martedì 25 settembre 2018

"Rebellum - Storia di un amore eterno", il nuovo musical di Ario Avecone


Dopo il successo delle prime repliche, che hanno riportato tutti sold-out, da stasera si replica ancora ogni martedì e venerdì alle ore 21,15 presso la Chiesa di S.Giovanni del Toro a Ravello fino al 12 Ottobre "Rebellum - Storia di un amore eterno", il nuovo attesissimo musical scritto e diretto da Ario Avecone.

"Dopo i setti anni di successi di Amalfi 839AD è arrivato il momento di confrontarsi con una nuova storia, un nuovo genere, un nuovo spettacolo immersivo. Per questa prima stagione di lancio presenteremo un numero ridotto di repliche, sette in tutto, per poi ripartire il prossimo anno con sei mesi di attività" - racconta l'autore. "Rebellum è molto diverso da Amalfi 839AD, anche se ne conserva l'idea innovativa di allestimento, che ci ha dato tanta visibilità e tanti successi.



Così come per l'Arsenale di Amalfi, in Rebellum abbiamo scelto, grazie alla disponibilità della Curia Arcivescovile di Amalfi/Cava e del parroco Don Angelo Mansi, una chiesa dall'inaspettata minimale bellezza come location dove rappresentare la storia. La chiesa dell'antica aristocrazia che probabilmente fu proprio una delle sedi dove si svolsero gli eventi".

Una storia ispirata e tratta liberamente dal testo di Salvatore Ulisse di Palma e Giuseppe Gargano "Marinella Rufolo e Antonio Coppola: una storia d'amore del trecento amalfitano". Partendo infatti da questa sorta di Romeo e Giulietta del Sud, Rebellum racconta di intrighi e misteri, dove l'autore ha lasciato ampio spazio alla propria fantasia e immaginazione. "Ravello è una città magica e merita uno spettacolo altrettanto magico. Così partendo dall'antica rivalità tra il casato dei Rufolo e quello dei Coppola, ho sviluppato una storia con tantissimi colpi di scena, in un'ora e venti di melodie e parole". Le musiche, scritte a quattro mani dallo stesso Ario Avecone con Susanna Giordano, spaziano dal pop-rock alla sinfonica, dove la sensazione di trovarci non solo davanti ad uno spettacolo teatrale, ma piuttosto alla teatralizzazione di un film o di una serie tv a tema storico, è davvero forte e tangibile in ogni momento della rappresentazione. Lo spettacolo è cantato e recitato in italiano, ma sono presenti degli schermi in cui gli ospiti stranieri potranno seguire i sottotitoli in lingua inglese, senza perdere nemmeno un momento della storia. "Il Trecento è il secolo delle divisioni: Guelfi e Ghibellini, D'Angiò e Durazzeschi, Papato di Roma e Papato di Avignone.





Questo contesto non poteva che stuzzicare la mia fantasia, in un periodo che aveva da poco visto la scomparsa di un misterioso Ordine come quello Templare e dove si viveva in un labile misticismo a metà tra il religioso e il magico". Uno spettacolo dalle mille sfaccettature e i tanti personaggi, dove però grande spazio viene lasciato all'amore contrastato dei due giovani protagonisti della storia, interpretati da Martina Bianca Cenere e Giovanni Quaranta. "Il cast è come sempre di altissimo valore, ed è costituito non solo dagli interpreti di Amalfi 839AD ma anche da tanti nuovi artisti provenienti da tutta Italia. Rebellum è stato uno sforzo produttivo importante". La ricchezza dei costumi, degli effetti scenici e luminosi, il cui disegno è stato effettuato da Alessandro Caso, rende Rebellum sicuramente un nuovo appuntamento imperdibile, dove l'estetica in stile caravaggesco si mescola a melodie impetuose. "Mi sento di affermare che questo nuovo bellissimo progetto possa seguire le orme di Amalfi 839AD e durare per tanti anni. Sarà il pubblico poi a decretare il successo dell'opera, ma dalle sensazioni e dalla risposta avuta nell'anteprima, direi che siamo sulla strada giusta".

Per chi volesse prenotare o richiedere informazioni è possibile chiamare il numero 334/9177814 oppure acquistare i biglietti direttamente all'indirizzo: http://www.rebellum.mytickets.it/

REBELLUM - Storia di un amore eterno
Una produzione Arabafenice Srl






"La storia si svolge nella Ravello del 1300, in cui le famiglie Rufolo e Coppola si contendevano il potere. Guglielmo, ultimo dei templari sopravvissuto alla persecuzione delle truppe di Francia, trova riparo presso il suo paese natio portando con se un misterioso oggetto di nome Rebellum, ultimo segno del potere alchemico templare. Dopo anni di anonimato, Guglielmo viene riconosciuto da Ludovico, divenuto inquisitore della Sacra Romana Chiesa e intenzionato a eliminare del tutto i templari. Per risolvere il conflitto tra i casati, la giovane Marinella Rufolo viene promessa in sposa a Filippo, primogenito dei Coppola. L’arrivo del misterioso giovane Riccardo, che conquisterà il cuore di Marinella, cambierà i progetti delle famiglie. Riccardo cercherà di conquistare Marinella grazie all’aiuto di Tessa e Beldie, due misteriose streghe. Tra musiche epiche, emozioni e sorprese, Rebellum presenterà una storia di taglio cinematografico in cui il pubblico potrà vivere una vicenda unica, indimenticabile ed eterna."




CAST & CREW
Marinella: Martina Bianca Cenere
Riccardo: Giovanni Quaranta
Frate Guglielmo: Ario Avecone
Ludovico da Sulmona: Antonio Melissa
Isabella: Susanna Giordano
Beldie: Myriam Somma
Tessa: Elena Vollaro
Ruggero: Vincenzo Oddo
Lucrezia: Diletta Acanfora
Igor: Antonio Speranza
Filippo: Jacopo Siccardi
Lamia: Sara Robustelli
Argo: Mattia Ruocco
Anima: Cassandra Pepe (cover Marinella)

Scritto e diretto da Ario Avecone
Musiche di Ario Avecone e Susanna Giordano
Carpenteria scenica: Marcello Del Prete e Giuseppe Palermo
Disegno costumi: Myriam Somma
Sartoria: Laura Borrelli
Aiuto Regia: Antonio Melissa
Disegno Luci: Alessandro Caso e Ario Avecone
Tecnici Audio/Luci: Antonino Mastellone, Enzo Siani, Eduardo Cretaglia
Booking: Rosanna Milano
Fotografia: Adriano Criscuolo Photoacris, Andrea Gallucci B&B Photos, Giuseppe Proto
Accoglienza: Rosanna Milano, Bonaventura Esposito, Roberta Tajani

Chiesa di S. Giovanni del Toro in Ravello, con ingresso alle ore 21.15. Per info e prenotazioni : 334/9177814