mercoledì 5 novembre 2014

Salone Margherita: il rilancio riparte (anche) da Enzo Iacchetti


Martedì 4 novembre 2014 alle ore 11,00 al Salone Margherita di Roma, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del PROGETTO DI RILANCIO SALONE MARGHERITA.

Nevio Schiavone, produttore di spettacolo dal vivo tra i più attivi in Italia, insieme a Demo Mura, attore ed autore di programmi televisivi (Domenica In, Saturday Night Live, Seven Show, …), e ad Enzo Iacchetti, hanno ideato un nuovo progetto per questo luogo storico, ispirandosi alla sua originaria funzione di Café Chantant.

Un luogo intimo, ma anche di divertimento, incontro, cultura e gusto, in cui assistere ad uno spettacolo, visitare una mostra d’arte, frequentare un corso di recitazione o di regia accompagnando il tutto con un pranzo o una cena gourmet. Sotto i riflettori, la cucina dello chef stellato Leonardo Vescera, vero valore aggiunto all'offerta artistica, che realizzerà i suoi piatti accostandoli sapientemente ad ogni singolo spettacolo in scena.


Tante sono le proposte programmate per questa nuova stagione. L’offerta teatrale è stata curata da Enzo Iacchetti, che del Salone Margherita è il nuovo Direttore Artistico. Presenti in conferenza stampa tutti gli artisti di questa nuova stagione:

- Pamela Prati, Martufello, Mario Zamma, Manuela Zero e Carlo Frisi, che saranno in scena con lo spettacolo “LA GRANDE RISATA” di Pierfrancesco Pingitore.
- I Ditelo Voi in "KOMIKAZE", direttamente da Made in Sud e da Colorado.
- Le Scemette in “CI VUOLE UN FISICO INTELLIGENTE": sette fra le migliori comiche in circolazione che da tanti anni frequentano il palco di Zelig Cabaret.
- Gli Oblivion in "OBLIVION.zip", il nuovo fenomeno comico musicale.
- Demo Mura in "ONE MAN CHEF" : uno degli stand up comedian più quotati d’Italia, con una proposta teatral-gastronomica davvero innovativa.
- Giobbe Covatta in "SEI GRADI".
- Sasà Salvaggio in “I MIEI PRIMI 20 ANNI”, la tradizione comica siciliana che si rinnova.
- Baz in "Baz live in Roma”: il più eclettico dei comici di Colorado.
- Maria Bolignano in "CABURLESC": la ciliegina rosa di Made in Sud.
- Enzo Iacchetti in “CHIEDO SCUSA AL SIGNOR GABER”, apprezzato successo di risate, musica e pensiero.
- Francesco Paolantoni e Stefano Sarcinelli in "IL NUMERO UNO": il nuovo matrimonio di una coppia storica al Salone Margherita.
- Leonardo Manera in “SEGNALI DI VITA”, l’alba del pianeta Zelig.
- Giovanni Baglioni in concerto: l’arte che si riproduce geneticamente, perfezionandosi.
- Freezerdance Studio con Cristian Ruiz in "PROCESSO A PINOCCHIO“ il primo musical “off Rome”.

Il PROGETTO DI RILANCIO DEL SALONE MARGHERITA prevede anche:
La Stagione Lirica de “I Virtuosi dell’opera di Roma”, orchestra stabile del Salone Margherita, specializzata nella riproposizione del repertorio operistico di tradizione italiana.

Le più belle arie della musica lirica risuoneranno nella magica cornice del Salone Margherita. Un viaggio tra ambientazioni d'epoca, grande musica e bel canto, in cui il teatro, costruito proprio nel periodo di maggior fecondità della lirica italiana e sede, fin dalla sua nascita, di rappresentazioni d'operetta, fa da quinta naturale alle emozionanti performance de i Virtuosi dell'opera di Roma.
Direttore Musicale il M° Adriano Melchiorre, Direzione Artistica di Barbara Painvain.

Inoltre:
“Lunedì al Burlesque Cafè”, l’offerta retrò che riporta il Salone Margherita ai fasti del Café Chantant, in collaborazione con Micca Club, realtà leader nel panorama della produzione spettacolistica retrò. Prende vita al Salone Margherita una dimensione affascinante, seducente e ironica, che richiama la storia e le atmosfere che lo hanno reso celebre ai suoi inizi. Una proposta di spettacoli vintage, ad appuntamento settimanale, diversi tra loro ma con in comune il tema del Burlesque.

“Art on stage”, anche l’arte protagonista al Salone Margherita di Roma, con un cartellone espositivo internazionale, degno delle migliori gallerie. Sotto la direzione della curatrice Diana Alessandrini, giornalista, storica dell'arte, curatrice di esposizioni in spazi pubblici e privati, le pareti del salone ospiteranno una squadra di artisti di alto lignaggio, con l'intento di porsi fin da subito quale punto di riferimento per gli appassionati di arte contemporanea.

“Salone Formazione”. Non solo teatro per il Salone Margherita, ma luogo di appartenenza culturale nel senso più ampio. Dall'incontro con Big J Academy, scuola dedicata a coloro che intendono specializzarsi nelle arti e professionalità radiotelevisive, nasce il progetto Salone Formazione, che vedrà i luoghi del teatro trasformarsi in spazio di studio per giovani talenti. Corsi di recitazione, dizione, regia... il palco del Salone Margherita diventa cornice di livello per esplorare nuovi percorsi artistici ed emozionali.

Media partner del progetto di rilancio del Salone Margherita è il network Radio Dimensione Suono, che sosterrà la proposta artistica per tutta la sua durata, tanto a livello nazionale con l'informazione editoriale, quanto a livello locale con la promozione delle varie iniziative attraverso le emittenti locali, Dimensione Suono Roma, Radio Dimensione Suono 2 e Ram Power.

Partner del Salone Margherita Gourmet, sarà il Consorzio Cantine Due Palme, che fornirà in esclusiva la cantina del Salone.

Il nuovo Salone Margherita, un progetto nuovo per la Capitale, un progetto di alto profilo ideato ed organizzato da un gruppo di professionisti dello spettacolo di grande esperienza, per riportare questo luogo storico al prestigio che lo ha sempre contraddistinto.