martedì 30 luglio 2019

NOTRE DAME DE PARIS - AGGIUNTA UNA NUOVA DATA IL 15 SETTEMBRE A PESARO

NOTRE DAME DE PARIS - AGGIUNTA UNA NUOVA DATA IL 15 SETTEMBRE A PESARO




Dopo aver appassionato più di 4 milioni di spettatori solo in Italia, “Notre Dame de Paris”uno tra gli spettacoli teatrali più apprezzati al mondo, tratto dall’omonimo romanzo di Victor Hugo, torna a far sognare con nuova imperdibile tappa il 15 settembre alla Vitrifrigo Arena di Pesaro, che si affianca alle date già annunciate.

La tournée dello spettacolo più imponente mai realizzato in Europa, che vede la produzione di David e Clemente Zard e la collaborazione con Enzo Product Ltd, partirà a settembre e toccherà, oltre a Pesaro, anche le città di Parma, Verona, Milano, Bologna, Firenze, Napoli, Bari, Torino e Roma.

Un’ascesa incredibile che, soltanto nella stagione 2016, ha superato in Italia 1 milione di spettatori e affollato le 43 tappe, per un totale di 283 repliche a colpi di sold out, in 31 città. Nello stesso anno, NOTRE DAME DE PARIS è diventato un vero e proprio cult, ha fatto impennare le vendite dei biglietti teatrali, capitanando la classifica dei titoli e superando le presenze dei più grandi live della musica rock e pop, tanto da essere insignito del BigliettOne d’Oro TicketOne ai Rockol Awards 2016. Sempre nel 2016, la versione italiana continua a collezionare prestigiosi riconoscimenti e ottiene ben tre Premi agli IMA (Italian Musical Awards): Migliore Spettacolo SocialMigliori Musiche (Riccardo Cocciante) e Migliore Spettacolo Classico.

Solo in Italia, in 17 anni sono state visitate 47 città per un totale di 145 appuntamenti e 1.246 repliche complessive. Il musical, inoltre, è stato tradotto e adattato in 9 lingue diverse (francese, inglese, italiano, spagnolo, russo, coreano, fiammingo, polacco e kazako) e ha attraversato 23 Paesi in tutto il mondo con più di 5000 spettacoli, capaci di stupire e far sognare 13 milioni di spettatori internazionali.

NOTRE DAME DE PARIS racchiude un’alchimia unica e irripetibile, la firma inconfondibile di Riccardo Cocciante rende le musiche sublimi, regalando allo spettacolo un carattere europeo. Il magistrale adattamento di un romanzo emozionante, come quello scritto da Victor Hugo, ad opera di Luc Plamondon e di Pasquale Panella, diretto dal sapiente regista Gilles Maheu,si affianca alle coreografie e ai movimenti di scena ideati da Martino Müller. I costumi sono di Fred Sathal e le scene di Christian Ratz. Un team di artisti di primo livello che ha reso quest’opera un assoluto capolavoro. 

Dietro a questi sorprendenti risultati, l’intuizione di David Zardimpresario e produttore visionario, che descrisse, nel 2017, lo spettacolo con queste parole: “Dopo 15 anni Notre Dame de Paris ha continuato a tenere la scena con un successo strepitoso, che non conosce paragoni. Questo progetto è entrato nel DNA degli italiani. Il nostro paese non aveva mai visto così tanti spettatori e repliche per un musical prima. “Notre Dame de Paris” non solo ha detenuto ogni record di pubblico in Italia, ma ha rivoluzionato la scena dello spettacolo nel nostro paese.”

NOTRE DAME DE PARIS debuttava nella sua versione originale francese il 16 settembre 1998, al Palais des Congrès di Parigi, dove fu subito trionfo. Quattro anni dopo, David Zard produceva la versione italiana con l’adattamento di Pasquale Panella. Il 14 marzo 2002, al Gran Teatro di Roma, costruito per l’occasione, si teneva la “prima” di quello che sarebbe stato l’opera dei record, un’emozione che, da allora, ha “contagiato” milioni di spettatori. Un successo travolgente che ha raggiunto non solo il pubblico di Francia e Italia, ma quello di tutto il mondo: Inghilterra, Svizzera, Russia, Canada, fino a Cina, Giappone, Corea del Sud, Libano, Turchia, insieme a decine di altri paesi, riscuotendo ovunque un numero di presenze senza precedenti.

DETTAGLI NUOVE DATE:

VITRIFRIGO ARENA
PREZZI BIGLIETTI
Poltronissima Platinum - € 70,00 + € 10,00 diritti di prevendita
Poltronissima Gold - € 58,00 + € 8,50 diritti di prevendita
Poltronissima Numerata - € 49,00 + € 7,00 diritti di prevendita
Poltrona Numerata - € 41,00 + € 6,00 diritti di prevendita
Tribunette Telescopiche - € 35,00 + € 5,00 diritti di prevendita
Tribuna Frontale - € 30,00 + € 4,50 diritti di prevendita
Gradinata Non Numerata - € 24,50 + € 3,50 diritti di prevendita
Diversamente Abili - € 30,50 + € 4,50 diritti di prevendita

-Ridotto “Bambini” e “Gruppi”
Poltronissima Gold - € 47,00 + € 7,00 diritti di prevendita
Poltronissima Numerata - € 39,00 + € 5,50 diritti di prevendita
Poltrona Numerata - € 32,50 + € 4,50 diritti di prevendita
Tribunette Telescopiche - € 28,00 + € 4,00 diritti di prevendita
Tribuna Frontale - € 24,00 + € 3,50 diritti di prevendita
Gradinata Non Numerata - € 19,50 + € 3,00 diritti di prevendita


Nota bene: I bambini fino a 5 anni compiuti per i quali non è prevista l’occupazione di un posto a sedere, possono accedere al luogo dello Spettacolo senza il biglietto qualora accompagnati da una persona che ne ha la responsabilità e munita di regolare biglietto. I bambini da 6 a 12 anni e i gruppi* usufruiscono di uno sconto del 20% sul prezzo del biglietto.
*si intende un insieme di almeno 15 persone.


RTL 102.5 è RADIO PARTNER DEL TOUR

lunedì 29 luglio 2019

IAM, la prima Accademia professionale di Musical in Toscana


Nasce alle porte di Firenze, città italiana conosciuta nel mondo per il rinomato patrimonio artistico, la prima Accademia di Musical in Toscana con formazione professionale.

Dopo i successi delle accademie nazionali situtate a Milano, Bologna e Roma anche la Toscana vanterà un fiore all'occhiello per la preparazione di aspiranti performer.

IAM - Italian Academy of Musical, con la Direzione Artistica del Regista e Coreografo Denny Lanza, prende nome dall' inglese "I am" nel quale è racchiusa la mission dell' Accademia nel suo slogan centrale: "I am an artist", not "I wanna be an artist".

venerdì 26 luglio 2019

CASTING: cantanti/attori per CIVICO 7, il musical



Per l'ampliamento di Musical Mood Company, compagnia Professionale di musical diretta dal Regista Denny Lanza, MusicalTimes.it e Yeshua Production indicono nuove audizioni per Ballerini/e e Cantanti/Attori uomini da inserire nel cast di "CIVICO 7 - il Musical", musical inedito con le musiche di Mia Martini, Loredana Bertè e Renato Zero in scena nella stagione 2019/2020. 

Le prove cominceranno a Settembre in provincia di FIRENZE. 

 Si ricercano:



− Ballerini/e dai 18 anni in su dotati di buona preparazione tecnica e grande capacità interpretativa. Stili richiesti: modern, modern contemporary e/o hip hop;
− Cantanti/Attori uomini dai 18 anni in su dotati di buona preparazione tecnica, buona presenza scenica e grande capacità interpretativa. 

 


 
Per candidarsi inviare CV e Foto a info@musicalmoodcompany.com 
Sarà effettuata una preselezione sul materiale e gli artisti idonei saranno riconvocati per l'audizione. 
Termine ultimo per invio materiale: 30/08/2019

 

www.musicalmoodcompany.com

www.musicaltimes.it

+39 342195115

info@musicalmoodcompay.com

 

 

 

ARIANO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL : IL PROGRAMMA DELLA 7A EDIZIONE


È partito ufficialmente il countdown per la 7a edizione dell'Ariano International Film Festival, che si terrà dal 29 luglio al 4 agosto nella città di Ariano Irpino, in provincia di Avellino.
Gli ingredienti? Proiezioni, incontri, workshop e conferenze, eventi speciali e naturalmente tanti ospiti.

Anche quest'anno la manifestazione si conferma particolarmente vivace e aperta a contaminazioni e a partnership, in particolare con realtà affini come Aqua Film Festival e Vertical Movie Festival, senza dimenticare quelle storiche con FAI, WWF e WEEC con cui sono stati organizzati laboratori a tema ambientale. Non mancheranno workshop, seminari, convegni tra cui quello con l’Università del Sannio, retrospettive come quella di Bernardo Bertolucci e proiezioni fuori concorso tra cui Gatta Cenerentola, vincitore di 2 David di Donatello, che sarà proiettata venerdì 2 agosto in presenza del regista Marino Guarnieri.

giovedì 25 luglio 2019

CASTING: Audizioni All Crazy per family show e Il volo di Leonardo


Dopo lo straordinario successo della scorsa stagione, con più di 80 repliche in giro per l’Italia, torna la rassegna “C’era una volta… le favole” e il musical per studenti e famiglie su Leonardo Da Vinci “Il Volo di Leonardo”.

Lunedì 16 settembre 2019, a partire dalle ore 9:30, presso la All Crazy Art & Show in via Monza n. 11 a Lissone (MB) si terranno le audizioni per formare il nuovo cast de IL VOLO DI LEONARDO e dei family show della rassegna “C’era una volta… le favole” per la stagione 2019/2020.

Per i candidati ritenuti idonei è previsto il callback mercoledì 18 settembre 2019, alle ore 10:00 a Lissone (MB) in via Monza n. 11.

SWEENEY TODD, ecco il cast


Il musical più coinvolgente, la favola nera di Sweeney Todd arriva finalmente in Italia!

La storia tormentata di Sweeney Todd nasce nel 1842 dalla penna del drammaturgo inglese George Dibdin Pitt, per diventare prima film nel 1936, poi musical e poi ancora film nel 2008 nella versione pluripremiata di Tim Burton con Johnny Depp ed Helena Boham Carter.

Il musical, con le musiche di Stephen Sondheim e tratto dal libro di Hugh Wheeler, è stato portato in scena con incredibile successo nei teatri più famosi di Londra e di Broadway con interpreti d’eccezione quali Angela Lansbury ed Emma Thompson.

“La vendetta lui brama, Presto colpirà
Scorre il sangue sulla lama, Morirà…”


LA STORIA
Il barbiere Benjamin Barker viene, senza avere alcuna colpa, arrestato, condannato ed obbligato ad una vita di duro lavoro in Australia dal giudice Turpin, che brama la sua bella e virtuosa moglie, Lucy.

Ritornato a Londra dopo 15 anni, fuggito dalla colonia penale, Barker adotta il nome di Sweeney Todd, tornando a vivere nel suo vecchio appartamento di Fleet Street, sopra il negozio di Miss Lovett, amorale e dissoluta proprietaria di un negozio di pasticci di carne.
In seguito alla scoperta della vera identità dell’uomo, la donna, innamoratasi di lui, gli racconta mentendo, che dopo il suo arresto Turpin abusò di sua moglie Lucy che, a causa dell’umiliazione subita, decise di avvelenarsi. Il giudice a quel punto decise di adottare la figlia di Lucy e Todd, Johanna, diventandone il tutore.

martedì 23 luglio 2019

I tre porcellini, un musical...curvy: date e cast



Ecco tutte le date (ma ne arriveranno altre) ed il cast
per il musical "I tre porcellini".

Qui trovi il link che ti manda al trailer ufficiale dello spettacolo:

https://www.youtube.com/watch?v=EnLwC6kofeI

Lo spettacolo è in collaborazione con la Compagnia della Rancia.

HAIR: ecco il cast


MTS Entertainment in collaborazione con Compagnia della Rancia è lieta di annunciare il cast di Hair The Tribal Love-Rock Musical.

Un cast eterogeneo, composto da giovani talenti e da artisti di grande esperienza che, scelti accuratamente dai creativi dopo attente audizioni ed una lunga selezione, provengono tutti dalle migliori scuole di musical e formazione in Italia.

HAIR

The Tribal Love-Rock Musical

Libretto e liriche di James Rado e Gerome Ragni


Musiche di Galt MacDermot


Originally Produced by the New York Shakespeare Festival Theater


Produced for the Broadway Stage by Michael Butler


Presentato in accordo con TAMS-WITMARK www.tamswitmark.com

CAST ARTISTICO

Claude: Stefano Limerutti

Berger: Gennaro Pelliccia

Sheila: Vittoria Brescia

Hud: David Marzi

Woof: Edoardo Franchetto

Ronnie: Alice Tombola

Jeanie: Sara Di Fazio

Margaret Mead: Matteo Minerva

Crissy: Elga Martino

Walter: Paolo Broscritto

Tribe: Claudia Barelli, Matteo Cernuta, Valeria Citi, Luna Colavolpe, Valeria Della Valle, Mattia Epifani, Giulia Ferraro, Matteo Francia, Francesca Galeazzi, Fabio Lorenzatti, MitsioPaladino Florio, Monica Patino, Giampaolo Picucci, Gabriele Pierani, Silvia Pieroni, Cristiana Pigazzi, Dario Scaturro, Sara Sironi, Claudia Urselli, Marco Valentino, Silvia Vena.


TEAM CREATIVO

Regia, Scena e Costumi: Simone Nardini


Musical Supervisor: Stephen Alexander Lloyd

Direzione Musicale: Eleonora Beddini

Direzione Canora: Pasquale Girone Malafronte

Supervisione alla Direzione Canora: Eleonora Mosca


Coreografie: Valentina Bordi

Disegno Luci: Valerio Tiberi


Acting Coach: Michele Savoia


Parrucche: Mario Audello


Traduzione del libretto di Sandro Avanzo e Simone Nardini


Dopo il debutto per l’apertura della prossima stagione teatrale 2019/2020 del Teatro della Luna di Milano il 3 ottobre, lo spettacolo sarà a Lugano, Bolzano, Bari e Torino.

DATE TOURNÉE

Dal 3 al 6 ottobre ​MILANO ​​TEATRO DELLA LUNA

18 e 19 ottobre ​LUGANO (SVIZZERA) ​TEATRO LAC

22 ottobre ​​BOLZANO​​TEATRO COMUNALE

16 e 17 novembre ​BARI ​​​TEATRO TEAM

29 e 30 novembre ​TORINO ​​TEATRO ALFIERI

SINOSSI

1° ATTO

La Tribe si riunisce a Central Park, New York. Chiede amore, libertà e una convivenza pacifica tra le persone. Questi giovani nutrono grandi speranze nella nuova Era dell’Acquario: un’era di armonia, speranza, libertà e amore alla quale Ronny dedica “Acquarius”, quale rito d’iniziazione per l’arrivo di un nuovo membro nella Tribe. Berger, leader della Tribe, intona “Hashish”, un inno alle droghe, Woof si presenta attaccando la pudicizia della società americana e invita ad unirsi all’orgia (“Sodomy”). Hud, l’afroamericano del gruppo, si introduce con la canzone “ColoredSpade” che tematizza l’odio raziale dell’America bianca. Vieneaccolto dalla Tribe Claude con la sua canzone “Manchester, England”. Claude sente di essere destinato a qualcosa di più grande, mentre il resto della Tribe risponde nei toni della filosofia hippie (“Ain’t Got No”): non possiedono niente ma sono felici proprio per questo. Sheila, studentessa e attivista innamorata di Berger e fervente divulgatrice della rivoluzione Flower Power, diffonde con “I Believe In Love” un messaggio d’amore. La Tribeprende una posizione contraria alla guerra in Vietnam con la protesta “Ain’t Got No Grass”. Appaiono Jeanie, Dionne e Crissyche cantano l’ironica “Air”, canzone che richiama l’attenzione sul pericolo che deriva dall’inquinamento ambientale e dalle armi chimiche. Jeanie è incinta ma non sa chi sia il padre ed è innamorata di Claude che non ricambia il sentimento. L’arrivo della cartolina di leva pone Claude di fronte a una decisione molto importante: rimanere nella Tribe o arruolarsi? I suoi genitori temono che non avrà un futuro se continua a vivere per strada. Così canta “I Got Life” dove esplicita di avere tutto ciò che necessita semplicemente perché è vivo. Berger arriva con una novità: è stato espulso dall’odiata scuola (“Going Down”). Claude comunica di essere stato alla visita di leva e chiede disperato un consiglio su come evitare l’arruolamento. Sopraggiungono Margaret Mead ed il marito Hubert che esaminano incuriositi, il modo di vivere degli hippie. Claude e Berger rispondono con Hair. Margaret è entusiasta del loro senso di libertà e dedica loro la canzone “My Conviction”. Sheila torna da una manifestazione di protesta a Washington interrotta dalla polizia con manganelli e maschere antigas. E’ illesa e felice di rivedere Berger a cui ha portato in regalo una camicia gialla. Sheila è delusa perché sperava in un futuro con Berger, profondamente ferita canta che pace e amore devono iniziare tra amici prima di poterli pretendere da altri (“Easy To Be Hard”). La Tribe invita tutti ad un incontro tra hippie durante il quale i ragazzi bruceranno le loro cartoline di leva. Mentre Jeanie pretende che ci sia anche Claude, Crissy, la più giovane del gruppo, aspetta un ragazzo di cui è innamorata anche se l’ha visto solo una volta (“Frank Mills”). Durante l’incontro al parco i ragazzi bruciano le cartoline (“HareKrishna”), Claude è l’ultimo, nonostante la Tribe lo sproni, non riesce a vincere i propri dubbi e salva la cartolina dalle fiamme. In “Where Do I Go” cerca disperato una risposta alle sue domande e la strada giusta da seguire per mantenere la propria dignità umana sentendosi libero di essere se stesso al di là del giudizio altrui.

2° ATTO

La Tribe apre il secondo atto con un brano rock contro la guerra (“Electric Blues”). E’ un attacco contro i borghesi ottusi seduti a casa davanti alla televisione mentre c’è gente che muore sul fronte. All’improvviso un blackout totale. Nessuno sa dove sia andato a finire Claude. Claude torna dal centro reclutamento e incontra la Tribe, dà in regalo un poster di Mick Jagger a Woof, che è un suo grande fan, Le ragazze del gruppo discutono sui pro e i contro dei ragazzi bianchi e neri (“Black Boys”, “White BCoys”). Berger, nel distribuire alla Tribe degli spinelli, ne passa uno a Claude sperando che nel delirio delle droghe trovi la risposta al suo dubbio. Le droghe iniziano a fare effetto (“WalkingIn Space”) e parte il trip di Claude che descrive la sua paura della guerra: vede se stesso in procinto di lanciarsi da un elicottero in Vietnam e personaggi della guerra di secessione americana, il generale Grant (futuro 18° presidente degli Stati Uniti d’America) incontra Abramo Lincoln, oppositore della schiavitù e 16° presidente degli U.S.A. la cui nomina fece insorgere i sudisti decretando l’inizio della guerra civile. Degli africani aggrediscono i visi pallidi, Hud e i suoi amici cantano la fine della schiavitù dei neri (“Abie, Baby”). Claude viene reclutato in guerra e ha paura di morire (“Three-Five-Zero-Zero”), racconta il terrore della guerra in Vietnam. Il testo di “What A Piece Of Work Is Man” è tratto dall’Amleto di Shakespeare ed è un elogio all’uomo e a tutte le sue possibilità, la sua ragione, la sua nobiltà d’animo. Nel delirio Claude riconosce che gli uomini hanno perso il senso per la bellezza della vita e della pace da tempo (“How Dare They Try”). Finisce così il suo trip. Improvvisamente Claude accetta di partire e la Tribe lo saluta con “Good Morning Starshine”. E’ inverno e la Tribe minfesta davanti al centro di reclutamento ma Claude non si presenta, è già stato reclutato in Vietnam (“The Flesh Failure”). Il gruppo si sente impotente, dubita del destino e canta la sua denuncia nei confronti della guerra (“Let The Sunshine In”). Chiede all’umanità di aprire i cuori e le anime alla forza del sole e della vita, perché c’è speranza se si lascia entrare l’amore nel cuore e ci si rispetta.





lunedì 22 luglio 2019

Concerto del Cuore: 29 settembre evento benefico GSD Foundation


Sono aperte le prevendite per il Concerto del Cuore, evento benefico della Fondazione del Gruppo San Donato (GSD Foundation) che da tre anni dedica la Giornata Mondiale del Cuore del 29 settembre allo spettacolo, per porre l’attenzione sull’importanza della ricerca a favore delle malattie cardiovascolari.

Quest’anno sul palco del Teatro degli Arcimboldi di Milano saliranno Arisa, Bianca Atzei, Federica Carta, Paola Iezzi, Enrico Nigiotti, The Kolors e Virginio, con la partecipazione di Max Pezzali (testimonial 5xmille della Fondazione.), presentati da Katia Follesa e Angelo Pisani con il direttore artistico di Billboard Italia Stefano Fisico, per dare vita ad una serata di musica e divertimento.

venerdì 19 luglio 2019

CHRISTIAN DE SICA - SI AGGIUNGONO NUOVE DATE ALLA TOURNEE TEATRALE "CHRISTIAN RACCONTA CHRISTIAN DE SICA"


Christian De Sica torna a teatro con “Christian racconta Christian De Sica”, dopo lo straordinario successo raccolto nelle prime tappe del 2019, si aggiungono nuove date alla tournée invernale: 29 novembre Senigallia – Teatro La Fenice e il 30 novembre a San Benedetto – Palariviera.

Il grande showman italiano partirà il 18 novembre da Verona – Teatro Filarmonico e a seguire farà tappa anche a Legnano - Teatro Galleria il 23 novembre, Lugano - Palazzo dei Congressi il 27 novembre, Cosenza – Teatro Rendano il 9 dicembre, Catania – Teatro Metropolitan dal 13 al 15 dicembre, Palermo – Teatro Golden il 16 dicembre, Firenze – Teatro Verdi il 19 dicembre e Lecce – Teatro Politeama Greco il 21 dicembre.

Christian De Sica torna al suo grande amore: il teatro. L’attore, regista e showman italiano si racconta al pubblico con parole e canzoni, narrando gli incontri della sua vita e gli aneddoti della sua carriera. In un dialogo spumeggiante con Pino Strabioli, brillante attore e raffinato interprete, con lui sul palco nella inedita veste di cerimoniere dello show e insieme a un’incredibile band diretta dal Maestro Marco Tiso.

Attraverso monologhi irresistibili e storie commoventi, De Sica ripercorre gli anni accanto al grande papà Vittorio, gli inizi della sua carriera e i racconti di quel cinema natalizio che ha accompagnato e tratteggiato l’ultimo trentennio della storia italiana.

mercoledì 17 luglio 2019

Torna in scena il musical Love Story Transylvania con attori italiani formati da realtà internazionali


"In seguito al grande successo ottenuto durante l’Anno Accademico 2018, ritorna la collaborazione tra Imc Holding e la Morgan Roses Show Academy.

Le due realtà italiane, entrambe con sede a Latina, sono autentiche eccellenze nei rispettivi settori: la prima un’azienda attiva nelle energie rinnovabili con il brand Fotovoltaico Semplice, e la seconda opera con grandi risultati nel campo della danza e del canto e della recitazione, e da giugno è affiliata in franchising con una delle più importanti scuole di musical londinesi, la American Musical Theatre Academy, con sedi anche a New York.

Il progetto è quello di unire nuovamente le sinergie per riportare in scena il musical “Love Story Transylvania”, uno spettacolo per famiglie (ispirato al cartone animato Hotel Transylvania) che già lo scorso anno ha convinto tanto la critica quanto gli spettatori, i quali hanno avuto modo di dimostrare il proprio entusiasmo rendendo completamente sold out 2 delle 4 date programmate al Teatro Moderno di Latina, in via Sisto V.

Le nuove rappresentazioni del riuscitissimo musical torneranno sui palchi teatrali nella stagione autunnale, con altre 4 date previste a Roma il 31 ottobre, a Frascati il 21 dicembre, il 5 gennaio a Frosinone e il 22 febbraio, la data conclusiva, a Formia.
L’inedita storia di animazione proposta da “Love Story Transylvania” prende forma in un’ambientazione insolita e curiosa, un bizzarro hotel 5 stelle gestito nientemeno che dal Conte Dracula in persona in cui si muovono personaggi mostruosamente divertenti come Frankenstein, Johnny, la Mummia e molti altri ancora.
Non mancheranno divertimento e colpi di scena pronti a sorprendere il pubblico, durante una serata pensata per coinvolgere il pubblico con un’atmosfera fatta di risate, scene esilaranti ma anche storie d’amore che sbocciano tra i protagonisti.

martedì 16 luglio 2019

Leolandia, tornano le Miracle Tunes con un'esclusiva esibizione live





In occasione del suo 48° compleanno, sabato 20 luglio Leolandia festeggia con un appuntamento imperdibile all’insegna della musica, con l’esibizione live delle Miracle Tunes, durante le Notti Magiche del parco più amato d’Italia e preferito dalle famiglie con bambini. E per celebrare questa importante ricorrenza, uno speciale regalo per tutti gli ospiti: chi andrà a Leolandia nel mese di luglio, con lo stesso biglietto potrà tornare gratuitamente al parco per vivere la magica atmosfera del Natale Incantato, dal 16 novembre al 6 gennaio 2020.

Sergei Polunin e Alina Cojocaru - Romeo & Giulietta - Prima mondiale - 26 agosto ore 21.00 - Arena di Verona


Vi ricordo Romeo & Giulietta con Sergei Polunin e Alina Cojocaru, coreografia di Johan Kobborg
Prima mondiale - 26 agosto ore 21.00 - Arena di Verona
(ph sopra Alexei Kerkis)
Spiazzante, travolgente, star assoluta del balletto internazionale, Sergei Polunin, la nuova “anima rock” della danza, debutta con Alina Cojocaru nella prima mondiale di Romeo & Giulietta, lunedì 26 agosto (ore 21.00) all’Arena di Verona per raccontare, attraverso la danza, una delle più belle, tragiche e romantiche opere di William Shakespeare.
Una versione originale e contemporanea della celebre tragedia musicata da Prokofiev. Grazie alle coreografie di Johan Kobborg alle scene di David Umemoto - scultore e visual artist - e a un corpo di danzatori di livello mondiale, Romeo & Giulietta, pur nella fedeltà alla tradizione del balletto classico, si arricchisce di traiettorie e gestualità che aprono nuove prospettive nell’arte della danza

Romeo & Giulietta è realizzato da Polunin ink e Show Bees
in collaborazione con ATER (Associazione Teatrale Emilia-Romagna) e con il Festival della Bellezza.


lunedì 15 luglio 2019

CASTING STM e Fondazione Teatro Coccia: Nuova Produzione, Opera Contemporanea AMI & TAMI

Vi propongo il bando della prossima nuova produzione di STM con la Fondazione Teatro Coccia.
Si tratta di “Ami & Tami”, una nuova opera contemporanea.

Qui di seguito i crediti:

Musica di Mátti Kovler
Direttore Mykola Lysenko
Traduzione italiana Fabio Ceresa

Regia Marco Iacomelli
Coreografie Ilaria Suss
Direzione Vocale Andrea Ascari
Scene e Costumi Maria Carla Ricotti
Disegno Luci Valerio Tiberi
Disegno Fonico Donato Pepe

Coproduzione Fondazione Teatro Coccia con STM – Scuola del Teatro Musicale e
The State Academic Symphony Orchestra of Ukraine

SINGIN’ in THE RAIN, ecco tutto il cast





Stage Entertainment Italia è lieta di annunciare il cast ufficiale della nuovissima produzione di SINGIN’ IN THE RAIN – CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA Il Musical. Lo spettacolo, che vede la regia di Chiara Noschese, sarà in programma dal 15 novembre 2019 all’11 gennaio 2020 al Teatro Nazionale Che Banca! di Milano.

Il cast sarà formato da professionisti del mondo del musical, già protagonisti in passato di importanti show messi in scena sui palchi più prestigiosi d’Italia:

DON LOCKWOOD – Giuseppe Verzicco, Performer affermato nel panorama teatrale italiano, è noto per aver interpretato i ruoli principali in diversi musical di successo tra cui Dirty Dancing – The Classic Story On Stage, La Febbre del Sabato Sera, A Chorus Line.

KATHY SELDEN – Gea Andreotti, la più giovane tra i protagonisti di questo spettacolo, si è fatta notare per i ruoli interpretati in Billy Elliot, Mamma Mia! e A Chorus Line

COSMO BROWN – Mauro Simone, performer stimato per i suoi ruoli in musical come Pinocchio, Il Grande Musical, A Chorus Line e Frankestein Junior, è anche regista e autore per il teatro, docente allo IED di Milano e Vicedirettore della sezione Recitazione dell’Accademia BSMT di Bologna.

LINA LAMONT – Martina Lunghi, nota per il suo ruolo nel trio comico “Le Principesse” in onda tra i protagonisti del programma Colorado su Italia 1 nell’edizione 2017, in teatro si è distinta in diversi musical tra cui Footloose, Hairspray, Kinky Boots e A Chorus Line

R. F. SIMPSON – Massimo Cimaglia, attore di prosa e opere musicali, tra cui Baciami stupido, I Promessi Sposi, Edipo Re, è anche regista e affermato Maestro D’armi, disciplina che insegna in numerosi laboratori in tutta Italia e in accademie tra cui l’Officina Pasolini e l’Inda di Siracusa

ROSCOE DEXTER – Roberto Vandelli, la sua carriera spazia dal teatro alla tv, dal cinema alla radio. Tra le altre esperienze, ha recitato accanto a Massimo Ranieri nel Riccardo III con le musiche originali di Ennio Morricone, è Harry in Flashdance, il Musical e collabora da diversi anni con il Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio di Verona

SINGIN’ IN THE RAIN – CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA Il Musical, una produzione inedita tutta made in Italy, firmata da Stage Entertainment, arriva al Teatro Nazionale Che Banca! di Milano. A stupire e affascinare il pubblico, oltre all’intreccio amoroso, cambi di scena spettacolari, costumi scintillanti, in perfetto stile anni 20, quando il cinema era muto e la comunicazione era affidata unicamente l’immagine, e un effetto speciale super romantico,la pioggia che cadrà direttamente sul palco. Tutto questo per far vivere al pubblico in sala l’emozione e la magia dei grandi musical live.



I biglietti per SINGIN’ IN THE RAIN – CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA Il Musical sono già disponibili sul sito www.teatronazionale.it, www.ticketone.it, presso il Box Office e l’Ufficio Gruppi del Teatro.

REGIA

Chiara Noschese



Coreografie Fabrizio Angelini

Supervisione musicale Simone Manfredini

Direzione musicale Andrea Calandrini

Scenografie Lele Moreschi

Costumi Ivan Stefantutti

Traduzione e Adattamento Testo Franco Travaglio

Traduzione e Adattamento Liriche Gianfranco Vergoni

Disegno Fonico Armando Vertullo

Disegno Luci Francesco Vignati

Assistenza alla regia Eleonora Lombardo

SINOSSI

Non è tutto oro ciò che luccica a Hollywood. Don Lockwood è un’acclamata stella del cinema muto e, insieme alla splendida Lina Lamont, forma una delle coppie più ammirate dello show business. Peccato che Lina, in realtà, sia una starlette viziata e insopportabile.

L’avvento del sonoro porta un ulteriore grattacapo a Don e al produttore R.F. Simpson: la voce di Lina, infatti, è sgraziata e squillante. Ecco, quindi, arrivare la dolce Kathy Selden, forse meno appariscente, ma decisamente più talentuosa di Lina.

In gran segreto, Kathy doppierà la bionda star che nel frattempo, ingelosita dalla storia d’amore tra lei e Don, ne combinerà di tutti i colori pur di mettere i bastoni tra le ruote alla sua antagonista.

La resa dei conti arriverà alla prima del film Il Cavaliere della Danza, durante la quale Lina verrà smascherata nella maniera più esilarante e plateale che ci sia.

Considerato uno dei primi esperimenti di cinema nel cinema, Singin’ in the Rain mostra i retroscena di Hollywood e ci insegna che, dietro lustrini e paillettes, si possono nascondere gelosie, invidie e ripicche.Ma che è anche possibile trovare il vero amore e combattere contro tutto e tutti per farlo trionfare.

Singin’ in the Rain è considerato l’apice della carriera dell’iconico Gene Kelly, uno dei più grandi performer di musical della storia.



Nel 2008, l’American Film Institute inserisce Singin’ in the Rain al quinto posto nella classifica dei 100 più grandi film statunitensi di sempre. Si trova, invece, saldamente al comando in quella dei migliori film musicali.

Dopo il debutto sui palchi teatrali nel West End londinese nel 1983, Singin’ in the Rain ha ben presto stregato il mondo.

Giudicato dalla critica come il miglior musical di tutti i tempi, è stato incoronato simbolo del teatro musicale americano e mondiale.



NOTE DI REGIA



«Affrontare da regista un cult come “Singin’ In The Rain”, è un’occasione unica, nel mio percorso professionale perché è un musical eccezionale, una meraviglia di intrattenimento: numeri musicali, melodie indimenticabili e gag comiche esilaranti, oltre a una bellissima storia d’amore. Inoltre, è la prima volta che mi capita di dirigere un musical che interpretai come attrice, anni fa; avrò la fortuna di affrontare questo titolo intramontabile, dall’altra prospettiva. “Singin’ In The Rain” ha un potere ineguagliabile, anche oggi: è una macchina drammaturgicamente e musicalmente perfetta. È una storia che strappa una risata e fa sognare, la perfetta “evasione” senza mai un momento di noia, quell’ “evasione” unica, che capita solo quando siamo chiusi in un teatro, immersi in una storia che ci porta in un mondo lontanissimo dal nostro, che parla di poesia, talento, musica, arte, di quella “materia divina” di cui, a mio avviso, abbiamo una grande nostalgia.»

Chiara Noschese

Una nuova versione sta per arrivare sul palco del Teatro Nazionale CheBanca!

giovedì 11 luglio 2019

CHARLIE E LA FABBRICA DI CIOCCOLATO, ecco il cast






Dopo aver raggiunto il più alto incasso settimanale nella storia del teatro inglese ed essere stato in scena al Theatre Royal, Drury Lane di Londra per quasi 4 anni, “CHARLIE E LA FABBRICA DI CIOCCOLATO”, il musical basato sul romanzo di Roald Dahl, arriva finalmente in Italia!



Dall’8 novembre Milano sarà l’unica città italiana a ospitare lo spettacolo, resident per la stagione teatrale 2019/2020 allaCattedrale della Fabbrica del Vapore, che per la prima volta in assoluto si mostrerà in un’inedita veste teatrale.



Dopo i successi dei musical di Mary Poppins, Dirty Dancing, Fame, The Bodyguard, è“CHARLIE E LA FABBRICA DI CIOCCOLATO” la prossima sfida alla regia di FEDERICO BELLONE, che per l’occasione curerà anche la scenografia dello spettacolo.



Prodotto da Wizard Productions (Dirty Dancing nel mondo, Sugar – A qualcuno piace caldo, The Bodyguard – Guardia del corpo, Fame), questi i performer a salire sul palco: Christian Ginepro nel ruolo di Willy Wonka, i giovanissimi Jeesee (Gregorio Cattaneo)/Alberto Salve/Alessandro Notari (Charlie Bucket), gipeto (Nonno Joe), Simona Samarelli (Mrs. Bucket), Davide Marchese (Augustus Glup), Stella Pecollo(Mrs. Glup), Marta Melchiorre (Veruca Disalev), Fabrizio Corucci (Mr. Oleg Disalev), Michelle Perera (Violetta Beauregarde), Russell Russell (Mr. Eugene Beauregarde), Simone Ragozzino (Mike Tv) e Lisa Angelillo (Mrs. Tv), Donato Altomare (Jerry), Robert Ediogu (Mrs. Green), Roberto Colombo (nonno George), Rossella Contu (Cherry), Annamaria Schiattarella (Nonna Georgina e regista residente) oltre ai membri dell’ensembleAndrea Spata (capoballetto), Federica Laganà, Mary La Targia, Pietro Mattarelli, Antonio Orler, Manuel Primerano e Monica Ruggeri.



I biglietti sono disponibili in prevendita su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali.



Il libretto dello show è di David Greig (autore per la Royal Shakespeare Company), le canzoni di Marc Shaiman e Scott Wittman (Sister Act, Hairspray, Mary Poppins Returns), e Leslie Bricusse (Premio Oscar, The Candy Man, Victor Victoria) e Anthony Newley.



“CHARLIE E LA FABBRICA DI CIOCCOLATO” ha debuttato con la regia di Sam Mendes (American Beauty, ultimi film di James Bond) nel 2013 a Londra, restando in scena per quasi 4 anni, e raggiungendo il più alto incasso settimanale nella storia del teatro inglese, per poi spostarsi a New York.



Il musical è basato sull’omonimo libro di Roald Dahl (autore per la Disney, per i film di James Bond, e del celebre Matilda) e sui film “Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato” del 1971, con Gene Wilder e ritenuto una delle 50 pellicole cult della storia del cinema, e quello del 2005, conJohnny Depp e diretto da Tim Burton, che ha incassato circa 500.000.000 dollari.



Lo spettacolo sarà coprodotto con ilComune di Milano.




IL TEAM CREATIVO

Regia e scenografia Federico Bellone

Regia Associata Chiara Vecchi

Coreografie Gillian Bruce

Direzione Musicale Giovanni Maria Lori

Scenografia Associata Clara Abbruzzese

Costumi Chiara Donato

Effetti Speciali Paolo Carta

Disegno Luci Valerio Tiberi

Disegno Audio Armando Vertullo

Parrucche Mario Audello

Direzione Casting Moira Piazza

Traduzione e adattamento del libretto e delle canzoni Franco Travaglio




www.lafabbricadicioccolatoilmusical.it




www.facebook.com/La-fabbrica-di-cioccolato-il-musical-703546653341209/




www.instagram.com/lafabbricadicioccolatomusical



martedì 9 luglio 2019

Giorgio Montanini debutta con Come Britney Spears


L’onstage di Castelfidardo e Altrascena, in collaborazione con Arci Ancona il Lazzabaretto, il Comune di Ancona e la MOLE presentano il debutto Nazionale di Giorgio Montanini.

Lo stand up comedian sceglie la Mole di Ancona per debuttare con il suo nuovo spettacolo. Il 13 luglio parte il nuovo tour che culminerà nei più grandi teatri d'Italia il prossimo inverno. In scena il suo ottavo e inedito monologo:

Come Britney Spears

Dopo il successo di Nemico Pubblico, Liberaci dal Bene, Per quello che vale e Quando stava da nessuna parte, i quattro live con i quali ha riempito i più grandi teatri d'Italia, Montanini torna sul palco con un nuovo irriverente spettacolo.

Ad accompagnarlo in questa avventura due grandissimi artisti:

Francesco Montanari e Alessandro Bardani.

lunedì 8 luglio 2019

Notre Dame de Paris: annunciato il cast



A Milano, é in corso la conferenza stampa di Notre De Paris.

Ecco il cast confermato:

Giò Di Tonno - Quasimodo 
Vittorio Matteucci - Frollo
Graziano Galàtone - Febo
Matteo Setti - Gringoire
Leonardo Di Minno - Clopin
Tania Tuccinardi - Fiordaliso

NOVITA’: ESMERALDA sarà ELHAIDA DANI (vincitrice di The Voice of Italy)

MAREFESTIVAL 2019, Salina: Dall'11 al 14 Luglio PREMIO TROISI


Dalla madrina Maria Grazia Cucinotta a Miriam Leone, da Giorgio Tirabassi a Ezio Greggio, da Roby Facchinetti a Rossella Brescia, da Anna Mazzamauro ad Arturo Brachetti: saranno in tanti a ricordare Massimo Troisi nel venticinquennale della morte, in occasione dell'ottava edizione di Marefestival, diretto dal giornalista Massimiliano Cavaleri, che si terrà dall'11 al 14 luglio a Salina, l'isola delle Eolie in cui fu girato l'ultimo suo film "Il Postino", candidato a quattro premi Oscar e vincitore di una statuetta per le musiche.

Quattro giorni dI proiezioni di lungometraggi, corti e documentari, interviste "a tu per tu" con gli artisti e la consegna dei riconoscimenti in ricordo dell'attore e regista napoletano durante le serate che si svolgeranno nelle piazze principali dei Comuni di Santa Marina Salina e Malfa.

sabato 6 luglio 2019

MILANO OFF FRINGE FESTIVAL 2019 e AVIGNON LE OFF, insieme per progetti internazionali


Ieri sera vi ho proposto IL BANDO DI PARTECIPAZIONE COMPAGNIE/ARTISTI AL MILANO OFF FRINGE FESTIVAL 2019!

Il #MIOFF19 (17-22 settembre) porta a Milano il Teatro OFF nazionale e internazionale, all'interno di spazi esclusivi come la Fabbrica del Vapore.

Il #MIOFF19 offre la possibilità di uno scambio diretto con operatori dei circuiti teatrali e culturali milanesi e con importanti realtà quali Festival AVIGNON LE OFF, TORINO FRINGE FESTIVAL, PALCO 5, CLAN OFF TEATRO e PALCO OFF.

Renato Lombardo, in rappresentazione del #MIOFF19, sarà i prossimi giorni ad Avignone per parlare dei vari progetti: dal 12 al 14 luglio, recita il PDF, ci si interrogherà sull'evoluzione culturale internazionale, nelle giornate Focus International presso Le Village du Off e Avignon Le Off.


Nella prossima pagina, la presentazione del Festival di Avignone in francese.

venerdì 5 luglio 2019

Il MUSICAL OFF DIVENTA FRINGE ALLA FABBRICA DEL VAPORE (MILANO)! Ecco il bando



Per la prima volta in Italia il genere teatrale Musical, ormai diventato popolare anche nel nostro Paese, viene inserito nel contesto del Fringe. L’intento è quello di dare inizio ad nuovo mercato, uno stimolo per i circuiti teatrali più piccoli, ma non meno prestigiosi, di poter inserire il Musical nelle proprie stagioni.

giovedì 4 luglio 2019

"SINGIN' IN THE RAIN" Teato Nazionale: svelato il protagonsta


Sul facebook ufficiale del Teatro Nazionale, è stato annunciato in questi istanti che Giuseppe Verzicco sarà il protagonosta di Singin'in the rain.

I Legnanesi in TV: storia di un successo non annunciato


I Legnanesi a teatro piacciono. Ormai sono 70 anni che bazzicano le scene italiane, espatriando anche fuori Milano e provincia, e continuano a registrate numeri da urlo.

Ma non era così scontato il risultato in televisione.

Certamente, vi ricorderete i passaggi sulle tv così dette "minori" (ma minori in cosa? In qualità, share o diffusione?): ora, però, anche le ammiraglie (private) si sono accorte del potenziale di questa compagnia.

I Legnanesi piacciono, anche, in tv.

Per la prima serata di messa in onda, su Rete Quattro, settimana scorsa, si sono registrati 1 milione di spettatore , con picchi di 4 milioni.

La percentuale dello share è stata del 6.

Non sono ancora arrivati i dati di ieri sera, ma posso dire che il mio articolo, pubblicato solo ieri alle 14,40, solo dalla mia pagina facebook ha registrato 250 condivisioni.

Attenzione, condivisioni e non like: secondo un corso di aggiornamento di giornalisti, che ho fatto qualche tmepo da, ma anche secondo il comune buon senso, le condivisioni aumentano in maniera esponenziale la visibilità di un pezzo.

Ora, le domande, seppur eterogenee tra loro, ma altrettanto rilevanti, sorgono spontanee:

BRIANZA SACRA A SEREGNO il 5 LUGLIO


Torna Brianza Sacra, la rassegna nella rassegna musicale Brianza Classica dedicata al repertorio sacro e alla musica antica eseguita nei più suggestivi luoghi di culto della Brianza.

Venerdì 5 luglio 2019 alle ore 20,30 presso l’ottocentesca Abbazia di San Benedetto a Seregno, il Duo Matteoli Ambrosio proporrà agli spettatori il concerto Cronaca di un “Banchetto Musicale”.
In occasione della festività del Santo titolare dell’Abbazia, San Benedetto Abate, verranno eseguite musiche antiche e sacre di autori italiani e tedeschi attivi tra Cinquecento e Settecento come Cima, Haendel e Bach. Il programma prevede anche un omaggio alla figura di Adriano Banchieri, monaco benedettino e celebre compositore di fine Cinquecento autore, tra l’altro, del Banchetto Musicale “Il Festino del Giovedì Grasso”. Un’esibizione brillante che spazia da brani sacri, sonate, ciaccone e passacaglie con brani anche molto celebri quali la passacaglia in sol minore per organo di Haendel.

mercoledì 3 luglio 2019

Mary Poppins a Roma e Milano, le date delle prevendite


Come vi avevo preannunciato a meta giugno qui, Mary Poppins tornerà anche a Milano, dopo le repliche romane al Teatro Sistina, al Teatro Nazionale CheBanca! dal 30 gennaio 2020.

Per accogliere le numerose richieste dei fan (sempre molto calorosi sulle pagine social dello spettacolo), WEC - World Entertainment Company ha ora il piacere di presentare “Mary Poppins il musical” per la prima volta al Teatro Sistina di Roma dal 17 ottobre 2019 ma anche di replicare l’esperienza milanese al Teatro Nazionale CheBanca! dal 30 gennaio 2020. Due appuntamenti teatrali all’insegna del musical di qualità con una grande produzione in stile Broadway!

RETEQUATTRO - NUOVO APPUNTAMENTO IL 3 LUGLIO CON I LEGNANESI: "LA FAMIGLIA COLOMBO"


Dopo il sorprendente successo televisivo della serata Signori si nasce… e noi?, Retequattro porta nuovamente in TV lo storico gruppo teatrale de «I Legnanesi»: questa settimana è la volta della pièce La Famiglia Colombo, in onda mercoledì 3 luglio alle ore 21.25.

“Tutto Shakespeare in 90 minuti”, le info



“The Complete Works of William Shakespeare (Abridged)” , noto anche come: “The Compleat Wrks of Wllm Shkspr (Abridged)”, tradotto in italiano come: “Tutto Shakespeare in 90 minuti”, è una commedia scritta da Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield. Dopo aver debuttato all’Edinburgh Festival Fringe nel 1987 è stata replicata al Criterion Theatre di Londra per nove anni, diventando uno degli spettacoli più conosciuti al mondo. Una parodia di tutte le opere di William Shakespeare eseguita in forma comicamente abbreviata da tre attori, usando le più svariate tecniche interpretative. Veloce, spiritoso e fisico, è pieno di risate per gli amanti e soprattutto per gli odiatori di Shakespeare.
Una sfida teatrale ai limiti dell’incredibile: come condensare l’opera omnia del Bardo, 37 opere, in 90 minuti? O raccontare l’‘Amleto’ in 43’’?

martedì 2 luglio 2019

Fondazione Aida: Il Teatro per i ragazzi cerca un'attrice e un tecnico


Ricevo e segnalo:

"Fondazione Aida, Centro di Produzione Teatrale di Verona riconosciuto dal Mibact, cerca due figure professionali da integrare nelle produzioni di teatro per i ragazzi.
La ricerca è finalizzata a inserire nel proprio organico una giovane attrice con un minimo di esperienza e un tecnico di teatro.