mercoledì 25 luglio 2018

La Sirenetta - in questo blu a Torvaianica (Rm) il 18 agosto 2018

Vi propongo lo spettacolo La Sirenetta - in questo blu, che andrà in scena presso la rassegna estiva (Estate pometina) a Torvaianica (Rm) il 18 agosto 2018

La Sirenetta – In questo blu, nasce da un'idea del Maestro Simone Martino, che compone la partitura musicale e il libretto.
Lo spettacolo si sviluppa in 2 atti, ed è tratto dal celebre Romanzo “La Sirenetta” dello scrittore Danese Hans Christian Andersen.
Musiche incalzanti e testi dalla forte presa emotiva, faranno appassionare gli spettatori immergendoli in questo mare di emozioni.
Lo spettacolo, La Sirenetta – in questo blu, andrà in scena il 18 agosto 2018, a Torvaianica (Rm) nella rassegna estiva organizzata dal comune di Pomezia (Estate pometina).
Sarà presentata una forma concerto, raccontata dalla splendida voce narrante dell’Attore/Cantante Paolo Gatti ed eseguita da 7 straordinari artisti, che interpreteranno con le loro meravigliose voci i personaggi di questa fiaba. Il concerto sarà arricchito da 6 coristi e una corale di voci bianche, allievi dell’Accademia Musical Mtda diretta da Manuela Mazzini_

MUSICHE: SIMONE MARTINO
LIBRETTO: SIMONE MARTINO
REGIA: PIERO DI BLASIO

CONTATTI:
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/lasirenettailmusicalinquestoblu/
PRENOTAZIONI MAIL: lasirenettainquestoblu@gmail.com
INFO: musicainversi@gmail.com
DATA CONCERTO: 18 AGOSTO 2018
ORARIO: 21:00
LUOGO: TORVAIANICA (RM)
INDIRIZZO: PIAZZA UNGHERIA
BIGLIETTI: EVENTO GRATUITO


CAST:
SIRENETTA: MARTINA CENERE
PRINCIPE ERIC: LUCA MARCONI
RE TRITONE: GIOVANNI DE FILIPPI
STREGA DEL MARE: ANGELA PASCUCCI
TRALL: DOMENICO PREZIOSO
JACQUES: MICHELANGELO NARI
SEANA: MARGHERITA REBEGGIANI
NARRATORE: PAOLO GATTI
CORISTI
ELEONORA SEGALUSCIO ELEONORA D’IGNAZI FRANCESCA ROMANA CAPONE GIULIA MARIOTTI MIKOL BARLETTA
SIMONE CINILI
CORO VOCI BIANCHE ACCADEMIA MUSICAL MTDA
GIULIETTA REBEGGIANI - GIORGIA CARLOTTA NOSELLA - FLAVIA BUONCRISTIANI LIVIA ANTONINI - ARIANNA LANDI - FLAVIA PAOLONI - GAIA MONTAGNESE SAMIRA BARLETTA - GIORGIA DISPOTO - ILARIA PAOLONI - ELEONORA SETZU
STAFF:
DISEGNO: NICOLA CURTI
GRAFICA: SABRINA MAZZEO

SINOSSI
Narra la storia di una giovane Sirena, curiosa di conoscere il mondo terreno, mondo inaccessibile per gli abitanti del mare. Un giorno la Sirenetta, contro la volontà di suo padre, il maestoso Re Tritone, salì in superficie dove vide per la prima volta il Principe Eric sulla sua nave e ne rimase affascinata. Ma un temporale rovinò quello splendido momento; infatti Eric e i suoi marinai si imbatterono contro una tremenda tempesta. L’equipaggio cadde in mare e la giovane sirena portò a riva il principe in fin di vita e lo salvò.

La Sirenetta tentò invano di svegliarlo con una dolce melodia. Intanto dal mare occhi indiscreti osservavano questo dolce momento. Erano gli occhi della Strega Perfidia, che propose alla giovane Sirena la possibilità di diventare umana, tramite un incantesimo, così da poter raggiungere il suo amato, ella accettò, In cambio le donò la cosa più cara che possedeva, la sua Voce!
Lei cercò in tutti i modi di far Innamorare Eric, sfruttando la sua bellezza; purtroppo la Sirenetta non aveva molto tempo poiché secondo l’incantesimo, se al sorgere del terzo giorno il suo amato non l’avesse baciata, sarebbe divenuta schiuma di mare. Intanto la strega prese sembianze umane e nel tentativo di sedurre il bel principe, bramosa di patti, chiese i capelli della Sirenetta in cambio di un coltello, con il quale avrebbe dovuto uccidere il suo amato prima dell’alba, per sciogliere il patto e ritornare libera nel mare.

In seguito, la giovane Sirena andò incontro ad Eric che all’oscuro di tutto stava dormendo. Si avvicinò a lui; intanto apparve anche Perfidia (ormai donna) che incoraggiò subdolamente la giovane a compiere quel gesto per salvarsi. Ma alla fine ella sferrò l’arma sulla perfida donna e la uccise; in quel momento un raggio di sole illuminò la Sirenetta che svanì trasformandosi in schiuma.
Eppure la sua bontà venne premiata; anziché morire, la Sirenetta divenne una figlia dell'aria, un essere invisibile, con la promessa di ottenere nuovamente la sua incantevole voce, un'anima e volare in Paradiso. Così salutò per sempre il