mercoledì 6 maggio 2015

Billy Elliot Musical: successo per la prima al Sistina

"Parata di stelle e teatro sold out ieri sera al Teatro Sistina di Roma per l’attesissima Prima italiana assoluta del Musical Billy Elliot, già definito lo spettacolo dell’anno, la nuova grande produzione di Massimo Romeo Piparo e della sua PeepArrow Entertainment in collaborazione con Il Sistina.

Una serata indimenticabile, cominciata con uno show a sorpresa sul red carpet del teatro con il cast dei piccoli talenti capitanati da Billy Elliot: uno strepitoso numero di Tip Tap sulle magiche note di Sir Elton John. Assediati da una selva di fotografi e telecamere e da centinaia di ammiratori che hanno letteralmente bloccato la storica via Sistina, ecco Billy alias Alessandro Frola, 14 anni -e già un palmares da piccolo campione- insieme a Christian Roberto, 12 anni, il travolgente Michael l’amichetto di Billy, ed ecco il piccolo Simone Romualdi (Kevin e Billy del secondo cast) e in tutù d’ordinanza, la squadra delle Children Tappers al completo.


Un grande debutto con applausi calorosi, infiniti, e qualche lacrima di commozione per il pubblico delle grandi occasioni accorso ieri nel Tempio della Commedia Musicale Italiana: molte personalità eccellenti del mondo della danza a livello mondiale come l’étoile del Teatro Bolshoi di Mosca Vladimir Vasiliev, il Primo ballerino dell’Opera di Roma Mario Marozzi, e il grande Maestro croato Zarko Prebil. E ancora tanti volti noti dello spettacolo come Barbara De Rossi, Catherine Spaak, Serena Autieri, Samuela Sardo, Serena Rossi, Rossella Brescia e Luciano Cannito, Vittoria Belvedere, reduce della lunga tournée italiana del Musical “Tutti insieme appassionatamente” e Roberta Lanfranchi e Flavio Montrucchio (con la moglie Alessia Mancini), coppia protagonista di “Sette Spose per Sette Fratelli”, entrambe opere del regista Piparo. Alla serata evento anche Paolo Conticini, Mariangela D'Abbraccio, Gloria Guida, Sebastiano Somma, Giampiero Ingrassia, Fioretta Mari, Alda D'Eusanio, Stefano Masciarelli, Lina Sastri, il portavoce di Unicef Italia Andrea Iacomini, il supermanager di JP Morgan Bank Stefano Balsamo, la giornalista Barbara Capponi, Fiamma Izzo, Alessia Fabiani, Beppe Convertini, Francesca Draghetti, Patrizia Pellegrino, il “Giuda” di Jesus Christ Superstar Feysal Bonciani, Jacopo Sarno, Antonella Elia.

Applausi a non finire per il regista e patron del Sistina Massimo Romeo Piparo e per tutto il cast dello spettacolo, un grande allestimento dal respiro internazionale a cominciare dall’Orchestra dal vivo diretta dal Maestro Emanuele Friello e dalle eccezionali coreografie di Roberto Croce.

Applauditissimi Luca Biagini nel ruolo del padre Jackie Elliot, Sabrina Marciano in quello di Mrs. Wilkinson (la maestra di danza che scopre il grande talento di Billy), Cristina Noci nel ruolo della nonna, Donato Altomare, il fratello di Billy e Gea Andreotti, che ha sostituito l’infortunata Elisabetta Tulli nel ruolo della mamma del piccolo ballerino. Acclamato il cast dell’ensemble, 30 straordinari performer, attori e ballerini affermati del musical italiano, coadiuvati negli spettacolari numeri di Tap, dal maestro Marco Rea.


Finalmente in Italia - dopo Roma anche il tour nella prossima stagione teatrale - la storia del ballerino che fa sognare intere generazioni di talenti: il giovane Billy ama la danza e in una Inghilterra bigotta targata Thatcher, l'Inghilterra delle miniere che chiudono e dei lavoratori in rivolta, deve tristemente fare i conti con un padre e un fratello che vorrebbero diventasse pugile. L'amore, la passione, la voglia di farcela trionfano, così come l'amicizia tra adolescenti riesce a far superare ogni discriminazione di orientamento sessuale.

Basato sull'omonimo film di Stephen Daldry del 2000, Billy Elliot The Musical ha debuttato nel West End (Victoria Palace Theatre, Londra) nel 2005 ed è stato nominato per nove Laurence Olivier Awards – il massimo riconoscimento europeo per i Musical – vincendone ben quattro. L’incredibile successo conseguito ha fatto sì che lo spettacolo approdasse anche a Broadway nel 2008 dove ha vinto dieci Tony Awards – gli Oscar del Musical – e dieci Drama Des".