sabato 29 dicembre 2018

I LEGNANESI: saluti finali dell'anteprima stampa


Che meraviglia l'appuntamento annuale con i Legnanesi a Teatro!

Se al cinema impazza per le feste il cinepanettone annuale di De Sica e Boldi, i Legnanesi sono il nostro TeatroPanettone, ma attennzione, senza alcuna accezione negativa: quello dei momenti più belli, pieno di luci e sapori, quello dei ricordi, della nostalgia, dei valori, della ringhiera dove il Natale era forse più sentito.

Un TeatroPanettone che diverte, piace e infonde pace, apre il cuore e si rinnova da ben 70 anni.

Dal cortile con i mattoni sbrecciati, alla rivista con lustrini e paillettes, da 70 anni I Legnanesi portano i sorrisi sui palchi milanesi (e non solo, viste le recenti incursioni nel centro Italia).

70 anni di tradizione, ma ogni volta con un pizzico di modernità, dall'ipnosi regressiva, ai followers, visti dagli occhi delle persone più semplici, dai nostri nonni che ne hanno passate tante, e che davvero, a volte, ci fanno capire quanto possano essere ridicole le ultime tendenze 3.0.

Uno spettacolo, quello dei 70 anni, con battute nuove e consolidate, con costumi sempre più ricchi e stravaganti.

Omaggi a go go, compreso quello al coro A.N.A. degli Alpini, presente in scena con un delegazione, alla Montanara, a Bizet.

C'è sempre tanto (ma non vi svelerò la trama), negli spettacoli dei Legnanesi, quell'appuntamento da non perdere che, dalle feste, ci accompagna quasi alla fine dell'inverno (al Teatro della Luna, fino al 3 marzo).

In questo post, gli applausi finali dell'anteprima stampa.

Un consiglio: portateci i bambini.

Fate loro vedere come eravamo, fategli vivere l'amarcord, toglietegli dalle mani il cellulare e lasciateli immaginare cos'era la vita di prima.

Quando? Prima, come diceva Jannacci.

Davvero si stava meglio quando si stava peggio?

Non lo so, ma sarebbe bello, ogni tanto, trovare un angolo di cortile in ognuno di noi.
 

giovedì 27 dicembre 2018

"THE ILLUSIONISTS DIRECT FROM BROADWAY": SHOW RECORD DI INCASSI NEL MONDO arriva in Italia


Dopo aver incantato decine di milioni di spettatori in 200 città di 25 paesi dal debutto nel gennaio 2012, reduce da un successo planetario con straordinari consensi di pubblico e un’incredibile sequenza di record di incassi ottenuti tra New York, Londra, Messico, Australia e Asia, arriva finalmente in Italia, per la prima volta, “The Illusionists: Direct from Broadway”

Le straordinarie performance degli otto illusionisti più abili e rinomati al mondo in un travolgente spettacolo di magia sui generis: in scena per undici immancabili appuntamenti, dal 23 al 27 gennaio al Teatro Ciak di Milano e dal 31 gennaio al 3 febbraio al Palazzo dello Sport di Roma.

Un cast formato dai più grandi talenti dell’illusionismo e del trasformismo, dunque, che mantengono in auge il culto della magia e che stupiranno il pubblico con i loro talenti sbalorditivi. Luis De Matos (The Master Magician), Andrew Basso (The Escapologist), Yu Ho-Jin (The Manipulator), James More (The Deceptionist), Kevin James (The Inventor), Enzo (The Unforgettable) e Sos&Victoria (The Transformationists) sono i protagonisti di uno spettacolo unico, un mix potente di suspense, adrenalina, varietà e magia, ricco di numeri di prestigio, colpi di scena, effetti speciali, e sorprese a non finire che lasceranno il pubblico esterrefatto e a bocca aperta!

lunedì 24 dicembre 2018

Jesus Christ Superstar: videointervista a Ted Neeley


Si è concluso ieri a Genova, al Politeama Genovese, il tour italiano di Jesus Christ Superstar.

Ero presente per voi sabato sera ed ho incontrato Ted Neeley per un'intervista conclusiva e, natiralmente, per gli auguri di Natale.

Nel video, trovate anche il curtain call.

venerdì 21 dicembre 2018

CASTING: L’uomo, la bestia e la virtù, di Luigi Pirandello, con protagonisti Giorgio Colangeli e Filippo Gili


La nuova produzione del testo di Luigi Pirandello, nel centenario dal debutto, vedrà come protagonisti Giorgio Colangeli e Filippo Gili, per la regia di Giancarlo Nicoletti. Debutto al Teatro Brancaccino di Roma il 7 Febbraio 2019.

PERIODO DI IMPEGNO
Prove e allestimento dal 7 Gennaio 2019; repliche a Roma dal 7 al 17 Febbraio + successivo Tour nella stagione 2019/2020.

Le audizioni si terrano Giovedì 3 Gennaio 2019 a Roma presso il Parioli Theatre Club – Via Giosuè Borsi, 20 dalle h 14.30 a seguire.

Si ricerca un interprete con eccellenti doti attoriali, ottimo naturalismo teatrale e disponibilità al lavoro di gruppo, per il seguente ruolo protagonista:

CASTING: Notre Dame, il Mistero della Cattedrale, Musical originale di Luca Lovato e Antonio Lanzillotti


Segnalo questo casting che mi è testé arrivato.

Il bando scade il 15/01, si tratta di produzione professionale.

GHOST IL MUSICAL: da oggi in vendita la nuova produzione Show Bees con la regia di Federico Bellone


Come era stato annunciato nell'intervista a Gianmario Longoni qui, è in arrivo GHOST Il Musical “L’Amore. Per sempre”, nuova produzione targata Show Bees con la regia di Federico Bellone.

I biglietti sono da oggi in vendita su tutto il circuito TicketOne.

Un’appassionante storia d’amore capace ancora oggi di far sognare generazioni. Romanticismo, thriller e commedia per un Musical senza tempo che ci commuove sulle note della bellissima colonna sonora creata da Dave Stewart e Glen Ballard dove non manca l’indimenticabile brano “Unchained Melody” dei The Righteous Brothers.

Trasposizione fedele del cult-movie della Paramount, tra i maggiori successi del cinema di tutti i tempi e vincitore dell’Oscar per la sceneggiatura, è riscritto per il palcoscenico dallo stesso sceneggiatore, Bruce Joel Rubin. Molly, Sam e la travolgente sensitiva Oda Mae Brown lasceranno il pubblico senza fiato in questa nuova versione italiana.

Lo spettacolo sarà in tour nella prossima stagione teatrale nei principali teatri italiani e debutterà in contemporanea in Spagna – prodotto da Show Bees in collaborazione con Letsgo Company - a ottobre 2019 al Teatro de la Luz Philips Gran Vía di Madrid, rimanendo in scena fino a maggio 2020.

giovedì 20 dicembre 2018

CERCASI PROGETTI ARTISTICI DA PRODURRE ALL'INTERNO DI BE SPECTACTIVE! - IL BANDO DI KILOWATT


Chi mi segue sa che da tempo cerco di sostenere i nuovi progetti, come con la rubrica Spettacoli in cerca di produzione, che pubblicai tempo fa.

Questa volta, vi presento proprio un bando per produrre progetti artistici.

Leggete!

"Bando di coproduzione lanciato dall'Associazione Capotrave/Kilowatt all'interno del progetto europeo Be SpectACTive!

Obiettivo della call è la selezione di un progetto artistico di teatro, danza o circo contemporaneo che otterrà un contributo di produzione pari a 19.500€.

La coproduzione include un periodo di ricerca in house e 3 residenze artistiche di 11 giorni ciascuna nelle sedi dei partners coproduttori: Associazione Domino di Zagabria (Croazia), Nitra Festival di Nitra (Slovacchia) e Bakelit Multi Art Center di Budapest (Ungheria). Sono inoltre previsti: una residenza finale prima del debutto al Teatro della Misericordia di Sansepolcro, il debutto al Kilowatt Festival (luglio 2020) e la potenziale circuitazione dello spettacolo all’interno della rete dei partners di Be SpectACTive! per le stagioni 2020-2021 e 2021-2022. Possono partecipare al bando artisti e compagnie italiane e internazionali che abbiano avuto o avranno entro il 2019, nel loro percorso artistico, almeno un’esperienza al di fuori del territorio nazionale, sia essa residenza o programmazione di data, e siano in grado di documentarla. Il bando scade il 18 gennaio 2019.

Cos’è Be SpectACTive?

Be SpectACTive! è un network guidato da CapoTrave/Kilowatt e sostenuto dal programma Europa Creativa dell'Unione Europa: il progetto coinvolge 19 organizzazioni culturali (teatri, festival, centri di ricerca, università, residenze) in tutta Europa, con l’obiettivo di sviluppare nuove pratiche di coinvolgimento diretto degli spettatori all’interno dei processi di produzione dello spettacolo dal vivo contemporaneo.
Le attività di produzione del network prevedono il sostegno a 15 progetti artistici in 4 anni e la possibilità di circuitazione degli stessi all’interno del network.
Le residenze creative sono momenti cruciali per la costruzione e lo sviluppo della relazione tra la comunità locale e gli artisti, che si troveranno di volta in volta a relazionarsi con un differente contesto culturale".

"Risate da Oscar: CHRISTMAS SHOW" con Margherita Antonelli e Francesco Rizzuto


Dopo il sold out dello scorso 17 novembre con Leonardo Manera prosegue al teatro di via Lattanzio la fortunata rassegna di cabaret Risate da Oscar promossa dalla KarmArtistico di Francesco Ruta con il terzo appuntamento mensile in compagnia di storici cabarettisti e nuovi comici televisivi: per la data natalizia, ribattezzata “Risate da Oscar: Christmas Show”, il capocomico Matteo Iuliani, in arte Bruce Ketta porterà in scena altri due protagonisti memorabili del cabaret milanese, Margherita Antonelli e Francesco Rizzuto.

Per la data di “Risate da Oscar: Christmas Show” non mancherà Sofia, celebre donna delle pulizie con la quale Margherita Antonelli ha debuttato a marzo al Pacta Salone con il recentissimo Lezioni di Filo-Sofia: «Presenterò più della metà di questo nuovo spettacolo: dall’ossessione per una nota marca di divani all’idolatria dei cani, agli amici che fanno coming-out, questi ed altri temi verranno trattati da Sofia con il solito “ignorante buon senso da italiano medio”, nel quale credo che ci si ritrovi tutti», spiega la comica riferendosi alla sua satira di costume, mentre Rizzuto assicura che «ci sarà Ciccio, il vigile palermitano e altri cavalli di battaglia insieme a nuovi sketch di cabaret da strada ispirati a fatti realmente accaduti, parlando della vita della mia Sicilia e delle problematiche con i figli adolescenti. Solitamente prediligo il ‘One Man Show’ ma in questo caso sono particolarmente felice di condividere il palco con Margherita, artista che ho sempre ammirato sin dagli esordi e che si è guadagnata negli anni grande stima da parte del pubblico». Aggiunge la Antonelli: «Sono felice che per molte artiste come me la considerazione sia favorevolmente cambiata negli ultimi anni, anche se ritengo che il mondo del cabaret rimanga ancora oggi, per molti versi, prettamente maschile. Mi viene sempre in mente il caso di Fred Astaire e Ginger Rogers: lui era bravissimo ma lei faceva gli stessi numeri sui tacchi. Una bella metafora per spiegare quanto una donna per emergere purtroppo abbia (ancora) bisogno del doppio dell’energia, non per dimostrare il proprio talento in paragone ad un uomo ma in quanto donna».

mercoledì 19 dicembre 2018

I Nipoti di Babbo Natale: basta poco, per far sorridere un anziano


"La solidarietà è l'unico investimento che non fallisce mai" (Henry David Thoureau)

Permettetemi oggi di puntare i riflettori su un'iniziativa benefica che non conoscevo, ma che mi è stata raccontata da un'amica.

E sfruttiamo ogni tanto i media (e la nostra categoria, tanto bistrattata,dei giornalisti) per fare conoscere (belle) iniziative che sono ancora poco note.

Come questa: realizzare un sogno di un anziano o un'anziana di una casa di riposo.

Ve ne parlo perchè ho scoperto che nella mia zona ancora non è arrivato (e di strutture ce ne sono diverse).

Il progetto si chiama I Nipoti di Babbo Natale.

"L’idea è stata proposta da Katerina Neumann, una ragazza originaria della Repubblica Ceca. La radio nazionale del suo paese ha realizzato e promosso questo progetto nel 2017. Hanno partecipato centinaia di case di riposo e quasi 14.000 anziani hanno visto realizzato un loro desiderio.

Un Sorriso in Più ha abbracciato il progetto  per proporlo in Italia.

Le prime case di riposo che hanno aderito sono le strutture con cui collaboriamo da anni: Casa Albergo di Lomazzo, RSA Fondazione Bellaria di Appiano Gentile, RSA Villa Cenacolo Lentate sul Seveso, RSA Villa Puricelli di Bodio (VA), RSA Pascoli di Cucciago, Casa Anziani Intercomunale di Uggiate Trevano .

Il prossimo passo, grazie alla preziosa collaborazione dei media locali e nazionali, sarà la diffusione del progetto a livello più ampio. 

eMooks, il futuro dei ‘comics’, tra modernità e rispetto della tradizione


A pochi giorni dallo sbarco di eMooks sugli store digitali, due generazioni di fumettisti a confronto nella sede di Bergamo, con l’obiettivo di delineare il futuro dei ‘comics’, tra modernità
e rispetto della tradizione.

In parallelo, per il filone favole per l’infanzia, il workshop con le mamme/influencer, guidate da
‘tata’ Francesca Valla.

Mercoledì 12 dicembre eMooks ha spalancato le porte della propria sede a fumettisti, influencer e giornalisti.

L’occasione è stata duplice: salutare il proprio ‘approdo’ sulle piattaforme digitali Android e iOS, ma soprattutto tracciare le ‘linee guida’ del futuro editoriale di fumetti e racconti per l’infanzia.

ROBERTO BOLLE TORNA CON DANZA CON ME IL 1 GENNAIO SU RAI 1


Dopo il successo di critica e pubblico dell’edizione precedente e dopo aver vinto il prestigioso premio internazionale del Rose D’Or come miglior programma di entertainment a livello europeo, Rai1 torna a puntare sull’arte e sull’eccellenza italiana per inaugurare il nuovo anno con DANZA CON ME , il grande show di Roberto Bolle, qui non solo protagonista, ma anche direttore artistico e ideatore.

Se portare la danza in prima serata su Rai1 sembrava una sfida quasi impossibile, questo eccezionale risultato di DANZA CON ME, sembra invece averne rivelato l’opportunità storica di “segnare un cambiamento culturale in cui la danza e il balletto possano essere percepiti come una forma d’arte vicina alle persone e in grado di arrivare ai loro cuori e smuovere emozioni” – come ha sottolineato lo stesso Bolle alla consegna del Rose D’Or. Una scelta che la Rete Ammiraglia ha ribadito riconfermando la prestigiosa collocazione nel palinsesto del primo giorno del nuovo anno, per sottolinearne l’importanza simbolica dal punto di vista editoriale oltre che il gradimento dimostrato dal pubblico.

DANZA CON ME – prodotto da Rai1 in collaborazione con Ballandi Multimedia e Artedanza - torna quindi a inaugurare il nuovo anno con la sua formula unica che unisce il ballo alla contemporaneità, la classicità all’innovazione, l’arte all’ironia. Un modo di essere e di concepire la danza di Bolle che si è fatto format televisivo.

Centrale in questa edizione l’elemento narrativo che idealmente raccoglie la “danza danzata” e la arricchisce con storie e racconti di “danza parlata”. L’affabulazione si avvale della collaborazione ai testi di Stefano Massini, scrittore e drammaturgo di fama mondiale ed è affidata allo stesso Roberto Bolle e ai suoi ospiti narratori, in primis Pif – Pierfrancesco Diliberto – che tiene le fila del programma. Accanto a lui la bellissima Valeria Solarino e un ricco parterre di ospiti, tutti più o meno volenterosi di partecipare al motto del programma “Danza con Me”: Stefano Accorsi, Fabio De Luigi nelle insolite vesti di esperto di danza, Luca e Paolo, Ilenia Pastorelli e i “Moschettieri del Re”, al secolo Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Sergio Rubini e Rocco Papaleo desiderosi di riconquistare il cuore della spadaccina Solarino. A colorare di musica DANZA CON ME ci pensa Cesare Cremonini, generoso compagno di viaggio e di danze del programma con il quale Roberto duetterà in modi inaspettati e incredibili.

Fulcro di tutto, anche quest’anno, la grande danza di Roberto Bolle e dei suoi Friends - star del balletto giunti da ogni angolo del globo – che si misurano quest’anno con i grandi nomi soprattutto della coreografia contemporanea come John Neumeier, Christopher Wheeldon, Wayne Mc Gregor, Christian Spuck e Mauro Bigonzetti. Ma non mancano incursioni nel classico, come un grande affresco del balletto delle feste natalizie per eccellenza, Lo Schiaccianoci, nella versione pensata per le giovani dell’Accademia della Scala di Milano di Frédéric Olivieri. Tra le grandi partner di Bolle in questa nuova avventura, un nome su tutti: Alessandra Ferri con la quale si esibirà per la prima volta in tv in uno struggente passo a due. E poi artiste di primissimo livello come Polina Semionova – Prima Ballerina del Teatro di Berlino nonché interprete del sensuale passo a due sotto la pioggia Passage nella passata stagione – Melissa Hamilton (Prima Solista al Royal Ballet di Londra), Elisa Badenes (Prima Ballerina del Balletto di Stoccarda), Nicoletta Manni e Virna Toppi (entrambe Prime Ballerine del Teatro alla Scala di Milano) e Alexander Riabko (Primo Ballerino del Balletto di Amburgo).
Eccellente anche la presenza della rappresentanza di altre danze cui Roberto Bolle si dedica nella sua OnDance, la grande festa della danza che ha istituito nell’estate del 2018 a Milano, ma che non si fermerà solo qui il cui mood è letteralmente “invadere la città con il ballo”. Ecco allora spuntare tra il cast di ballerini classici, Neguin campione mondiale di street dance della Red Bull Bc One e gli straordinari Vincenzo Fesi & Remy Kouakou Kouame, tra i più acclamati danzatori di swing. Molti anche i pezzi corali di grande impatto con ballerini provenienti da tutto il Paese.

Tra i pezzi inediti un tributo ad un grande artista, Niccolò Paganini, che diventa omaggio ad una città intera, Genova. Qui Bolle, coreografato da Mauro Bigonzetti, interpreta le 11 variazioni del Capriccio 24: una successione serrata di note ed emozioni che si rifà direttamente all’installazione della Mostra “Paganini Rockstar”, ideata e organizzata da Palazzo Ducale di Genova. A lanciare questo balletto non potevano che essere Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu con una dedica appassionata e dolente dove il ponticello del violino del famoso virtuosista diventa simbolo di un altro ponte che non c’è più ma che continua ad essere centrale.


Come sempre attento alla contemporaneità e all’innovazione, anche in questo appuntamento Roberto Bolle giocherà con la tecnologia con un pezzo inedito per la tv italiana: un passo a due con una macchina - un braccio meccanico di oltre una tonnellata e mezza normalmente utilizzato nell’industria - che nell’interazione con l’Étoile rivela un animo antropomorfo, a tratti tenero.

Il risultato di tutti questi ingredienti mescolati, è un grande show insieme alto e divertente, studiato per essere fruito e apprezzato da un vasto pubblico, che quest’anno avrà la possibilità di seguire il programma con una serie di contenuti extra per i social, una sorta dl Libretto di Sala virtuale nel quale trovare curiosità e informazioni sulla danza rappresentata. Già lo scorso anno l’hashtag #danzaconme si era imposto come programma più discusso sui social nella settimana dal 1° al 7 gennaio.

Arte sublime che sa manipolare la leggerezza e l’ironia con sketch e mise en scène realizzati con la complicità degli ospiti dove la danza diventa divertente, a tratti esilarante, spesso rimandando ad un mondo di citazioni e omaggi a mostri sacri come Jerry Lewis, Gene Wilder o scoperte attualissime legate al mondo del web. D’altra parte uno dei segreti del cosiddetto “fenomeno Bolle” - che è riuscito a riportare il balletto al centro della vita culturale e dello spettacolo di questo Paese, accogliendo entusiasmi oceanici -, è proprio questa capacità di metabolizzare passato e presente per generare arte insieme tradizionale e contemporanea, che entusiasma sia il pubblico di esperti che quello generalista.


DANZA CON ME è realizzato negli spazi ex fieristici del Portello di Milano che hanno permesso la creazione di uno studio di oltre 1200 mq di superficie (60x20) e un palco principale di 300 mq, contribuendo così a riaccendere i riflettori su uno dei luoghi simbolo della città, presto al centro della riqualificazione annunciata dalla Rai.

DANZA CON ME è un programma di Roberto Bolle, prodotto da Rai1 in collaborazione con Ballandi Multimedia e Artedanza srl, scritto da Roberto Bolle, Pamela Maffioli, Luca Monarca con Carlo Crocchiolo, Silvia Righini, Chiara Salvi. Collaborazione ai testi di Stefano Massini. La direzione artistica è di Roberto Bolle. Le scene sono di Luca Sala. La fotografia è di Fabio Brera. La regia di Cristian Biondani. Ideazione Grafica e Messa in Scena Cristina Redini e Massimiliano Bettoni. Coreografie originali di Massimiliano Volpini. Musiche di Leonardo De Amicis. Direttore di produzione Antonio Fontana. A cura di Rita Verrecchia. Produttore Esecutivo Rai Sandra Nicola. Produttore Esecutivo Ballandi Claudio Tarquini.


GLI OSPITI di DANZA CON ME

VISTI DA ROBERTO BOLLE


PIF - Chi se non lui? Il mio amico Pierfrancesco, che ci conduce per mano attraverso i vari quadri del programma con leggerezza ed ironia. E la cui vita quotidiana, dopo il primo gennaio cambierà radicalmente. Grazie alla danza ovviamente!

VALERIA SOLARINO – la bellezza è componente fondamentale della danza, Valeria, bravissima e dolcissima, è la nostra bellezza personificata per questa edizione di DANZA CON ME. Non sono riuscito a farla ballare.

FABIO DE LUIGI – Fabio è un attore straordinario e la sua comicità è pari soltanto alla sua umanità. Lavorare con lui è tanto facile quanto divertente. Non so se ci ballerei ancora, ma insomma….

CESARE CREMONINI – Sensibile, disponibile e dotato di una qualità molto rara: sapersi mettere in gioco. Ho conosciuto Cesare in Scala e ho scoperto una sua inaspettata passione per la danza. Dal quel momento sapevo non avrebbe avuto scampo: avremmo ballato sullo stesso palco. E a Danza con me i desideri diventano realtà.

LUCA E PAOLO – la nostra prima collaborazione è stata per la Mostra di Palazzo Ducale a Genova “Paganini Rockstar” voluta da Luca e da Ivano Fossati. Ero rimasto subito colpito dalla figura meravigliosamente moderna di Paganini. La successiva tragedia del Ponte Morandi ha trasformato la mia partecipazione, in un omaggio ad una città cui sono molto affezionato e che ha subito un orribile sfregio. Sono molto grato a Luca per avermi coinvolto e a entrambi per essere venuti nel programma a raccontare, e soprattutto a ricordare, una città, una gente, un dolore che deve farsi forza di ricostruzione nel segno dell’arte.

STEFANO ACCORSI – Conosco e ammiro Stefano da diversi anni: ci siamo incontrati spesso nel backstage di teatri, sia Italia che in Francia. Oltre ad uno splendido artista, Stefano è un pensatore e un signore. Sono felicissimo che abbia accettato il mio invito a raccontare con me la danza.

ILENIA PASTORELLI - sono rimasto molto colpito da Ilenia nella sua bellissima interpretazione in “Lo chiamavano Jeeg Robot”. Averla nel programma è una ventata di aria fresca.

MOSCHETTIERI DEL RE - Mi insidiano la “donzella”, Valeria Solarino, ma averli nel programma è un enorme regalo: lavorare in un colpo solo con Pierfrancesco Favino, Valerio Mastrandrea, Sergio Rubini e Rocco Papaleo è un’esperienza straordinaria. Troppo divertenti.


ALESSANDRA FERRI - Alessandra è un tassello importante nella mia vita personale e di ballerino. È stato grazie a lei che sono diventato Principal Dancer dell’American Ballet di New York, a lei devo alcune delle occasioni più importanti della mia carriera. È la nostra prima esibizione in televisione. Una gioia e un onore, come sempre.

PASSIONE con LAURA CURINO al Teatro Pime di Milano


Dopo il successo di pubblico riscontrato per i primi due appuntamenti della stagione “Anteprime… e non solo!”, Venerdì 21 Dicembre alle ore 21.00 presso il Teatro Pime di Milano (Via Mosé Bianchi 94) va in scena lo spettacolo “Passione” con Laura Curino, per la regia di Roberto Tarasco.

Scritto da Laura Curino, Roberto Tarasco e Gabriele Vacis, “Passione” è un percorso che parte dai condomini della cintura torinese negli anni sessanta, in una mescolanza di dialetti e abitudini, e arriva fino all’Italia di oggi.
Nel corso della rappresentazione, Laura Curino rievoca personaggi dotati di una comicità travolgente e malinconica, immediatamente riconoscibili nella periferia di una qualunque città moderna. Ma non solo: la “Passione” del titolo è quella dell’amore per la recitazione, la via di salvezza per la protagonista.
Follia, sentimenti, ambizioni che portano progressivamente anche lo spettatore a scavarsi addosso un’identità propria e autentica.

martedì 18 dicembre 2018

CASTING: cercasi attrice/cantante per la nuova tournée dello spettacolo "Disincantate! Le più stronze del reame"


Propongo il bando di audizioni per la ricerca di 1. attrice/cantante per la nuova tournée dello spettacolo "Disincantate! Le più stronze del reame".

Le audizioni si terranno a Milano il 14 gennaio 2019.

22 Dicembre SORELLE MARINETTI in Note di natale a Oltheatre


Natale a ritmo di swing. Note di Natale è un originale spettacolo teatral-musicale capace di calare il pubblico in un’atmosfera d’altri tempi con sketch, coreografie e aneddoti sul costume e la cultura anni 30 e cullarlo con la bellissima musica delle orchestre leggere dell’Eiar (l’antenata della RAI).
Fa da sfondo l’Italia delle commedie cinematografiche brillanti, delle sale per danze eleganti, della radio, delle radiocronache calcistiche, della Fiat Topolino e della Balilla, del pugile Primo Carnera e del trasvolatore Italo Balbo. L’Italia dei nostri nonni che seppe trovare un motivo di sorriso e spensieratezza nelle “canzoni della radio” in un momento tutt’altro che facile.

Le Sorelle Marinetti vantano, accanto a una estensiva attività teatrale, anche collaborazioni di prestigio, come quella con Arisa a Sanremo nel 2010, con Simone Cristicchi nel 2011 e con Vinicio Capossela per l’album Marinai profeti e balene nel 2012.

“Il segreto del loro successo? – riflette Giorgio Bozzo, autore e produttore del trio – Ce lo siamo chiesti molte volte. Forse piace l’operazione di recupero di una memoria familiare, forse quelle vecchie canzoni hanno ritornelli talmente orecchiabili e accattivanti che il tempo non è riuscito a scalfirli”
Dopo lo spettacolo panettone e tè per tutti

BIGLIETTI
INTERO 20 €
RIDUZIONE GENERICA 18 €
RIDUZIONE SPECIALE 12 €
Tutti i prezzi sono comprensivi di prevendita
Spettacolo disponibile in abbonamento

venerdì 14 dicembre 2018

Mamma mia! Il video del curtain call della première agli Arcimboldi


Una perfetta macchina teatrale, il Mamma mia di Piparo, che finalmente ha raggiunto Milano.

Lo spettacolo, sicuramente rodato dal tour che lo ha portato in tutta Italia, arriva in una versione splendente (solo qualche piccolo problema di audio alla prima agli Arcimboldi), che ha entusiasmato pubblico e critica milanese.

Un plauso particolare, in apertura, alla regia di Piparo, che ha saputo creare movimento, energia, scambi, in una scenografia (di Teresa Caruso) che è la sublimazione dell’isoletta greca come tutti immaginiamo: girevoli, arcate, pontili e persino 7 vasche di acqua sul palco, con un fondale proiettato e cura per i minimi dettagli.
Dalla buganvillea alle casette bianche, c’è davvero tutto.

Un altro plauso per la scelta del cast: un gruppo di attori ben amalgamato, accattivante e professionale che ha dato maggior lustro alla messa in scena.

Se ogni volta facciamo fatica a seguire i testi delle canzoni in italiano, le traduzioni (a parte qualche stralcio perso per l’audio) sono funzionali.

Il girl power delle tre Dynamos è perfettamente rappresentato dalle tre protagoniste: Sabrina Marciano, meravigliosa Donna, credo sia una delle poche performer con dei bassi perfetti. Ci regala un personaggio calibrato, pulito, perfettamente in parte.

Elisabetta Tulli e Laura Di Mauro sono le due coprotagoniste, con grande verve comica entrambe, differenti tra loro ma complementari.

La parta maschile è di qualità. Azzeccata secondo me la scelta di caratterizzare fortemente il romano de Roma Luca Ward e lo spagnolo Sergio Muniz, ognuno con le proprie caratteristiche ma che non stonano con i personaggi che ci aspetteremmo.

Perfetto Paolo Conticini, che esce vincente nel cuore di Donna per carisma e maturità.

Giovane e fresa quanto basta la Sophie piena di sogni di Eleonora Facchini, bravo Jacopo Sarno nel ruolo di Sky.
Un corpo di ballo potente balla su coreografie di Roberto Croce e, marchio di fabbrica di Piparo, la band è integrata nella scenografia, al primo piano della locanda. Dirige il Maestro Emanuele Friello.

Un vero angolo di “paradiso” nel panorama del teatro italiano, dopo il Jesus con Ted Neeley, per la cura della messa in scena, la bellezza dell’impatto visivo, la cura dei dettagli.

Nella prossima pagina, lo splendido curtain call.

Avete tempo fino al 6 gennaio per vederlo. Io credo ci tornerò.

www.mammamiamusical.it/

"Ailoviù... sei perfetto, adesso cambia!": intervista a Francesca Taverni


Torna al Teatro Delfino di Milano dal 13 al 16 dicembre, il successo Off Broadway Ailoviù…sei perfetto, adesso cambia! piccolo musical da camera americano del 1995. Uno spettacolo frizzante, energico e divertente grazie al testo e alle musiche firmate rispettivamente da Joe Di Pietro e Jimmy Roberts. La regia della versione italiana è firmata da Vito Molinari che ha portato in Italia lo spettacolo per la prima volta nel 2000.

La nuova edizione in scena al Teatro Delfino prodotta da “Il Mecenate”, è una versione attualizzata, con l’aggiunta di nuove parti di testo e nuovi pezzi musicali. Inoltre i brani dello spettacolo sono stati ri-arrangiati. La traduzione del libretto è firmata da Roberto Recchia.
Sul palco due uomini e due donne che rappresentano tutte le sfumature del rapporto di coppia: i primi incontri, gli insuccessi, i dubbi, il sesso, il matrimonio, i figli, la noia, la maturità, la vedovanza e, perché no, un nuovo incontro.

Per l'occasione, ho intervistato per voi Francesca Taverni.

Prossima pagina!



Protagonisti dello spettacolo: Marisa Della Pasqua, Francesca Taverni, Roberto Recchia e Luca Sandri, che interpretano una quarantina di ruoli in 24 sketch e scene cantate che danno forma ad un genere quasi dimenticato, quella della rivista musicale.
Le canzoni sono eseguite dal vivo e accompagnate al pianoforte dal Maestro Gianluca Sambataro, la musica spazia dall’operetta, al blues, country, tango, rock’n’roll, fino ad arrivare al pop.

"I Love You, You're Perfect, Now Change" (questo il titolo originale del musical), è suddiviso in due atti. Il primo è incentrato sugli aspetti comico-grotteschi della ricerca di un partner: si parte dal primo appuntamento di Adamo ed Eva, che accetta di uscire solo perché non c'è nessun altro, per passare a un vasto campionario di single più o meno senza speranza in cerca della propria anima gemella con aspettative e attese spasmodiche che spesso vengono deluse.
Il secondo atto, invece, è incentrato sul matrimonio e tutte le problematiche che ne conseguono: l'arrivo di un figlio, gli incontri con i parenti, l'assenza di sesso, i silenzi, la monotonia. Lo spettacolo si conclude con una coppia di vecchietti che si incontrano a un funerale e decidono che non è ancora giunto il momento di dire basta all'amore.
Il risultato è uno spettacolo brillante, ironico che fa ridere ed emoziona il pubblico lasciandolo con una certezza: non esiste una ricetta infallibile per l'idillio eterno, per l'amore perfetto, ma, comunque, vale sempre la pena provarci.

Dal 13 al 16 dicembre
Ore 21.00 (anche domenica ore 21.00)
AILOVIÙ…sei perfetto, adesso cambia!
su licenza di: R & H Theatricals Europe Ltd
Di Joe Di Pietro
Con Marisa Della Pasqua, Roberto Recchia, Luca Sandri, Francesca Taverni
Pianoforte: Gianluca Sambataro
Regia: Vito Molinari
Adattamento e versione ritmica: Roberto Recchia
Progetto Luci: Roberto Recchia

Biglietti
Intero: 20,00€ Ridotto: 15,00€
Ridotti: over 65/under 25/studenti con badge
Info e prenotazioni: +39 02 87281266 / +39 333 5730340
info@teatrodelfino.it

"Favole al Telefono" nuova fiaba musicale, allestita da Fondazione Aida in collaborazione con la BSMT


In previsione del centenario della nascita di Rodari segnaliamo "Favole al telefono": una nuova fiaba in musica allestita da Fondazione Aida in collaborazione con la BSMT di Bologna.

Con un cast d'eccezione capitanato da Raffaele Latagliata, regia, il Maestro Valentino Corvino, alla sua prima esperienza come compositore di una commedia musicale, Shawna Farrell della BSMT - Bernstein School of Musical Theatre è vocal coach, massima esperta in Italia in materia di musical.

Un carosello musicale che raccoglie alcune delle più celebri favole e filastrocche di Rodari.
Un musical che attinge ai diversi linguaggi in un continuo esercizio di stile così come avviene nei testi di Rodari che alla leggerezza della narrazione alterna un'espressione più intima e riflessiva.

Dopo un’anteprima a Trento il 16 dicembre e a Verona il 5 gennaio (Teatro Nuovo) lo spettacolo debutterà a Milano il 2 febbraio (Teatro Manzoni).

giovedì 13 dicembre 2018

Terza stagione per il musical DISINCANTATE


Graditi ritorni e nuove tappe per il musical off-Broadway “Disincantate - le più stronze del reame” che si appresta ad inaugurare la sua terza stagione di repliche in giro per l’Italia.
Tra febbraio e marzo 2019, lo spettacolo scritto da Dennis T. Giacino, tornerà nuovamente a Firenze, Roma, Milano e Reggio Calabria (quest’ultima dopo il successo della scorsa estate) e arriverà per la prima volta a Torino, Brescia, e Fabriano.

Il Miracolo di Marcellino – Il Musical. Nuovo Teatro San Paolo, dal 21 al 23 dicembre


Oggi vi presento Il Miracolo di Marcellino, in scena al Nuovo Teatro San Paolo dal 21 al 23 dicembre 2018.

Lo spettacolo, coi testi di Paolo Galli, le musiche di Mons. Marco Frisina e la regia  associata di Riccardo Trucchi e Antonio Melissa, si avvale della supervisione artistica del M° Gino Landi e la voce di Gesù di Giò Di Tonno.

"Il musical “Il miracolo di Marcellino” è un tributo alla dolce storia più coinvolgente e divertente di sempre, raccontata attraverso gli occhi di un bambino.

Ricavata da un’antica leggenda popolare spagnola, la storia narra di un neonato abbandonato, raccolto in fasce ed allevato con amore dai frati di un convento.
Crescendo Marcellino sente il bisogno di un amico, che trova in un crocifisso abbandonato nella soffitta abbandonata del convento.
Ogni giorno, Marcellino porta al suo Amico pane e vino presi di nascosto dalla dispensa dei frati.
Gesù ascolta i suoi desideri e quando Marcellino chiede di poter vedere la sua mamma, Gesù lo accontenta, con un gesto d’Amore che sarà poi ricordato come il Miracolo di Marcellino.
Il Miracolo di Marcellino è uno spettacolo profondo che commuove e che diverte allo stesso tempo; parla al cuore di ognuno con parole dolci, semplici e rassicuranti che solo un genitore amorevole e premuroso può trovare.
Uno spettacolo che riporta alla luce quei valori genuini che si sono un po’ persi, ma che aspettano solo di essere riscoperti.

La voce di Gesù è di Giò di Tonno, con la supervisione artistica del M°Gino Landi".

mercoledì 12 dicembre 2018

La Leggenda di THOR: IL CAST e le DATE

PUBBLIREDAZIONALE




In assoluta anteprima, ecco le date ed il cast per

La Leggenda di THOR

Il musical THOR - LA MORTE DEGLI DEI rappresenta il primo capitolo di una trilogia e, in concomitanza con il debutto dello spettacolo, arriveranno altrettanti libri illustrati, acquistabili online ed in tutti i Teatri che ospiteranno il Musical, curati da Ilaria licenziato, già sceneggiatrice.

Il 24 Dicembre uscirà il primo cd in versione studio con 12 pezzi “BEST OF".

THOR, Figlio di Odino re degli dèi, Dio del Tuono, difensore di Asgard, da sempre tra i personaggi più amati della mitologia, per il suo essere sempre vicino agli uomini ed ai loro bisogni, è considerato da sempre il coraggioso difensore dell’umanità.

Per la prima volta le gesta del Dio del Tuono arrivano in teatro, dando vita ad uno spettacolo avvincente, in cui non mancheranno i personaggi storici come Odino, Loki, le Valchirie e la perfida Hel con i suoi malefici alleati. Thor sarà chiamato a proteggere Asgard ed i propri cari dai mondi cosmici ostili, la Terra del Fuoco con i suoi giganti e da Helheim Regno dei Morti.

Tratto dal nuovo omonimo Libro-Fumetto “LA MORTE DEGLI DEI”, che narra del mito del rapimento di Idhunn, Dea dell’eterna giovinezza, e dell’improvvisa comparsa di Hel, che con la sua crudeltà metterà a dura prova Thor e l’intero popolo di Asgard.

Il musical ha l’obiettivo di restituire qualcosa di più vivo, di più caldo ed emozionante da vivere in teatro, che possa avvicinare lo spettatore al mito fino ad oggi conosciuto soltanto attraverso il grande schermo ed gli storici fumetti. Lo spettacolo rappresenta anche la voglia di raccontare i sentimenti, le emozioni della parte umana che risiedono in un Dio o meglio ancora Mito intramontabile, attraverso contenuti artistici di qualità.

VAGAMONDI il Musical torna in scena in versione rinnovata a gennaio 2019


Vagamondi – Amore oltre i confini, musical inedito, interpretato da Musical Mood Company, si prepara a tornare in scena nel 2019, in una versione completamente rinnovata nell’impianto scenografico, nei costumi e nella colonna sonora.
Lo spettacolo, prodotto da Yeshua Production, con regia e coreografie di Denny Lanza e libretto di Maria Chiara Chiti, effettuerà due tappe importanti il prossimo gennaio: Firenze, Campi Bisenzio (Teatrodante “Carlo Monni”, 17 gennaio) e Milano (Teatro Guanella, 30 gennaio). 
Il cast della data fiorentina si arricchisce con la presenza dell’attore Roberto Ciufoli.

I biglietti possono essere  acquistati sul sito www.musicaltimes.it/store al prezzo di € 15.

lunedì 10 dicembre 2018

“A Christmas Carol”, Compagnia BIT: il video del curtain call a Milano


“A Christmas Carol”
L’incantevole e Magico Musical di Natale
liberamente tratto dal romanzo di Charles Dickens

scritto e diretto da Melina Pellicano
musiche di Stefano Lori e Marco Caselle – liriche di Marco Caselle

Coreografie Melina Pellicano
Scene Alessandro Marrazzo e Francesco Fassone
Costumi Marco Biesta
Disegno luci Alessandro Marrazzo
Disegno suono Fulvio Fusaro
Effetti speciali Alessandro Marrazzo
Arrangiamenti e produzione musicale Stefano Lori
Collaboratori alle musiche Federico e Nicolò Vese
Vocal Coach Ensamble Angelo Galeano
Coreografie Tap Davide Accossato
Trucco Vanessa Ferrauto
Direzione di produzione Chiara Marro
Assistente alla produzione Jasmine Mazza
Progetto video e grafico Riccardo Antonino “Robin Studio”
Distribuzione Equipe Eventi di Fanzia Verlicchi
Organizzazione generale Franco Di Spirito

E' partito con diversi soldout il tour di “A Christmas Carol”, spettacolo originale
scritto e diretto da Melina Pellicano (musiche di Stefano Lori e Marco Caselle – liriche di Marco Caselle), che è stato in scena questo weekend a Milano, al Teatro Carcano.

In questo articolo, trovate il video degli applausi finali e le prossime date.

“Con tutto il cuore” in scena al Manzoni di Milano: intervista a Vincenzo Salemme


Dopo lo straordinario successo riscosso durante le ultime due stagioni teatrali, battendo ogni record d’incasso, Vincenzo Salemme torna con una sua nuova divertentissima commedia: “Con tutto il cuore”.

In questo video, l'intervista realizzata stamattina al Teatro Manzoni di Milano, dove lo spettacolo sarà in scena dall’11 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019.

MURDER BALLAD: il cast e tutte le info


Per la prima volta in Italia, MURDER BALLAD, il rock musical statunitense ideato e scritto da Julia Jordan, con i testi e le musiche di Juliana Nash: uno degli spettacoli più originali degli ultimi vent’anni di produzione Off-Broadway.

Un triangolo amoroso, il rock e un omicidio: questi gli ingredienti che compongono la miscela esplosiva di MURDER BALLAD, rock musical dal sapore metropolitano e underground. 90 minuti di emozioni sull’onda di brani indimenticabili, per un viaggio nei labirinti della mente, tra eros e thanatos, destino e libertà, alla ricerca di una risoluzione, forse della verità. In scena un cast eccezionale, diretto da Ario Avecone e Fabrizio Checcacci: Arianna Bergamaschi, Leonardo di Minno, Antonello Angiolillo, Myriam Somma, Valentina Naselli, Jacopo Siccardi e Cosimo Zannelli, direttore musicale dello spettacolo. Il musical approda in Italia grazie al regista e produttore Ario Avecone, ideatore del musical immersivo, che da 7 anni porta in scena “Amalfi 839AD” Opera Musical presso l’Arsenale della Repubblica amalfitana, con grande successo di pubblico e critica. Murder Ballad affronterà una tournée nazionale che lo porterà nelle maggiori città italiane.

"Priscilla La Regina del Deserto” il musical: intervista a Manuel Frattini, cast e info


A grande richiesta "Priscilla La Regina del Deserto” il musical dei record! da novembre 2018 torna nei migliori teatri d’Italia.

Una new entry del cast, sarà Manuel Frattini ed ho voluto intervistarlo per voi, per capire come si sta preparando.
Ne è nata una splendida chiacchierata, che approfondisce aspetti attoriali e psicologici della straordinaria Bernadette.

Non predetela, nella prossima pagina, con tutte le info ed il cast completo di "Priscilla La Regina del Deserto!

ALEX MASTROMARINO presenta ''HAPPY 39, ALEX''


Sabato 19 Gennaio alle 21.00 presso il ''The Cage'' di Livorno si terrà lo spettacolo 'Happy39,Alex' una serata per celebrare la meravigliosa carriera artistica di uno dei performer e attore di musical più apprezzati e stimati d'Italia: Alex Mastromarino. Lo spettacolo vede la produzione dell'agenzia 23 Music Entertainment del produttore e manager Marco Vanuzzi.
Alex Mastromarino è la stella del panorama dei musical, uno degli attori più affermati e apprezzati in tutta Italia e all'estero. Ha lavorato con i Pooh, in teatro con Iachetti e Greggio, Amy Stewart, Paolo Ruffini ed ha conquistato molti dei palchi più importanti e ambiti di tutto il mondo. Una carriera costellata di successi, premi e soddisfazioni che ha deciso di racchiudere in una serata speciale tra arte e musica, dove non mancheranno le sorprese.

domenica 9 dicembre 2018

COMEHOME SHOW - CI VEDIAMO A CASA Il primo spettacolo che unisce il teatro alla socializzazione!

Vi propongo uno spettacolo che andrà in scena il 13 dicembre alle ore 21 a Milano. Si tratta di Ci vediamo a casa, primo spettacolo che unisce il teatro alla socializzazione!

Il progetto è in collaborazione con Comehome nota App di eventi in casa che ha rivoluzionato il modo di conoscersi a Milano.
L'idea è quella di reinventare gli spazi casalinghi in chiave teatrale. Uno spettacolo immersivo che prevede la partecipazione attiva del pubblico che alla fine dell'esibizione potrà fare domande agli attori e conoscere ogni altro spettatore.

sabato 8 dicembre 2018

Dreaming Academy: Una Pasqua “in fondo al mar” con Sierra Boggess


La Dreaming Academy, Accademia di Musical e Spettacolo di Padova, con la collaborazione dei suoi media partners Silvia Girotto (Rassegna Masterclass Voce), Maria Meoni e Irene Romano (Danza Dance) è riuscita finalmente a realizzare il sogno di moltissimi italiani amanti del musical e del bel canto: invitare per la prima volta in Italia un’icona del musical mondiale, Sierra Boggess.
Prima di arrivare al successo, Sierra ha iniziato la sua carriera come sostituta nel ruolo di Cosette nella tourneè statunitense del musical “Les Miserables” per poi raggiungere la notorietà nel 2007 interpretando la prima Ariel nell’adattamento musical de “La Sirenetta” a Broadway, ruolo con cui ha riscosso un grande successo di critica e che l’ha portata ad interpretare altri ruoli di grande rilevanza come Christine nel “The Phantom of the Opera” e Fantine de “Les Miserables”, che hanno consacrato la sua carriera nel panorama internazionale del musical e non solo.


La Dreaming Academy darà quindi a tutti gli amanti del musical e del bel canto la grandissima e unica opportunità europea di poter partecipare a 2 indimenticabili giornate di workshop dedicate ad uno dei musical Disney più amati di tutti i tempi, “La Sirenetta” (“The Little Mermaid”).
Lo stage si terrà il 20 e 21 Aprile 2019 presso il Teatrò di Abano Terme ed è rivolto a ragazzi e ragazze a partire dai 14 anni.

La Dreaming Academy, inoltre, offre la possibilità di avere uno sconto del 50% sull’intera quota per chi si iscriverà ENTRO LE PRIME 48 ORE.

Per iscriversi, basterà inviare una mail all’indirizzo info@dreamingacademy.it con i propri dati (NOME, COGNOME, ETA’, TEL, MAIL, CITTA’ DI PROVENIENZA) tra le 00.00 di lunedì 10 Dicembre 2018 e le 23.59 di martedì 11 Dicembre 2018 e saranno fornite tutte le istruzioni necessarie ad assicurare il proprio posto per partecipare a questo evento unico e irripetibile!
E infine non c’è due senza tre…la nostra ospite speciale lunedì 22 Aprile 2019 terrà una masterclass di 4 ore in apertura alla prima rassegna di masterclass dedicate al Belting e al Legit, evento targato Rassegna Masterclass Voce in collaborazione con Dreaming Academy. Un’esperienza formativa unica per tutti i cantanti, i performer e docenti di canto a partire dai 18 anni. Grandi sconti sulla quota di partecipazione per chi si iscriverà nelle prime 48 ore, inviando una mail all’indirizzo rassegna.voce@gmail.com con i propri dati (NOME, COGNOME, ETA’, TEL, MAIL, CITTA’ DI PROVENIENZA) tra le 00.00 di lunedì 10 Dicembre 2018 e le 23.59 di martedì 11 Dicembre 2018.
Il 2019 sarà un anno di grandi cambiamenti per la Dreaming Academy, ricco di grandi progetti e nuove collaborazioni nazionali ed internazionali che porteranno grandi sorprese per tutti gli amanti del musical e per gli aspiranti performer professionisti. Come diceva Walt Disney “Se puoi sognarlo, puoi farlo..ma per cominiciare una cosa devi smettere di parlare e cominciare a farla”.

Per info :
0492021937
info@dreamingacademy.it

Annie il Musical Piccola Compagnia della Children’s Musical School ASD: il curtain call al teatro Nuovo



In scena ancora oggi, alle 15.30, al teatro Nuovo di Milano, Annie, la storia dell’orfanella di New York dai capelli rossi, messa in scena dalla Piccola Compagnia della Children’s Musical School ASD.

Ero presente ieri per voi e in questo articolo posto il video del curtain call, con l'entusiasmo del pubblico in sala.

Non mancate oggi.

Nella prossima pagina, trovate anche le mie videointerviste.

venerdì 7 dicembre 2018

KIM – IL MUSICAL_Thomas Centaro porta una majokko a teatro


KIM – IL MUSICAL è il decimo spettacolo scritto e diretto da Thomas Centaro, attore, autore, regista e doppiatore milanese. Il musical sarà in scena al Teatro Pime di Milano per due weekend, venerdì 8 e sabato 9 marzo, venerdì 15 e sabato 16 marzo 2019 e apre le vendite venerdì 7 dicembre su Vivaticket.it.

KIM – IL MUSICAL è un avvincente spettacolo completamente inedito, che racconta una fantasiosa ed emozionante storia moderna che svela la duplice vita degli artisti e degli addetti ai lavori, divisi tra ruolo pubblico e vita privata. Il plot attinge alcuni elementi dal genere Majokko traendo spunto dalla teoria del cosiddetto Club 27, e per mezzo dei suoi personaggi dà una risposta alle domande che in molti si pongono riguardo lo scintillante mondo dello spettacolo. Cosa accade realmente dietro le quinte? Quali sono le dinamiche che legano gli artisti ai loro collaboratori? Ma soprattutto qual è il segreto del talento?

giovedì 6 dicembre 2018

Papa Francesco incontra Ted Neeley e tutto il cast di Jesus Christ Superstar


Da stasera il musical pluripremiato di Massimo Romeo Piparo torna a grande richiesta sul palco del Teatro Sistina

Questa mattina in Vaticano Papa Francesco ha ricevuto Ted Neeley, storico protagonista di "Jesus Christ Superstar", il cast e la e la Compagnia del Musical di Massimo Romeo Piparo nel corso dell'Udienza Generale tenutasi nell'Aula Paolo VI. Una mattinata particolarmente emozionante per tutti gli artisti che hanno conversato e addirittura cantato con il Santo Padre: dopo aver concesso la propria benedizione, Papa Francesco infatti si è intrattenuto con Neeley e il cast, dimostrando apprezzamento per un musical che, con il suo messaggio rivoluzionario di coraggio e speranza, ha segnato un'epoca.

Nella versione originale di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, lo spettacolo pluripremiato di Piparo da domani tornerà a grande richiesta sul palco del Teatro Sistina, interpretato in lingua originale ed eseguito interamente dal vivo con l’Orchestra diretta dal Maestro Emanuele Friello.

SAN MICHELE, L’ANGELO DELL’APOCALISSE Venerdì 7 dicembre a Napoli


L’attesa è terminata: a circa un anno dalla sua anteprima mondiale, finalmente arriva a Napoli in forma smagliante la prima dell’opera musicale SAN MICHELE L’ANGELO DELL’APOCALISSE prodotta da ARILU di Aristotele Aebli, in scena venerdì 7 dicembre 2018 ore 20:30 nella scenografia autentica della Basilica di San Lorenzo Maggiore in Piazza San Gaetano 316. Lo spettacolo è realizzato con la regia di Andrea Palotto, musiche composte dal maestro Simone Martino, libretto e testi di Simone Martino e Lorenzo Cioce, guida spirituale di Padre Gaetano Saracino ed arricchito dall'interpretazione di grandi performers del mondo del musical italiano.Protagonista è l’eterna lotta tra il bene e il male, interpretata da Luca Marconi nel magistrale ruolo del Principe delle milizie celesti, San Michele Arcangelo, e da Luca Gaudiano nel tronfio ritratto dell’angelo ribelle Lucifero.
Sul palco si avvicenderà un cast interessante e talentuoso che conferirà spessore e tratti suggestivi al profilo di ciascun personaggio biblico. Giosuè Tortorelli (Dio) Giovanni De Filippi (San Giovanni), Renato Crudo (San Gabriele), Martina Cenere (la Vergine Maria), Sharon Alessandri (Lamia), Michelangelo Nari (l’Arcangelo Raffaele), Danilo Giannini (Leviathan) Sottofondo ed interludio sono affidati ad un coro di 20 elementi e di un ensemble di voci bianche. I pregiati costumi di scena sono creati per l’occasione dalla costumista Rita Pagano con la collaborazione di Fabrizio Del Prete.

ENRICO BRIGNANO, "INNAMORATO PERSO" è il nuovo tour


Un asso del teatro, “Biglietto d’Oro dal 2015”, sta per arrivare nei palazzetti dello sport di tutta Italia.
Enrico Brignano, l’artista tra i più amati del palcoscenico, è pronto a tornare in scena con il suo nuovo spettacolo “Innamorato Perso”.

Lo show, prodotto da Max Produzioni in collaborazione con Vivo Concerti, toccherà le principali città italiane, a partire dalla data zero di Foligno (Pala Paternesi venerdì 21 dicembre). E poi tra le prime date confermate l’omaggio alla sua amata Roma dove festeggerà anche il Capodanno, con quattro date al Palazzo dello Sport dal 28 al 31 dicembre. E poi ancora Milano (Forum di Assago il 17 gennaio), Torino (Pala Alpitour il 23 gennaio), Firenze (Nelson Mandela Forum il 28 gennaio), Bologna- Casalecchio di Reno (Unipol Arena il 2 febbraio).

mercoledì 5 dicembre 2018

Kinky Boots musical: curtan call della prima al Teatro Nuovo


Un po' un marchio di fabbrica per Claudio Insegno: il bel messaggio "differente è bello" ha attraversato come un fil rouge diversi suoi spettacoli, da Shrek, a "Hairspray", passando per "La Famiglia Addams" ed anche, perchè no, la scalcinata truppa di "Spamalot".
Fil rouge rosso!) che arriva fino al delizioso Kinky Boots, che ha debuttato, con un grande successo di pubblico, in prima assoluta (a parte le anteprime) ieri sera al Teatro Nuovo di Milano.
In questa pagina, vi ripropongo le mie interviste e vi presento il video del curtan call di ieri sera.

Ph Luca Vantusso

martedì 4 dicembre 2018

I LEGNANESI in "70 VOGLIA DI RIDERE... C'E'!": tutte le info ed i video della conferenza stampa


Con il nuovo spettacolo, I LEGNANESI festeggiano un anniversario importante, in cui passato e futuro si legano per celebrare – naturalmente a teatro - tradizioni e risate in compagnia della famiglia più divertente d’Italia! Sì, d’Italia: chi avrebbe mai potuto immaginare, 70 anni fa, che il dialetto lombardo potesse diventare vera e propria lingua universale, capace addirittura di decifrare e comunicare trasformazioni sociali in atto e di collezionare numeri da rockstar con oltre 160.000 spettatori ogni stagione (lo scorso anno è stato record a Milano con più di 60.000 presenze al Teatro della Luna e ogni anno gli spettacoli de I Legnanesi sono tra i 10 più visti nel nostro Paese).

In questa stagione, sono già 30.000 i biglietti venduti al Teatro della Luna, dove I LEGNANESI saranno in scena dal 29 dicembre al 3 marzo 2019.

In questo articolo i video della conferenza stampa e le info.

MAMMAMIA!: a grande richiesta il Musical dei record a Milano per tutte le feste di Natale, Teatro Arcimboldi dal 13 dicembre


Sarà "Mamma Mia!", il musical dei record con la regia e l’adattamento di Massimo Romeo Piparo, a riscaldare con la sua voglia d’estate le festività natalizie a Milano: lo spettacolo, prodotto da PeepArrow Entertainment e Il Sistina, approderà al Teatro Arcimboldi dal prossimo 13 dicembre e fino al 6 gennaio 2019. Un appuntamento attesissimo, per un musical che, dopo la vittoria del prestigioso Premio Flaiano 2018 e gli innumerevoli sold out registrati in tutta Italia, con oltre 200 mila spettatori in 110 repliche, si avvia a essere il più visto degli ultimi 10 anni. Con l’Orchestra dal vivo del Maestro Emanuele Friello, i tre amatissimi protagonisti Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz al fianco di Sabrina Marciano, con Elisabetta Tulli, Laura Di Mauro, Jacopo Sarno, Eleonora Facchini e oltre 30 artisti, tra i più affermati del Musical italiano, coinvolgeranno il pubblico milanese grazie a una storia piena di emozioni forti e di allegria.

Con Radio Italia Media Partner Ufficiale, il nuovo tour di "Mamma Mia!", partito con enorme successo dall’Arena di Verona lo scorso 29 settembre, e dopo aver inaugurato la stagione del Teatro Sistina di Roma, prosegue dunque a vele spiegate: dopo Milano, il musical arriverà infatti in tante altre città italiane: in calendario fino a marzo 2019 anche Reggio Emilia, Varese, Torino, Genova, Firenze, Parma, Napoli, Cosenza, Bari, Catania.

MUSICANTI, Il musical con le canzoni di Pino Daniele: a NAPOLI il debutto nazionale


"Sta arrivando Musicanti, la prima produzione italiana assoluta nel suo genere, la nuova favola del teatro, prodotta da Ingenius Srl e curata nella direzione artistica da Fabio Massimo Colasanti, al fianco di Pino Daniele dal 1997.

Tanti applausi e consensi di pubblico per la “data zero” di domenica 2 dicembre a Todi. E, se il buongiorno si vede dal mattino, il debutto a Napoli non finirà di stupire.

JULIANA MOREIRA "IL LIBRO DELLA GIUNGLA al Teatro della Luna


Due ore di spettacolo all'insegna del divertimento che farà riflettere grandi e piccoli sui valori dell'amore e dell'amicizia con IL LIBRO DELLA GIUNGLA - Il Viaggio di Mowgli (9 dicembre), liberamente tratto dall'omonimo romanzo di Kipling. Una storia che appassiona da sempre intere generazioni di famiglie, quella di Mowgli, bambino trovato dai lupi nella giungla ed allevato nel branco, amico del cuore dell'Orso Baloo e della pantera Bagheera, interpretata da Juliana Moreira.
Saranno proprio questi ultimi ad accompagnarlo alla ricerca delle sue radici, in una giungla densa di pericoli ed insidie. Il serpente Kaa, affamato e pronto ad ingoiare il piccolo Mowgli, la tigre Shere Kan, cacciatore di uomini e il non meno terribile imperatore dei gorilla re Luigi che farà di tutto per rubare i segreti del mondo umano.

lunedì 3 dicembre 2018

LAURA PAUSINI e BIAGIO ANTONACCI insieme in tour negli stadi


L’avevano promesso a milioni di fan e ora sono pronti a scendere in campo: LAURA PAUSINI e BIAGIO ANTONACCI saranno protagonisti insieme, nell’estate 2019, di un imperdibile tour nei principali stadi italiani con 10 appuntamenti live che si preannunciano indimenticabili!

Il fischio di inizio è previsto per il 26 giugno allo Stadio San Nicola di Bari.

Data dopo data, le due icone della musica pop emozioneranno il loro pubblico con duetti inediti, i loro grandi classici e le loro più recenti hit, senza ovviamente dimenticare il loro primo singolo insieme, “Il coraggio di andare”, attualmente in radio.

Jesus Christ Superstar verso Roma: i video dell'ultima milanese


Jesus Christ Superstar lascia Milano, e precisamente il Teatro Arcimboldi, in un tripudio di pubblico.

Se il mio editoriale con l'intervista a Giorgio Adamo ha avuto un grande successo, è merito dell'affetto del pubblico italiano a questo storico spettacolo, magistramente riportato in scena da Massimo Romeo Piparo, ed al protagonista assoluto, Ted Neeley, che con la sua voce e carisma strappa applausi a scena aperta e standing ovation in un teatro in cui si affaccia.

In questo articolo, il curtain call dell'ultima data milanese, ieri.

Prossima tappa? Roma, per concludere a Genova.

Annie il Musical: interviste alla Piccola Compagnia della Children’s Musical School ASD.



Torna a Dicembre un classico delle feste natalizie: Annie, la storia dell’orfanella di New York dai capelli rossi, messa in scena dalla Piccola Compagnia della Children’s Musical School ASD. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Nuovo di Milano Venerdì 7 e sabato 8 dicembre alle ore 15.30.

Dopo il successo delle passate edizioni di Annie Jr e Il Mago di Oz, la Piccola Compagnia porta per la prima volta in scena la versione originale del musical pluripremiato di Martin Meehan con la regia e le coreografie di Fiorella Nolis.

Si rinnova, così, l’appuntamento natalizio che ormai da 5 anni intrattiene il pubblico milanese di grandi e piccini che apprezzano la verve e la bravura dei giovani interpreti della Piccola Compagnia.

Sono andata per voi ad incontrare la Compagnia e troverete il video nella prossima pagina.

In fine articolo, troverete anche i servizi degli anni passati!

West Side Story - Firenze e Genova - dal 13 dicembre


Dopo il successo della scorsa stagione in occasione dell’inaugurazione della stagione teatrale del Teatro Carlo Felice di Genova, torna a grande richiesta West Side Story di Leonard Bernstein, Jerome Robbins, Arthur Laurents e Stephen Sondheim, lo spettacolo che ha rivoluzionato la storia della musica.

West Side Story sarà per la prima volta a Firenze al Teatro del Maggio Fiorentino dal 13 al 22 dicembre e poi nuovamente a Genova al Teatro Carlo Felice dall’1 al 4 gennaio. Lo spettacolo, in lingua originale con dialoghi in italiano, si avvarrà dell’orchestra sinfonica del teatro ospitante.
Questo grande allestimento ha la regia di Federico Bellone (An American in Paris, A qualcuno piace caldo, Mary Poppins della Disney) e le coreografie originali di Jerome Robbins riprodotte da Fabrizio Angelini.

Una storia d’amore ma anche un action thriller, West Side Story è tutto questo, un amore sfortunato tra due giovani, Tony e Maria, la cui felicità è distrutta dall’odio tra le due bande rivali alle quali appartengono: i Jets e gli Sharks, il tutto ambientato nella giungla urbana della New York degli anni Cinquanta. Il musical conobbe un ulteriore successo anche nella sua versione per il grande schermo: l’omonimo film con Natalie Wood vinse 10 premi Oscar, 3 Golden Globe e il Grammy Award per la colonna sonora. Adattamento del celebre Romeo e Giulietta di Shakespeare, il capolavoro di Bernstein unisce ritmi travolgenti di mambo e samba con melodie affascinanti che sono rimaste nella memoria collettiva quali “Maria”, “America”, “I Feel Pretty” e “Tonight”. (ph di Marcello Orselli)

TEATRO DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO - FIRENZE - DAL 13 AL 22 DICEMBRE 2018
TEATRO CARLO FELICE - GENOVA - DALL’ 1 AL 4 GENNAIO 2019

sabato 1 dicembre 2018

Capdanno: San Silvestro al Dal Verme con Caveman


Continua il grande successo di CAVEMAN l’uomo delle caverne, il più famoso ed esilarante spettacolo sul rapporto di coppia, nato a New York nel 1995, esportato in più di 30 paesi nel mondo e tradotto in più di 22 lingue differenti.

Lo spettacolo interpretato da Maurizio Colombi, erede italiano dell’uomo delle caverne ideato da Rob Becker e diretto in Italia di Teo Teocoli, torna per la decima stagione consecutiva e per la terza volta al Teatro Dal Verme di Milano dove festeggerà insieme al pubblico la notte di Capodanno.

Appuntamento alle ore 21.30 con il ricevimento del pubblico in sala per l’inizio del collaudatissimo one man show di Maurizio Colombi, il quale, accompagnato da una CAVE BAND di talentuosi musicisti, indagherà con sapiente ironia il rapporto di coppia e le differenze “antropologiche” tra uomo e donna nella vita quotidiana, situazioni usuali e familiari in cui il pubblico si riconosce e di cui non può non ridere.

Sarà una serata speciale quella di San Silvestro, ricca di teatro, ospiti e grande divertimento, che accompagneranno i festeggiamenti al Capodanno fino al momento della mezzanotte affidato quest’anno ad un festoso intermezzo musicale con il gruppo brasiliano “Fiesta do Brazil”. Un’occasione unica per brindare all’arrivo del nuovo anno a ritmo di samba, gustando un ottimo panettone, pandoro e pregiato spumante italiano.