mercoledì 11 novembre 2015

Teatro di Milano: in arrivo i Lifeline. Intervista a Manuel Renoldi


Live Music Association propone una delle band che più rappresentano la “Golden Age” del pop, gli anni ’80, gli Spandau Ballet.

La band nata alla fine degli anni ‘70 in piena “New Age” si distingue subito per l’eleganza compositiva e la raffinatezza dei testi. Co-fondatori assieme ai Duran e ai Visage del genere “New Romantic” spiccano per il sound più adulto e per la forte influenza del sassofono come strumento solista.

Il loro pop ricco di sensibilità e qualità sfocia in brani indimenticabili come “Gold e True” dall’omonimo album del 1983 che li portano a scalare le classifiche mondiali per arrivare alla maturità artistica con “Through The Barricades” nel 1986. Dopo l’album del 1989 “Heart Like a Sky” i componenti della band intraprendono strade diverse che portano allo scioglimento, ma in occasione del trentennale nel 2007 viene annunciata la Reunion che si concretizza nell’album Once More del 2009 e all’annuncio dell’uscita di un nuovo lavoro nel 2016.

Il 14 novembre i Lifeline ci faranno rivivere le atmosfere ed il sound degli anni ’80 con un concerto imperdibile al Teatro di Milano.

Per l'occasione, vi posto nella prossima pagina l'intervista a Emanuele Renoldi, dei LIFELINE.