martedì 16 giugno 2015

Zelig Rainbow: rassegna comica sulle tematiche omosessuali.


Continua Zelig Rainbow, una nuova rassegna teatrale e comica sulle tematiche omosessuali.

La rassegna, si è aperta dal 13 giugno ed è ospitata negli spazi di Zelig Cabaret, continua fino al 20 giugno.

Tra il 17, 18 , 19 giugno presenta tre serate con artisti che attraverso la loro vitalità espressiva e i propri approcci artistici, offriranno al pubblico spunti di riflessione, con tutta la forza sociale e culturale che il sapere della scena può offrire.

Complice di questa progetto artistico, lontano da pregiudizi e stereotipi, sarà la comicità, tappeto sul quale artisti, attori, comici e registi in cartellone saliranno per parlare di omosessualità, di esistenze omosessuali che rifiutano ogni ghetto, ma soprattutto amore, affettività, emozioni e sentimenti.

Il 17 giugno nella prima parte della serata, ritorna Sex & the Zelig, provocante, sfacciato, impertinente, eccitante, ma soprattutto divertente…. La conduzione è affidata a Debora Villa, che insieme Giovanna Donini (autrice del format e della rubrica “Diversamente Etero” on line sulle pagine di vanityfair.it) avranno il difficile compito di “mettere a nudo” attraverso una divertente intervista, personaggi del mondo dello spettacolo, ogni volta diversi.

La seconda parte dell’appuntamento prevede L’importanza di lavarsi presto. Katekesi di purificAzione, spettacolo comico civico di e con Mikaela Cappucci che interpreta Suor Melodia. Un vero spettacolo di cabaret in cui viene formulata un’antitesi alle teorie ecclesiastiche e ai luoghi comuni.

Il 18 e 19 giugno Annagaia Marchioro e Roberta Lidia De Stefano, Le Brugole, sono le protagoniste di Metafisica dell’amore (18/6) e Diario di una donna diversamente etero (19 e 20 giugno). Il primo è uno spettacolo comico sull’amore, e soprattutto delle donne che amano le donne. Il secondo, con la regia di Paola Galassi, è tratto dalla rubrica “Diversamente Etero” a cura della giornalista e autrice Giovanna Donini, è uno spettacolo tra racconti, situazioni e cabaret sulla vita e sull’amore senza veli e fronzoli.

Da non perdere è il 18 e 19 giugno Talk Shock, condotto da Annagaia Marchioro e Giovanna Donini, un format di stampo giornalistico a contenuto culturale, che vuole raccontare attraverso interviste e contributi filmati il mondo delle lgbt e l’amore. Ogni sera con ospiti diversi tra giornalisti, comici, scrittori, oltre a presenze fisse quali la redazione di Lez Pop e Le Cose Cambiano.

Conclude il 20/06 la rassegna il Kollettivo Drag King in uno spettacolo in cui tra sketches, risate, canzoni, trasformano lo sguardo irriverente delle donne nei confronti degli uomini in una burla amorevole che fa scatenare esilaranti situazioni di analisi e critica.



PROGRAMMA SERATE

Mercoledì 17 GIUGNO – ore 21.30

Ingresso: tavolo 12€ | tribuna 10€

► Primo Tempo

SEX AND THE ZELIG

Provocante, sfacciato, impertinente, eccitante, ma soprattutto divertente, questo vuole essere Sex & the Zelig, laboratorio nato da una idea di Giovanna Donini e Andrea Midena. La conduzione è affidata a Debora Villa, che ha il difficile compito di “mettere a nudo” attraverso una divertente intervista, personaggi del mondo dello spettacolo, ogni volta diversi.

In questo appuntamento che rientra nella rassegna dedicata alle tematiche lgbt Debora Villa intervisterà un ospite speciale: Carlo Gabardini, attore e scrittore italiano che per l’occasione presenterà il suo libro Se Fossi in te io insisterei (Mondadori).

Sul palco con Debora Villa ci sarà anche Giovanna Donini (autrice del format e della rubrica “Diversamente Etero” on line sulle pagine di VanityFair.it) e i comici Viviana Porro e Andrea Sambucco.

► Secondo Tempo

L’IMPORTANZA DI LAVARSI PRESTO. KATEKESI DI PURIFICAZIONE

spettacolo comico civico di e con Mikaela Cappucci

Se l’omofobia e la feroce intolleranza bigotta dei luoghi comuni vi sembrano ricordi del passato, qualche ora in compagnia dei canti e delle preghiere di Suor Melodia potrebbe farvi cambiare idea.
La sua battaglia anti-frocizzazione, le sue orazioni riparative e le sue proposte rieducative per lesbiche, gay e trans rendono leggera e divertente quella che potrebbe sembrare un’anacronistica e preoccupante crociata “anti-Mosessualità”.

Mikaela Cappucci: attrice comica e musicista ludico-creativa Laureata in Discipline dell'Arte della Musica e dello Spettacolo comincia la sua attività di teatrante nel 1996. Dal 2006 scrive e interpreta spettacoli comico-civici per MIKAMALE TEATRO di cui è ideatrice e responsabile. Dalla Commedia dell'Arte al Cabaret, dalla Satira sociale alle Rianimazioni Comiche d'Urgenza, il suo percorso di teatrante è basato sulla ricerca della risata come atto liberatorio, rivoluzionario e trasformativo. Tra i suoi spettacoli - Aspettando Godrò - Licenziamento Poetico - Qualcosa Di Troppo - Corpo, anima e fardello - L'importanza di lavarsi presto - Sola ma non troppo - Se non ora, pro nobis - Piazza Fontana/Spettacolo Comico Civico.

Giovedì 18 GIUGNO – ore 21.30

Ingresso: tavolo 12€ | tribuna 10€

►Primo Tempo

LA METAFISICA DELL’AMORE

testo di Giovanna Donini

con Roberta De Stefano, Annagaia Marchioro

collaborazione ai testi di F.Tacca e A.Midena

produzione Le brugole

Premio Scintille 2011 - Asti Teatro

“Metafisica dell’amore” è uno spettacolo comico che parla dell’amore. E soprattutto delle donne, che amano le donne, che amano altre donne, che amano tutti gli altri. L’amore è un sentimento universale, tutti provano le stesse emozioni, gli stessi piaceri, gli stessi dolori: lui e lui, lei e lei, lui e lei. Coppie diverse, identiche emozioni. Questa è una legge che, a differenza della legge, è uguale per tutti... con qualche piccola differenza che fa la differenza.

Le attrici protagoniste raccontano e si raccontano, trasformandosi e dando vita a una carrellata di personaggi esilaranti. Tutti alla ricerca di un amore: la psicopatica, la milanese, l’artista, la fricchettona, la ex...

Uno spettacolo dedicato a chi ha ancora voglia di amare e ridere di questo disgraziato dolore che ti prende allo stomaco senza distinzione di sesso, di razza, di lingua o di religione.

“Un passo in più verso il rispetto, perché la discriminazione, guardata col cuore, si rivela nella sua stupidità. E noi lo facciamo con uno spettacolo. Questo. Che non vuole dare risposte. Ma vuole esistere. E basta.”

►Secondo Tempo

TALK SHOCK

Annagaia Marchioro e Giovanna Donini conducono Talk Shock un format (esclusivamente pensato per Zelig Raimbow) di stampo giornalistico, a contenuto culturale che vuole raccontare attraverso interviste e contributi filmati il mondo lgbt e l’amore.

Speciale Guest di questo primo appuntamento sarà Francesca Vecchioni, giornalista, fondatrice di Diversity (un'associazione di persone che si impegnano per l'abbattimento del pregiudizio e della discriminazione legati al concetto di diversità) che per l’occasione presenterà il suo primo libro T’innamorerai senza pensare.

La serata si arrichisce con la partecipazione di Le badhole, la redazione di Lez Pop e Le Cose Cambiano.

Venerdì 19 GIUGNO – ore 21.30

Ingresso: tavolo 12€ | tribuna 10€

►Primo Tempo

DIARIO DI UNA DONNA DIVERSAMENTE ETERO

di Giovanna Donini

con Annagaia Marchioro e Roberta Lidia De Stefano

regia Paola Galassi

produzione Le Brugole

Da un’idea coraggiosa ed irriverente di Giovanna Donini, giornalista e autrice televisiva, nasce la rubrica Diversamente Etero che ha spopolato (e spopola) sul web. Lo spettacolo interpretato dalle Brugole (Annagaia Marchioro e Roberta Lidia De Stefano) con la regia di Paola Galassi è tratto da questa rubrica e racconta le vicende tragicomiche (più comiche che tragiche) di una donna che ama le donne.

Uno spettacolo di racconti, situazioni e cabaret sulla vita e sull’amore.

Uno spettacolo senza veli né fronzoli né foruncoli sulla testa, uno spettacolo ad altissimo rischio d’innamoramento.

Come fanno l’amore due donne? Guardate lo spettacolo.

►Secondo Tempo

TALK SHOCK

Annagaia Marchioro e Giovanna Donini conducono Talk Shock, un format (esclusivamente pensato per Zelig Raimbow) di stampo giornalistico, a contenuto culturale che vuole raccontare attraverso interviste e contributi filmati il mondo lgbt e l’amore.

Special guest: Le Cose Cambiano, Le Badhole e Alessandra Nicita che per l’occasione presenterà il libro Arrivò l’amore e non fu colpa mia.

Sabato 20 GIUGNO – ore 21.30

Ingresso: tavolo 15€ | tribuna 12€

►Primo Tempo

STUDIO PER UN KOLLETTIVO DRAG KING

Con il Kollettivo Drag King del Teatro Ringhiera di Milano

Drag king è un’espressione in inglese usata per designare persone prevalentemente di sesso femminile che si esibiscono su un palco interpretando personaggi maschili famosi o anche solo stereotipi maschili, sottolineandone i lati “macho” mediante barbe, ecc

Soddisfacente come definizione? Io penso di no.

Nell’espressione Drag King noi ci abbiamo trovato molto di più: un’insita paura, un luogo profondo ignaro ma appartenente a noi, un divertimento sfacciato ma melanconico, una rivincita di genere inconsapevole!

Le attrici di questo collettivo misto (professoresse, attrici, tecniche, registe, organizzatrici, economiste, scenografe) si espongono nel travestitismo maschile alla ricerca di una risposta al maschilismo imperante, sociale e politico di questi ultimi tempi. Uno spettacolo di sketches e non solo, di canzoni e non solo, di risate e non solo. Lo sguardo irriverente delle donne nei confronti degli uomini, una burla amorevole che fa scatenare esilaranti situazioni di analisi e di critica. Orrendi, quasi ripugnanti ma potenti, sexy, spudorati, questi uomini nudi e NUDE, E FEMMINE, finalmente.

Note di regia di Marcela Serli

Il Kollettivo Drag King del Teatro Ringhiera è un gruppo di donne (ma sono bene accetti anche gli uomini) dalle varie esperienze e professionalità, nato nel 2011 con l’obiettivo di indagare, esprimere e mettere in scena il proprio “lato maschile”.

►Secondo Tempo

DIARIO DI UNA DONNA DIVERSAMENTE ETERO

di Giovanna Donini

con Annagaia Marchioro e Roberta Lidia De Stefano

regia Paola Galassi

produzione Le Brugole

Da un’idea coraggiosa ed irriverente di Giovanna Donini, giornalista e autrice televisiva, nasce la rubrica Diversamente Etero che ha spopolato (e spopola) sul web. Lo spettacolo interpretato dalle Brugole (Annagaia Marchioro e Roberta Lidia De Stefano) con la regia di Paola Galassi è tratto da questa rubrica e racconta le vicende tragicomiche (più comiche che tragiche) di una donna che ama le donne.

Uno spettacolo di racconti, situazioni e cabaret sulla vita e sull’amore.

Uno spettacolo senza veli né fronzoli né foruncoli sulla testa, uno spettacolo ad altissimo rischio d’innamoramento.

Come fanno l’amore due donne? Guardate lo spettacolo.

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO

ZELIG CABARET - Viale Monza 140 - 20125 Milano - www.areazelig.it

I prezzi indicati si intendono senza consumazione ed eventuale prevendita

Infoline e prenotazioni tel. 02.255.1774 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 – nelle sere di spettacolo anche dalle 18 alle 20.30 - sabato e domenica dalle 18.00 alle 20.30)

Acquisti ondine su www.ticketone.it

INIZIO SPETTACOLO ore 21.30 - Ingresso consentito ai maggiori di anni 14