martedì 26 marzo 2013

Alta Tensione e Quarta Parete presentano Il Prigioniero della seconda strada


Mai il tema della disoccupazione è stato così attuale.

E’ impressionante come una commedia scritta oltreoceano nel 1971, possa risultare di imbarazzante attualità, e solo un grande autore come Neil Simon poteva scriverla e sceneggiarla con il dovuto rispetto ma senza privarla di quella necessaria ed esorcizzante leggerezza, perché il teatro, tra i suoi mille volti, non può sottrarsi alla denuncia dei mali dell’uomo e del suo vivere.

Forse è questa la ragione del grande successo che ha riscosso questa pièce teatrale che conclude la sua lunga tournèe al teatro Silvestrianum di Milano, sabato 6 aprile alle ore 20:45, dopo il Teatro Trastevere di Roma ed il premio Vimodrone 2012 (gradimento di pubblico, migliore regia, migliore attore protagonista).

Una produzione Varesina: Alta Tensione e Quarta Parete, con il sostegno di YamamaY ed il contributo straordinario di Giorgio Lopez e di Francesco Nannarelli (voci fuori campo).

Regia di Mimma Salvadego.

I due gruppi teatrali stanno portando in scena contemporaneamente un’altra opera di Neil Simon: Appartamento al Plaza, sempre per la regia di Mimma Salvadego.

Le scenografie di Angela Penna riproducono fedelmente un appartamento Newyorkese contemporaneo, impreziosito dalle opere d’arte d’avanguardia del noto artista, anch’egli Varesino, Raffaele Penna, ed un fondale artistico trompe l'Oeil di Niso Asni raffigurante una magica New York della II strada.

L'acquisto dei biglietti è possibile solo il giorno dello spettacolo presso la biglietteria del teatro, aperta dalle ore 16.30 ad inizio spettacolo.

Nei giorni antecedenti lo spettacolo sono possibili soltanto le prenotazioni.

Ingresso 12.00 Euro

Ridotto 10,00 Euro

Teatro Silvestrianum - Via Andrea Maffei 29 - 20135 MILANO

Tel. 02.5455615 - Fax 02.5455615
-->









Nessun commento:

Posta un commento