo, che da 7 anni porta in scena “Amalfi 839AD” Opera Musical presso l’Arsenale della Repubblica amalfitana, con grande successo di pubblico e critica. La tournée di febbraio porta lo spettacolo nelle seguenti città: Ferrazzano (CB), Teatro del Loto (15 febbraio); Amalfi, Arsenale della Repubblica (16 febbraio); Torino, Café Müller (24 febbraio); Milano, Teatro Libero (25, 26, 27 febbraio). Nelle repliche di Campobasso e Amalfi il ruolo di Sarah non sarà interpretato da Arianna ma da Valentina Naselli, mentre come Swing subentrerà Martina Cenere.

On Stage Academy: Dritto al cuore, con la regia di Vittorio Matteucci


Allo Spazio Teatro 89 (Milano) va in scena giovedì 28 febbraio 2019 e venerdì 1 marzo 2019 alle ore 21.00 “Dritto al cuore”, produzione firmata On Stage Academy. Liberamente tratto da “Il cuore rivelatore” di Edgar Allan Poe, è stato scritto da Alice Gallo e vanta la regia di Vittorio Matteucci. Il cast si compone di nomi di grande rilievo nel panorama del teatro quali Andrea Spina e Brian Boccuni e di un giovane debutto, Valentina Oliva. Completa il cast Luca Virone.

CASTING: Mumbo Jumbo Entertainment


Ricevo e segnalo

Mumbo Jumbo Entertainment ricerca e assume Coreografi e Ballerini da inserire nei villaggi turistici in Italia e all’Estero.

Per i propri Casting Mumbo Jumbo desidera incontrare candidati con i seguenti requisiti:
età compresa preferibilmente tra i 18 ed i 32 anni
disponibilità di tempo di 2 mesi continuativi (meglio se 3)
simpatia, doti comunicative, capacità ad instaurare relazioni interpersonali positive
attitudine alla vita ed al lavoro di gruppo
buona pratica della danza
esperienza di insegnamento (coreografi)

TEMPI NUOVI con Maurizio Micheli e Iaia Forte al Teatro Manzoni dal 7 al 24 febbraio



Dal 7 al 24 febbraio 2019, al teatro Manzoni di Milano, Compagnia Enfi Teatro e Teatro Stabile del Veneto

presentano

Maurizio Micheli e Iaia Forte

TEMPI NUOVI

scritto e diretto da Cristina Comencini

con Sara Lazzaro e Nicola Ravaioli

Scene Paola Comencini

Costumi Antonella Berardi

Aiuto alla regia Paola Rota

Assistente alla regia Jacopo Angelini

"Shakespeare vs. Cervantes - La Volpe e il Leone” in arrivo a Roma


A Roma, al Teatro Lo Spazio di via Locri 42/44, a San Giovanni, va in scena dal 12 al 17 febbraio lo spettacolo "Shakespeare vs. Cervantes - La Volpe e il Leone”, scritto e diretto da Stefano Reali, interpretato da Giuseppe Zeno e Ruben Rigillo, con Serena Iansiti e con la prestigiosa partecipazione di Mariano Rigillo, padre di Ruben. Cuore della rappresentazione, lo spettacolare e agguerrito duello a fil di spada fra i due protagonisti, costruito e diretto dal Maestro d’armi Renzo Musumeci Greco, reduce dal successo de "I lombardi alla prima crociata” di Giuseppe Verdi al Teatro dell’Opera di Bilbao.

martedì 5 febbraio 2019

IL CRAZY HORSE torna AL TEATRO NUOVO DI MILANO


Il Crazy Horse, l'eccezionale show che ha conquistato quindici milioni di spettatori nel mondo, torna in esclusiva nel nostro Paese.

Aveva già ammaliato il pubblico italiano nel 2014 e poi ancora lo scorso anno e ora, dal 13 al 17 febbraio 2019, il Teatro Nuovo di Milano spalanca ancora una volta il suo sipario sul Crazy Horse di Parigi. Sessantotto anni di creazione e follia concentrati in novanta minuti di incanto con lo spettacolo FOREVER CRAZY, in una versione perfezionata e arricchita per l’occasione.

Le ballerine più belle del mondo fanno del Crazy Horse un elegante e spumeggiante spettacolo con numeri leggendari ed effetti visivi sensazionali.

"STAR WARS - A new hope" IN CONCERTO - dal 5 aprile Teatro degli Arcimboldi Milano


WEC World Entertainment Company è lieta di presentare, per la prima volta in Italia, “Star Wars: A New Hope in concerto”, la proiezione del film completo in lingua italiana con la colonna sonora originale del compositore premio Oscar® John Williams eseguita dal vivo dalla 21st Century Orchestra. Il concerto sarà diretto dal Maestro Dirk Brossé.

Dal 5 al 7 aprile 2019 al Teatro degli Arcimboldi di Milano i fan della saga potranno finalmente rivivere le magiche atmosfere di quello che è diventato ormai un cult del cinema mondiale grazie a un vero e proprio concerto sinfonico che trasformerà l’evento in un’esperienza indimenticabile.

Apertura vendite: domani mercoledì 6 febbraio alle ore 11.00 su www.ticketone.it .

La “Star Wars: Film Concert Series” è prodotta su licenza di Disney Concerts in collaborazione con 20th Century Fox e la Warner/Chappell Music. STAR WARS e le relative properties sono marchi registrati e/o copyrights, negli Stati Uniti e negli altri paesi, di Lucasfilm Ltd. e affiliati. © & TM

PUBBLIREDAZIONALE: La Leggenda di THOR, tutte le info sul musical che partirà da Napoli


Sta arrivando per la prima volta nei Teatri Italiani, La Leggenda di THOR, il musical dedicato alle gesta del Dio del Tuono, uno spettacolo avvincente, in cui non mancheranno i personaggi storici come Odino, Loki, le Valchirie e la perfida Hel con i suoi malefici alleati. Thor sarà chiamato a proteggere Asgard ed i propri cari dai mondi cosmici ostili, la Terra del Fuoco con i suoi giganti e da Helheim Regno dei Morti.

Tratto dal nuovo omonimo Libro-Fumetto “LA MORTE DEGLI DEI”, che narra del mito del rapimento di Idhunn, Dea dell’eterna giovinezza, e dell’improvvisa comparsa di Hel, che con la sua crudeltà metterà a dura prova Thor e l’intero popolo di Asgard.

Il musical ha l’obiettivo di restituire qualcosa di più vivo, di più caldo ed emozionante da vivere in teatro, che possa avvicinare lo spettatore al mito fino ad oggi conosciuto soltanto attraverso il grande schermo ed gli storici fumetti. Lo spettacolo rappresenta anche la voglia di raccontare i sentimenti, le emozioni della parte umana che risiedono in un Dio o meglio ancora Mito intramontabile, attraverso contenuti artistici di qualità. Per la prima volta in Italia un musical vede come protagonista un Supereroe, Thor, figlio di Odino, re degli Dei, e di Joro, dea della terra. “La morte degli Dei”, primo episodio di una suggestiva trilogia dedicata alla saga della mitologia norrena.
Con un’anteprima assoluta, il tour di “Thor, la morte degli Dei” prende il via sabato 23 febbraio al Palapartenope di Napoli, per proseguire nei principali teatri italiani.

Cercasi Cenerentola, con la regia di Jacopo Pelliccia, per la Bottega dei Sogni



Sabato 9 Febbraio 2019 – Ore 21:00, presso il Cinema – Teatro PAX a Provaglio d’Iseo (BS), andrà in scena Cercasi Cenerentola, con la regia di Jacopo Pelliccia e la Direzione Artistica di Pasquina Rinaldi.

Lo spettacolo è proposto da "La Bottega dei Sogni".

Un musical per sostenere Suor Marcella Catozza e il suo progetto di speranza per i bambini della baraccopoli di Haiti


Da 14 anni Suor Marcella Catozza, la missionaria bustocca da anni impegnata a dare un futuro ai bambini di Haiti, vive e lavora in una missione fondata all’interno di una baraccopoli nata sulla discarica comunale della capitale Port-au-Prince. In tanti nella sua terra natale e non solo l’hanno aiutata e sostenuta. Dopo il recente attacco armato all’orfanotrofio occorre agire per mettere in salvo e dare un futuro ai bambini che vi sono ospitati. Sabato 23 febbraio la solidarietà e l’impegno per sostenere il suo lavoro va simbolicamente in scena a teatro con un doppio appuntamento a Sacconago di Busto Arsizio, con un musical liberamente ispiralo alla bella e la bestia, “Stai con noi”. Doppio spettacolo presso il Cineteatro Lux alle 16 e alle 21.

Bando TESTINSCENA 2019


Fino al 18 marzo è online sul sito fondazioneteatro.ch il bando testinscena 2019, il concorso nato per sostenere la crescita artistica di giovani talenti. Dopo la seconda edizione, alla quale hanno partecipato 48 progetti, di cui 8 dalla Svizzera italiana e 40 dalla Lombardia, e che ha visto la vittoria della compagnia locarnese praticidealisti con Finisterre, si auspica che il concorso possa ora crescere ancora di più in termini di qualità dei progetti e non solo numericamente.

Come nelle precedenti edizioni, per la compagnia vincitrice è previsto un premio in denaro, l’accompagnamento di un professionista (tutor) per la regia o la drammaturgia durante la fase di creazione dello spettacolo, una residenza artistica di due settimane presso Campo Teatrale a Milano e un sostegno distributivo con 2 debutti e 6 repliche.

Apertura vendite : Serate Musicali OFF - Teatro dal Verme - dal 20 marzo 2019


Giunge alla sua terza edizione il progetto “SERATE MUSICALI OFF” nato dalla collaborazione fra WEC – World Entertainment Company e Serate Musicali. Una programmazione che si articola in quattro accattivanti appuntamenti musicali che si terranno al Teatro Dal Verme, caratterizzati da un felice connubio tra musica classica, teatro e musica jazz.

lunedì 4 febbraio 2019

YAMATO - THE DRUMMERS OF JAPAN, in scena al Ciak di Milano


Vi segnalo l'appuntamento con gli Yamato che arrivano per la prima volta in Italia con il nuovo show Passion, mercoledì 6 febbraio al Teatro Ciak di Milano.

Yamato the Drummers of Japan nascono nel 1993 in Giappone, nella Prefettura di Nara. Da allora hanno portato le loro performance in oltre 54 paesi, con 3.500 spettacoli che hanno raggiunto quasi 8 milioni di persone. Ogni anno Yamato the Drummers of Japan trascorrono dai 6 ai 10 mesi in tour per il mondo mentre perfezionano i loro nuovi, travolgenti spettacoli che il pubblico segue con passione da oltre 20 anni. 

CASTING: Audizioni Ballerini/e Cast in Tour 2019 ART SWISS ENTERTAINMENT & TONY LOFARO


Audizioni Ballerini/e Cast in Tour 2019
ART SWISS ENTERTAINMENT & TONY LOFARO


“ART SWISS ENTERTAINMENT”, azienda leader nell’intrattenimento in prestigiose strutture turistiche in tutto il mondo, organizzatrice di spettacoli e grandi eventi, indice la
SECONDA AUDIZIONE e cerca :

30 BALLERINI/E
"THE SWISS ARTist in Tour"
Location : Sardegna - Toscana - Sicilia.

La Direzione Artistica e le Coreografie sono firmate da TONY LOFARO.

PUBBLIREDAZIONALE: ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO, COLLABORAZIONE CON OSPEDALE NIGUARDA


PUBBLIREDAZIONALE

ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO: COLLABORAZIONE CON OSPEDALE NIGUARDA

Siamo lieti di comunicare che da settembre 2018 l’Accademia Ucraina di Balletto ha attivato una collaborazione con il Reparto di Dietetica e Nutrizione Clinica, Centro per la Cura dei Disturbi del Comportamento Alimentare dell’Ospedale Niguarda di Milano diretto dal Dottor Ettore Corradi.
Lo scopo di questa convenzione è quello di offrire un servizio sempre più completo alla propria utenza ed è ferma convinzione della direzione che il controllo fisico degli allievi legato all’alimentazione e ai problemi che ne possono derivare sia di fondamentale importanza.

Alice nel paese delle meraviglie - Cometa Off dall'11 febbraio



ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE
di Lewis Carroll
Diretto da Valeria Freiberg
COMETA OFF
11-15 FEBBRAIO
 
 
In scena all’interno della rassegna Project Scuola al Teatro Cometa Off la fiaba didattica, fantastica e misteriosa, Alice nel paese delle meraviglie, che vede protagonisti gli attori della Compagnia Teatro A / Associazione Ariadne, diretta da Valeria Freiberg. La pièce gioca con parole, gesta e corpi degli attori, ma soprattutto con la fantasia dei ragazzi e la musica che accompagna i piccoli spettatori nella straordinaria avventura musicale, oltre che didattica.

Alice è un racconto a quattro mani, una lettura drammatizzata, diretta dalla stessa Freiberg, che racconta la fiaba di Carroll come una storia piena di colore e toni comici, senza però perdere realismo e verità della favola originale, con lo scopo di far emergere l'umanità e il divertimento della narrazione. Scoprirla insieme agli attori, capire i suoi mulinelli, attraversare i lunghi labirinti per ritrovare se stessi e il divertimento di essere dei bambini è un obiettivo principale di questa messa in scena.

Il racconto è pieno di allusioni a personaggi, poemetti, proverbi e avvenimenti propri dell'epoca in cui Carroll opera e il “Paese delle Meraviglie” descritto nella fiaba gioca con regole logiche, linguistiche, fisiche e matematiche che gli hanno fatto ben guadagnare la fama che ha.
Sognando di seguire un coniglio bianco, la protagonista cade letteralmente in un mondo sotterraneo fatto di paradossi, assurdità e nonsensi.

Spiega Valeria Freiberg: “Per aiutare i piccoli spettatori in questo viaggio fantastico abbiamo deciso di utilizzare il gioco
e i colori per attivare la fantasia.
Insieme agli attori i bambini compiranno un viaggio alla scoperta della favola e del dramma-based della storia di Alice.
La favola catturerà l’immaginazione dei bambini, il movimento scenico degli attori li aiuterà ad esplorare le caratteristiche fisiche e psicologiche dei personaggi. I colori serviranno per attivare la fantasia e l'adattamento scenico del grande romanzo didattico che aiuterà i bambini ad avvicinarsi alla scienza”.

NOTE DI REGIA
Alcuni adulti non si rendono conto dell’importanza della Grande Letteratura per la loro vita di tutti i giorni, i bambini si fanno trasportare nelle storie più complicate e vivaci raccontate dai grandi maestri della letteratura. I bambini credono volentieri ai personaggi, alle circostanze misteriose senza necessità di molte spiegazioni: i bambini desiderano giocare, far parte delle avventure letterarie. Sono capaci di scoprire la magia della Storia scritta attraverso il gioco.
Valeria Freiberg


TEATRO COMETA OFF
Via Luca della Robbia, 47
Orario del botteghino: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 a inizio spettacolo.
Cellulare: 331-3584190
E-mail: associazioneariadne@gmail.com
Il prezzo del biglietto: 10 euro intero - 8 euro ridotto

sabato 2 febbraio 2019

MTM Manifatture, i prossimi debutti


Ecco i prossimi debutti per MTM Manifatture:

7 e 8 febbraio 2019

MTM Teatro Leonardo

FUORI MISURA

Il Leopardi come non ve l’ha mai raccontato nessuno

di Valeria Cavalli - collaborazione al testo Claudio Intropido - regia Valeria Cavalli, Claudio Intropido collaborazione didattica Prof.ssa Simonetta Muzio

assistente alla regia Pietro De Pascalis
con Andrea Robbiano

A quattro anni dal suo debutto, con più di 250 repliche in territorio nazionale e 60 “tutto esauri-to” al Teatro Leonardo di Milano, “Fuori Misura” continuerà a stupire, a divertire e a commuovere le platee di tutta Italia.

“Fuori Misura” è un monologo, o meglio un dialogo con il pubblico, interpretato magistralmente da uno eclettico attore emergente Andrea Robbiano, vincitore dell’Eolo Award 2015, che sa creare un rapporto empatico con gli spettatori e che, grazie anche a un testo brillante e profondo di Valeria Cavalli che con Claudio Intropido firma anche la regia, diverte e coinvolge il pubblico in sala.

venerdì 1 febbraio 2019

PUBBLIREDAZIONALE: La Divina Commedia Opera Musical torna al Teatro Ciak di Milano dal 7 al 10 marzo


PUBBLIREDAZIONALE

In seguito al grande successo delle precedenti stagioni, che hanno registrato un pubblico di oltre un milione e mezzo di spettatori, di cui un terzo studenti, sui principali palchi tra cui l’Arena di Verona e il Grimaldi Forum di Montecarlo, prosegue, arricchita da molte novità e con una nuova veste scenica, La Divina Commedia Opera Musical, la prima opera musicale basata sull’omonimo poema di Dante Alighieri.

Lo spettacolo sarà in scena dal 7 al 10 marzo al Teatro Ciak di Milano.

La Divina Commedia Opera Musical accompagna il pubblico in un avvincente viaggio tra Inferno, Purgatorio e Paradiso, coinvolgendo gli spettatori in un continuo susseguirsi di scenografie immersive, coreografie acrobatiche, videoproiezioni animate in 3D, effetti speciali e musiche emozionanti e struggenti che prendono forma su un palco modulare automatico con sollevamento di piani, impreziosito dalla presenza di elementi scenici di forte impatto. Lo spettacolo è valorizzato dall’interpretazione esclusiva di Giancarlo Giannini come voce narrante, che rappresenta la maturità di un Dante che ricorda quando a metà della propria esistenza, spinto da una forte crisi personale, trova nella scrittura una salvezza creativa. Per questa nuova edizione è stato previsto un restyling della scatola scenica, ancora più moderna e immersiva e i testi, per il 60% in lingua originale e per il restante 40% in italiano, rendono la Divina Commedia ancora più attuale e fruibile da tutti.

PUBBLIREDAZIONALE: Accademia Ucraina di Balletto, si studierà anche al Teatro Arcimboldi di Milano



GRANDISSIMA NOVITA’ PER GLI ALLIEVI DELL’ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO

Dopo la pluriennale collaborazione con il Teatro Arcimboldi di Milano dove l’Accademia ha portato in scena dal 2013 i propri spettacoli in un crescendo di successi e consensi da parte del pubblico fino ad arrivare alla programmazione di 4 spettacoli in tre giorni nel calendario della stagione teatrale ufficiale, nasce un’ulteriore collaborazione sul piano didattico con il famoso teatro del capoluogo Lombardo

Grazie alla disponibilità della direzione stessa del teatro da settembre 2019 gli allievi dell’Accademia avranno la possibilità di fare lezione con i propri docenti nella magnifica sala prove sita al settimo piano del teatro Arcimboldi in alcune giornate prestabilite e concordate. Un ulteriore grande successo per l’Accademia.