mercoledì 21 ottobre 2015

“Finchè giudice non ci separi in arrivo al Golden di Roma


“Finchè giudice non ci separi”.
Sul palcoscenico del Teatro Golden va in scena, da martedì 27 ottobre, la commedia che analizza, ma anche ironizza sulla difficile vita degli uomini separati. Finchè giudice non ci separi, scritta da Andrea Maia, Augusto Fornari, Toni Fornari, Vincenzo Sinopoli racconta la storia di 4 amici tutti alle prese con la separazione dalle loro mogli.

Quattro amici, interpretati da Luca Angeletti, Augusto Fornari, Toni Fornari, e Nicolas Vaporidis vivono tutti la stessa situazione di uomini separati, con le difficoltà che sono costretti ad affrontare, a questa già complicata situazione si aggiunge l’inaspettata e sorprendente presenza della vicina di casa, interpretata da Laura Ruocco che stravolge il già precario equilibrio del gruppo.
Finche giudice non ci separi, per la regia di Augusto Fornari, trascina lo spettatore all’interno di un piccolo appartamento dove tra sensi di colpa, arrabbiature, disperazione, ironia e sarcasmo si snoda una divertente vicenda piena di colpi di scena.


“Finchè giudice non ci separi” racconta la storia di Mauro, Paolo, Roberto e Massimo, quattro amici, tutti separati.

Massimo è fresco di separazione e ha appena tentato il togliersi la vita. Il giudice gli ha levato tutto: la casa, la figlia e lo ha costretto a versare un cospicuo assegno mensile alla moglie. Con quello che resta del suo stipendio si può permettere uno squallido appartamento, 35 mq, ammobiliato Ikea.

I tre amici gli stanno vicino per rincuorarlo e controllare che non riprovi a mettere in atto l’insensato gesto. Ognuno da consigli su come affrontare la separazione, questa nuova situazione e come ritornare a vivere una vita normale. Proprio quando i tre sembrano essere riusciti a riportare alla ragione il loro amico, un'avvenente vicina di casa suona alla porta. Massimo ha una crisi isterica, perché la vicina è...

“Finchè giudice non ci separi” Una commedia sulla separazione, una girandola di situazioni, divertenti paradossali, con mobili che si montano, si smontano mentre si parla in maniera divertente, arrabbiata, esilarante di dubbi, colpe, ragioni e torti, ricatti da affrontare quando un matrimonio finisce.


Luca Angeletti Nasce a Roma il 24 giugno 1974 consegue la maturità scientifica nel 1993. Dopo essersi diplomato nel 1996 alla Scuola Internazionale di Teatro "CIRCO A VA P O R E " , ha seguito vari stages di approfondimento per la recitazione teatrale e cinematografica, la danza ed il canto. É un attore molto duttile, infatti interpreta indistintamente sia ruoli comici che parti drammatiche. Colleziona negli anni diverse esperienze teatrali, tra cui quella nel 2003 nello spettacolo Nessuno con la regia di M.Bruno , e quelle come interprete, sceneggiatore e regista di cortometraggi, tra cui Il primo giorno , vincitore nel 2004 del Giffoni Film Festival . Inoltre ha avviato anche un'esperienza d’ insegnamento in corsi
sperimentali di cinema, fotografia e teatro. Sul grande schermo ha fatto parte del cast d i Promessa d'amore , di Una talpa al bioparco e di 13dici a tavola , tutti del 2004. Tra il 2007 ed il 2009 lo vediamo in Holy M o ney di Maxime Alexandre e Questa notte è ancora
nostra di Miniero e Genovese, nel film Sbirri e nel ruolo di Enrico i n Scusa ma ti chiamo amore e Scusa ma ti voglio sposare d i Federico Moccia.
Parallelamente alla carriera cinematografica, porta avanti anche quella televisiva, partecipando a diverse fiction, per Rai, Mediaset e Fox. Da ricordare: La buona
battaglia - Don Pietro Pappagallo , Nati ieri, Il capo dei capi tutti tra il 2005 ed il 2007. Mentre tra il 2008 e i l 2010 è tra i protagonisti della prim a e seconda serie
d i Tutti pazzi per amore , Taglia e Cuci, Squadra Antimafia e Fratelli Detective.

Attore, autore, regista Augusto Fornari, interpreta Toscani nella fiction Rai “Il commissario Manara”, nel 2012 è Habib nella fiction “Le mille e una notte” di M.Pontecorvo, sempre per la televisione ha girato nel 2011 “Tutti i giorni della mia vita” regia di L. Ribuoli e “Sarò sempre tuo padre” regia di L. Gasperini. Al cinema è nel cast di “il principe abusivo” di M. Siani e in “La voce” di A. Zucchi nel 2012. “Ben Hur” per la regia di M. Andrei, è Gianni nel film di Woody Allen “ The bop Decameron” solo per citare gli ultimi lavori. Ha diretto con grande successo la Bohème a dicembre 2011 al Carlo Felice di
Genova.

Unica donna nella commedia Laura Ruocco era Fanny nella commedia “La casa di famiglia” e la moglie nella commedia “Il prete e il bandito”. E’ attrice, cantante, ballerina. Tanti i ruoli interpretati per il teatro, cinema e televisione Ha lavorato con Pietro Garinei, Ivan Stefanutti, Jonnhy Dorelli, Marco Columbro, Maurizio Nichetti, Enrico Montesano solo per citarne alcuni.


Nicolas Vaporidis
Gira il primo film, nel 2002,  Il ronzio delle mosche, regia di Dario D'Ambrosi, con Greta Scacchi a cui segue  13dici a tavola (2004), di Enrico Oldoini, film vincitore dei Los Angeles Italian Film Awards. Da allora seguono tante interpretazioni e ruoli da protagonista in film cinematografici come: Ti amo in tutte le lingue del mondo, regia di Leonardo Pieraccioni (2005) - Notte prima degli esami, regia di Fausto Brizzi (2006) e (2207); Last Minute Marocco, regia di Francesco Falaschi (2007); Come tu mi vuoi, regia di Volfango De Biasi (2007); Cemento armato, regia di Marco Martani (2007); Questa notte è ancora nostra, regia di Paolo Genovese e Luca Miniero (2008); Iago, regia di Volfango De Biasi (2009); Maschi contro femmine, regia di Fausto Brizzi (2010); Tutto l'amore del mondo, regia di Riccardo Grandi (2010); Femmine contro maschi, regia di Fausto Brizzi (2011); Ci vediamo a casa, regia di Maurizio Ponzi (2012) ; Il futuro, regia di Alicia Scherson (2013); Souvenirs (film della serie 6 passi nel giallo), regia di Edoardo Margheriti (2012); Outing - Fidanzati per sbaglio, regia di Matteo Vicino (2013); Road to Capri, regia di Boris Damast (2015) – Luca. Mentre per la televisione lavora in Carabinieri 2, regia di Raffaele Mertes (2003);Dago e Flash, regia di Marco S. Puccioni (2004); A casa di Anna, regia di Enrico Oldoini (2004) ; R.I.S. 2 - Delitti imperfetti - Episodio: Testimone silenzioso, regia di Alexis Sweet (2006); Orgoglio capitolo terzo, regia di Giorgio Serafini e Vincenzo Verdecchi (2006); Souvenirs, regia di Edoardo Margheriti (2012).

Gli autori
Andrea Maia, Augusto Fornari, Toni Fornari e Vincenzo Sinopoli, già da alcuni anni lavorano insieme ed hanno firmato diverse commedie rappresentate in molti teatri Italiani come: Ritorno al presente (2015); Chiamalo ancora amore (2014- 2015); Arte della truffa (2013); Il prete e il bandito (2012) “Finchè giudice non ci separi”, 2011; “La casa di famiglia” 2012; “ Terapia Terapia” 2011 e “La vita non si sa mai”, 2012 scritte insieme a Roberto Nobile.


SPETTACOLI
dal martedì al sabato ore 21.00 domenica ore 17.00. Lunedì e mercoledì riposo.
Sabato 31 ottobre e 7 novembre ore 17.00.

PREZZI
intero € 30,00 ridotto € 27,00


TEATRO GOLDEN
Via Taranto, 36 00182 ROMA
www.teatrogolden.it
info@teatrogolden.it
Tel. 06.70.49.38.26