giovedì 25 maggio 2017

SenzaTempo di Roma, spettacoli e non solo: PREMIO A CLAUDIO INSEGNO,OSPITI DANIELE PECCI ED I JERSEY BOYS PER CLUB 2.7


Per il secondo anno consecutivo, Enrico D'Amore (Tosca amore disperato, I Promessi Sposi, Trasteverini) cura la Direzione Artistica del progetto e dello spettacolo CLUB 2.7, che porta in scena gli allievi del MIA - Musical Inside Academy - il laboratorio annuale tenuto presso l'Accademia di Arti Drammatiche 'TeatroSenzaTempo' di Roma.

"È un piacere, dopo il significativo risultato della prima edizione, tornare ad organizzare in veste di direttore artistico, l'evento/spettacolo di fine anno del TST, Teatro Senza Tempo capitanato da Mary Ferrara e Antonio Nobili.
L'accademia, che durante l'anno accademico raggiunge quasi una decina di messe in scena, toccando grandi classici della prosa fino a scritture inedite, termina la sua mole creativa e didattica con uno show ideato apposta per una degna chiusura dell'anno accademico.
Questo avviene al teatro Brancaccino il 3 giugno con Club 2.7.
Una storia che racconta e fa raccontare grandi, grandissimi della storia della musica, morti tragicamente a 27 anni. Jim Morrison, Kurt Kubain, Amy Winehouse e altri.
La mia predisposizione all'organizzazione, allo schema e al lavoro chiaro e fluido, mi ispira anno dopo anno, e viene caratterizzata da risultati sempre felici. Ringrazio Mary e Antonio per la stima e la fiducia.
Ringrazio i preziosissimi ospiti della stagione passata e di quest'anno, per me di grande caratura e talento, che interverranno per una intervista o esibizione, che porterà lustro e gratificazione a me e alla struttura.
Il loro intervento sarà anche educativo per gli allievi dello spettacolo e ci sarà diretta interazione col pubblico e con me che avrò il piacere di intervistarli.
Vi aspetto con gioia per arricchirmi assieme a voi,  tutto il cast e gli ospiti, con una esperienza che è fatta di persone che raccontano e si raccontano.
Enrico D'Amore"

 
Dopo il successo preceduto dall’anteprima di Aprile, per questa edizione le esibizioni degli allievi saranno caratterizzati dalla formula live.

Il pomeriggio del 2 giugno verrà data la possibilità di assistere all’esibizione di prova con una generale aperta al pubblico. La serata del 3 giugno, dopo la visione dello spettacolo alcuni ospiti saliranno sul palco per chiudere insieme a noi questo ricco anno di laboratorio. Durante la serata, verrà consegnato il premio alla carriera da parte dell'Accademia al regista CLAUDIO INSEGNO..

OLTRE ALLO SPETTACOLO CLUB 2.7, IN FONDO ALL'ARTICOLO TROVERETE TUTTE LE ALTRE MESSE IN SCENA:
Agli eventi di punta, CLUB 2.7 e LOVECRAFT TALES, si affiancano DARK ALICE e IL MONDO E’ LA TERRA DI CAINO, tutti spettacoli inediti.




 "Volevo lavorare a qualcosa di differente, che uscisse fuori dagli schemi rispetto agli spettacoli del laboratorio MIA – Musical Inside Academy - proposti nelle scorse stagioni. Sentendo la responsabilità di non deludere il pubblico e gli allievi, che tanto hanno apprezzato Footloose e Musicology, mi sono addentrata nei tormenti di questi artisti, portando gli allievi a lavorare emotivamente sui personaggi, oltre alla caratterizzazione fisica. Un lavoro intenso, difficile, dove è necessario dosare il rispetto del loro ricordo, senza mai cadere nel banale e nel retorico… Lo spettacolo fonde gli elementi del musical ad un tema mai trattato: la maledizione del 27. Con una variante, alcuni artisti italiani che per stile di vita e modalità di morte potrebbero farne parte se corrispondesse l’età che accomuna gli altri. In un luogo senza tempo si incontrano questi artisti, si raccontano umanamente, danno voce all’immensa solitudine delle loro esistenze, rammentano al pubblico l’immortalità della loro musica. Anime tormentate che non cercano il riscatto, solo pace. Che forse troveranno o forse no perché i demoni si annidano nelle loro note, si fanno eterni con l’eredità che ci hanno lasciato. (Note di regia)
Gli ospiti che si alterneranno sul palco, contribuendo alla celebrazione di questo avvenimento musicale sono:

- L’attore/regista Daniele Pecci ( in scena nella rassegna del Globe Silvano Toti con la regia di ‘Enrico V’)
- I protagonisti di ‘Jersey Boys’ (Alex Mastromarino, Claudio Zanelli, Marco Stabile e Giuseppe Orsillo) in tournée con questo spettacolo di successo e vincitori di numerosi premi tra cui Italian Musical Awards e BroadwayWorld Musical awards

- La ballerina Miriam Bonaccorso (Compagnia Mod), che danzerà insieme a Rossana Vassallo e Franco Angeloni, in un estratto di loro creazione.

La Direzione Artistica della serata è affidata a Enrico D'Amore, la Direzione Musicale al Maestro Emiliano Begni, le coreografie a la regia associata a Mattia Di Napoli, ormai consolidati collaboratori del laboratorio MIA.
 
L’orchestra è formata dal Maestro Emiliano Begni (Pianoforte), Stefano Ciuffi (Chitarra), Sergio Tentella (Batteria), Toto Giornelli (Basso), Giuseppe Russo (Sax), Alessio Ingravalla e Barbara Sperduti (Cori).

In scena: Alice Adorni (Rino Gaetano), Davide Colnaghi (Jimi Hendrix), Stefano Di Giulio (Jim Morrison), Matteo Maria Dragoni (Kurt Cobain), Davide Fasano (Luigi Tenco), Virginia Menendez (Amy Winehouse), Serena Piraine (Mia Martini), Chicco Sciacco (Jeff Buckley)
Con le ‘Anime’ : Giulia Bonanni e Giulia Capuzzimato
Con la partecipazione amichevole di Cristina Frioni nel ruolo di Billy Holiday

Crediti - Aiuto regia: Mariella Rotondaro – Assistente alla Direzione Musicale/Preparazione Cori: Alessio Ingravalle - Assistenti alle Coreografie: Alessia Cutigni/Serena Piraine - Vocal Coach: Brunella Platania/Enrico D'Amore – Luci: Mary Ferrara - Ufficio Stampa: MFP - Scenografia e Costumi: TsT Produzioni Spettacoli Teatrali
Biglietto (da aggiungere il diritto di prevendita se acquistato online:
UNICO € 8 (esclusivamente per la Generale Aperta del 2 Giugno 2017)
Intero € 18 – Ridotto TsT - € 10

PREVENDITA ONLINE SUL SITO www.teatrobrancaccio.it
INFOLINE E PRENOTAZIONI 3664538808



Caino_CS by Silvia Arosio on Scribd






Enrico D'Amore nasce a Brescia il 23/03/77.
All'età di 20 anni si trasferisce a Roma per partecipare al programma televisivo Sarabanda condotto da Enrico Papi come cantante e attore.
Intraprende gli studi artistici con il laboratorio "Officine Teatrali" di Nini Ferrara, canto con Maria Grazia Fontana, Claudia Arvati, Cinzia Spata, Miguel Curti a Bologna e consegue l'attestato di insegnante del metodo Vocal Power di Elisabeth Howard presso la
Vocal Power Accademy.
Lucio Dalla lo sceglie per essere Mario Cavaradossi nell'opera Tosca Amore Disperato prodotto da David Zard. Poi Jesus Christ Superstar, regia di Fabrizio Angelini, Pippi Calzelunghe, supervisione di Gigi Proietti, West Side Story, Sweeney Todd, Wojtyla Generation, Trasteverini, E non finisce mica il cielo, e molti altri.
È docente di canto e interpretazione e vocal coach  in diverse strutture romane e di altre regioni. Direttore artistico di diverse strutture turistiche dove ha creato il palinsesto degli spettacoli estivi. Dopo essere stato Egidio nel kolossal "I promessi sposi" di Michele Guardì, L'autore musicale Pippo Flora, gli ha affidato l'allestimento scenico andato in scena ad Agrigento recentemente.