sabato 10 gennaio 2015

Teatro Libero: arriva Torno indietro e uccido il Nonno


Vi segnalo che, dopo "Sacrificio del fieno", che aprirà il 2015 al Teatro Libero (7-12 gennaio), dal 13 al 19 gennaio andrà in scena "Torno indietro e uccido il Nonno", il nuovo spettacolo della Compagnia Arditodesìo che lo scorso novembre aveva raccolto ampi consensi di critica e pubblico con "Il Principio dell'Incertezza".

Anche questa volta l'attore e fisico Andrea Brunello ci condurrà in un affascinante viaggio alla scoperta dei misteri della scienza. Il tema sarà il tempo.

Sono inoltre previsti degli incontri di approfondimento alle ore 18.30 nei giorni di mercoledì 14, venerdì 16 e lunedì 19 gennaio.
Dopo il grande successo di pubblico e di critica ricevuto da Il Principio dell'Incertezza, in scena lo scorso novembre, torna al Teatro Libero di Milano il teatroscienza di Andrea Brunello questa volta in scena con Roberto Abbiati.
Se il lavoro precedente esplorava la meccanica quantistica, Torno indietro e uccido il Nonno si lancia nei misteri e paradossi del Tempo.

Lo spettacolo, che ha debuttato nell'ottobre scorso al Festival della Scienza di Genova, affronta una delle domande più profonde di tutti i tempi: “Dove va il Tempo che passa?”. Questo si chiedeva Albert Einstein ragionando sul concetto di spazio-tempo.

“Dove va il tempo che passa?” non è quindi solo una domanda esistenziale e filosofica, ma è di fondamentale importanza per la scienza. I fisici proprio non sanno dove vada il tempo! E da dove viene! Di cosa è fatto? Finirà? Se il tempo è come lo spazio, allora possiamo viaggiare nel tempo? Con che paradossi ci confrontiamo? Che cosa è la Freccia del Tempo? Torno indietro e uccido il Nonno ha a che fare proprio con queste domande. Lo fa in un modo umano, tenero, delicato, emozionale.

Lo spettacolo è la storia di un uomo che invoca suo nonno per trovare conforto, ma suo nonno non c’è, solo il suo spirito sopravvive. Due personaggi in scena: un Clown Augusto e un Clown Bianco. Una conversazione surreale sul Tempo dove la scienza incontra Aspettando Godot incontra Sant’Agostino incontra Einstein al ritmo della musica dei Radiohead!

Il premio nobel Steven Weinberg scrisse: “Più l’universo sembra comprensibile e più sembra senza senso”. Nulla di più vero quando pensiamo al Tempo!

Torno indietro e uccido il Nonno ha come obiettivo quello di stimolare interesse attorno alla scienza in modo del tutto nuovo, sviluppando curiosità e senso di meraviglia.
Non si tratta quindi di divulgazione e nemmeno di didattica, ma bensì di generare un profondo “desiderio di capire” attorno alle tematiche trattate.
Il pubblico apprezzerà il teatro ma anche la scienza che viene raccontata. Il risultato è una piena esperienza emozionale oltre che culturale.

Come per Il Principio dell'Incertezza, anche questo spettacolo nasce all'interno del progetto Jet Propulsion Theatre - Laboratorio Permanente della formazione e della divulgazione scientifica in coordinamento con il Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche dell'Università degli Studi di Trento.

In aggiunta agli spettacoli e in maniera del tutto complementare ad essi, Andrea Brunello e la Compagnia, in coordinamento con il Teatro Libero, hanno organizzato tre incontri gratuiti di approfondimento dal titolo “Dalla scienza al Teatro: il lato umano della scienza” nei giorni 14, 16 e 19 gennaio dalle 18.30 alle 19.30. Sarà una occasione importante per approfondire con l'autore le tematiche dello spettacolo così come quelle de Il Principio dell'Incertezza.

Teatro Libero
Via Savona, 10 – Milano


BIGLIETTERIA
PREZZI BIGLIETTI
Intero € 21,00
Ridotto under26 e over60 € 15,00
Allievi Teatri Possibili con TPCard € 10,00
Altre scuole di teatro € 13,00
Prevendita € 1,50

ORARIO SPETTACOLI
Dal lunedì a sabato ore 21.00
Domenica ore 16.00

ORARI BIGLIETTERIA
Da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00
Nei giorni di spettacolo:
Da lunedì a venerdì fino alle 21.30
Sabato dalle 19.00 alle 21.30
Domenica dalle 14.00 alle 16.30

CONTATTI
02 8323126
biglietteria@teatrolibero.it

ACQUISTI ONLINE
www.teatrolibero.it