sabato 19 marzo 2016

Aperitivo in Concerto teatro Manzoni: un successo


11 concerti in calendario di “Aperitivo in Concerto” 2015-2016: 11 esauriti (anche l’eccezionale evento conclusivo del 20 marzo, in scena il celeberrimo pianista classico turco Fazil Say in un inedito programma di sue composizioni mediorientali).

Con la direzione artistica di Gianni Morelenbaum Gualberto, è la quinta stagione a partire dal 2011-12 di consecutivi sold out. Un’affluenza di pubblico che, con 890 presenze fisse a concerto, ha sempre di gran lunga superato la capienza effettiva del Teatro Manzoni di 844 posti (grazie ai posti aggiuntivi con il permesso dei VdF presenti). Ciò nonostante in alcune date non tutte le persone in coda hanno potuto trovare posto.

Rassegna dalla fama consolidata non solo a Milano, non solo in Italia ma ben conosciuta anche all’estero, sotto la direzione artistica del M° Gianni Morelenbaum Gualberto, “Aperitivo in Concerto” 2015-2016, sponsor Mediaset, Publitalia ‘80, Peugeot e Imetec, ha portato per la prima volta o come unica data a Milano nomi leggendari come il polistrumentista e compositore David Amram, il pianista Muhal Richard Abrams, la cantante americana di jazz & blues Catherine Russell beniamina del Lincoln Center e della Carnegie Hall, altri grandissimi nomi come il chitarrista Marc Ribot, il pianista Roger Kellaway, Frank London e la sua ineguagliabile tromba, il pluripremiato con il Grammy Award Arturo O’ Farrill con il suo ottetto di afro-latin jazz, nomi ancora poco conosciuti in Italia ma già acclamati all’estero come il violinista di origine haitiana Daniel Bernard Roumain, il formidabile gruppo virtuoso messicano Klezmerson e il cantante di origine yemenita Ravid Khalani con Yemen Blues.

Il pubblico entusiasta con standing ovation, ed anche lusinghiere critiche, hanno apprezzato il cosmopolitismo, le musiche dal mondo senza barriere fra i generi e all’insegna della massima innovazione e dell’indiscutibile qualità che “Aperitivo in Concerto” porta a Milano.