venerdì 23 febbraio 2018

Mary Poppins il musical: la recensione


L’avevamo intravista in Newsies. La favola.

Il sogno.

Mary Poppins è ormai un po’ una maschera, come nella Commedia dell’Arte. Fa parte della vita di tutti noi.

Molti di noi, giornalisti e non, avevano un po’ di paura nell’attendere in teatro (ed in Italia) uno spettacolo che è ormai amalgamato alla nostra sensibilità, alla nostra infanzia, quella più bella.
Ci siamo ricreduti: Mary Poppins è forse il migliore spettacolo con la regia di Federico Bellone, la sua punta di diamante.

WEC- World Entertainment Company ha vinto a mani basse, decidendo di scommettere sulla prima produzione italiana assoluta di “Mary Poppins”.

Scordatevi, almeno parzialmente, il film.

Il musical, originariamente prodotto da Disney Theatrical Productions e Cameron Mackintosh, si compone diversamente, le scene sono spostate, manca qualcosa (come il the ridanciano sul soffitto), ma in compenso ci sono canzoni aggiunte e qualche personaggio in più.



A partire dalla straordinaria, come sempre Simona Patitucci, Mrs.Corry, che, se nello show originale era di colore, qui ha la nota di colore della parlata brasiliana; passando poi per una tata in più, all’inizio del secondo tempo, più tetra di Tata Matilda (qui Miss Andrew), Lucrezia Zoroddu Bianco, ex Strega Baswelia de Il Principe Ranocchio.

In più, rispetto al film, abbiamo una sottile indagine psicologica sui personaggi: scopriamo così che, proprio a causa della tata Miss Andrew, George Banks, alias l’attore di prosa con ottima voce Alessandro Parise, è diventato tanto cinico e disilluso.

Non solo. La stessa Winifred, donna insicura inizialmente, ma determinata a salvare la sua famiglia alla fine, non è più una semplice suffragetta, ma una ex attrice, intrappolata nel ruolo di moglie, che affida i figli alla tata per fare beneficienza: un plauso speciale ad Alice Mistroni che è anche la traduttrice del libretto, calibrato, divertente, senza indugiare in antipatici ammodernamenti.

I figli sono una vera scoperta: in Italia abbiamo bambini che sanno recitare, cantare e ballare.

Noi del settore sappiamo quante scuole ottime stiano nascendo per indirizzare correttamente al musical le giovanissime leve, e questo spettacolo è la prova che i risultati cominciano ad arrivare.
I minorenni in scena, come da legge, si alternano, e saranno Gaia Fornoni, Carlotta Prando, Alessandro Pinto, Alessandro Notari, Margherita Rebeggiani, Stefano De Luca: proprio questi ultimi hanno avuto l’onere ed onore di essere su palco per il gran galà.

Divertitevi nelle biografie sotto a scoprire da quale scuola o spettacolo provengano.
La famiglia di Viale dei Ciliegi 17, o Cherry Tree Lane, non sarebbe completa senza la cuoca, magnifico personaggio che si merita applausi, l’attrice di prosa Antonella Morea, ed il garzone Roberto Tarsi.

E nella stessa via, non poteva mancare il tutto d’un pezzo ammiraglio, Gipeto, che sarà anche direttore della banca.

O la dolcissima ed intensa vecchietta dei piccioni, Dora Romano, attrice di grande classe e personalità, in un cameo che è un vero bijou.


Bene. Abbiamo finito. Eh no.

Siamo al clou, i due protagonisti dello show, una coppia affiatata e assolutamente ben assortita.
Ancora una volta lasciatemi sottolineare come siano stati scelti due protagonisti giovani e non provenienti da fasti televisivi. Che poi, molto spesso la qualità c’è comunque, ma non è sempre scontata.

Bert era un scoglio duro: mai si possono e si devono fare paragoni con gli attori cult dei film o degli spettacoli originali, ma Davide Sammartano, che avevo già visto come protagonista in Love Story, ci regala un suo Bert, che non è solo spazzacamino o artista di strada, ma anche narratore, spettatore, maestro di cerimonie, grillo parlante. Recita, canta, fa cabriole, e sta a metà tra la quotidianità dei personaggi reali e la magia e la meraviglia di quelli di fiaba, come la statua del parco o la scena, forse un po’ troppo horror, dei giocattoli che si animano (la bambola è davvero inquietante)!
Perché, vedete, nei romanzi originali di Pamela Lyndon Travers, Mary è più cattivella di quella Julie Andrews: l’ago della bilancia a volte pende più verso la strega, buona, ma irascibile e abbastanza fredda.

Così, sapendo di essere un personaggio destinato a partire e forse mai più ritornare, Mary non si lascia andare alle avances, discrete, ma avances, di Bert.

E non esita a lanciare un piccolo incantesimo cattivello su Miss Andrews per farle levare le tende.
E Giulia Fabbri è tutto questo. E’ canto, ballo, recitazione ed è già Mary Poppins. Tanto che il piccolo Michael, alla fine dello show, le confessa che la preferisce arrabbiata. La tata che unisce la fermezza a quel poco di zucchero che fa andare giù la pillola. L’educatrice che vorremmo, oggi, per i nostri figli.
Insieme a tutti loro, un ottimo corpo di ballo, che danza sulle acrobatiche coreografie di Gillian Bruce, accompagnate, evviva, dall’orchestra dal vivo, diretta da Andrea Calandrini (supervisione musicale Simone Manfredini).

Il tutto in una scenografia che c’è. Eccome.

E’ maestosa (forse un po' piccole le stanze, ma devono salire e scendere nella torre scenica del palco), colorata, onirica.

Si passa dal coloratissimo parco con costumi altrettanto colorati, ai tetti di Londra (manca forse un tocco di rosa in più nel passaggio dal tramonto alla notte, per rendere più intenso il momento), fino alla tradizionale banca inglese, con tanto di sportelli, timbri e volta.
Non solo: potevamo stupirvi con effetti speciali e lo abbiamo fatto.

Dal più piccolo, come il vaso di fiori da cui Bert afferra un vero mazzo per Mary, ai tavoli che si aggiustano da soli, solo per citarne alcuni, senza dimenticare la magica borsa, da cui vengono fuori piante, specchi ed appendini.

Da Supercalifragilistichespiralidoso, con un numero mozzafiato, in cui vediamo il personaggio aggiunto di Simona Patitucci, alla pillola che va giù, da “Cam caminì”, “Com'e' bello passeggiar con Mary” le canzoni del film ci sono quasi tutte, in italiano e solo alcune modificate nel testo (opera di Franco Travaglio).

Insomma, ritroviamo tutta la colonna sonora di Mary Poppins di Richard M. Sherman e Robert B. Sherman con nuovi brani e testi aggiunti per la trasposizione teatrale dai compositori George Stiles e Anthony Drewe (entrambi vincitori dell’Olivier Award).

E se gli aquiloni non sono nel finale, si chiuderà ricordando che tutto può accadere se ci credi.
Anche di andare a teatro e decidere di tornarci. Tanto avete tempo fino al 13 maggio.
Date un occhio al merchandising nel foyer.

Naturalmente al Teatro Nazionale CheBanca di Milano.

TUTTO PUO’ ACCADERE SE CI CREDI!

http://marypoppinsilmusical.com

https://www.facebook.com/marypoppinsilmusicaloff

https://www.instagram.com/marypoppinsilmusical/


GIULIA FABBRI MARY POPPINS TEATRO: Footloose (Rusty), Grease (Frenchy), Newsies (Katherine Plumber), Les Miserables (Cosette), Il Volpone (Celia) CONCERTI: Snoopy Il Musical, Di Larry Grossman (Sally Brown) FORMAZIONE: Bernstein School Of Musical Theatre

DAVIDE SAMMARTANO BERT TEATRO: Love Story (Oliver); Fame (Ensemble, U/S Nick Piazza); Sunset Boulevard (Ensemble, U/S Joe Gillis); West Side Story (Tony); Titanic (Ensemble). FORMAZIONE: Workshop Su "Riccardo III" (di e con on Filippo Timi); Sdm - La Scuola Del Musical

ALESSANDRO PARISE GEORGE BANKS TEATRO: La discesa infinita (Teo, Gauguin, Sartre), Footloose (Wes), Il mastino dei Baskerville (Sherlock Holmes), Re Lear (Duca di Cornovaglia), Amleto (Amleto) TELEVISIONE: I medici (Capocantiere), Il restauratore 2 (Antiquario), Imperia (Sgherro) DOPPIAGGIO: Shooter (Gar), Ma ma (Raùl), Mar de Plastico (Agente Salcedo) FORMAZIONE: Libera Accademia dello spettacolo Teatro del Sogno

ALICE MISTRONI WINIFRED BANKS TEATRO: Jersey Boys (Mary Del Gado), Shrek (Fiona), Priscilla La Regina Del Deserto (Marion), La Bella e La Bestia (Babette), Peter Pan (Wendy) CINEMA: Fuga Di Cervelli (Professoressa), Arrivederci Amore Ciao (Martina) TELEVISIONE: Love Snack (Angelina), Open Space (Giulia), Grandi Domani (Francesca), Commissario Rex (protagonista di puntata) CONCERTI: Renato Zero "Zerovkij Solo Per Amore" (Eva) FORMAZIONE: New York American Musical & Dramatic Academy, London Actor Center

ROBERTO TARSI ROBERTSON AY TEATRO : Newsies ( David Baum), Footloose(Garvin), Fame ( Shlomo), Siddharta ( Govinda ), Kattivissimi 2.0 all’opera (Iago) TELEVISIONE: Spot Grissin Bon, X-Factor Italia 2016, Mini-Cooper FORMAZIONE: Conservatorio “Rossini” Di Pesaro, Sdm -La Scuola Del Musical”

GAIA FORNONI JANE BANKS TEATRO: Musical “Annie Jr.” (Orfanella Kate) TELEVISIONE: Disney English (Attrice In Lingua Inglese) CONCERTI: Abrsm High Scorere's Concert Milano (sassofonista) , Gold For Kids Presso Fabbrica Del Vapore Milano (sassofonista), Abrsm High Scorere's Concert Firenze (pianista) FORMAZIONE: Avviamento al musical presso MTS Di Milano, Compagnia di Christian Ginepro, Centro Danza di Laura Colombo, Spazio Danza, International School Of Monza

CARLOTTA PRANDO JANE BANKS TEATRO: Matilda Italian Academy FORMAZIONE: Cmt Musical Theatre Company (MTS), Compagnia Teatro Giovani Torrita, Music-Art

MARGHERITA REBEGGIANI JANE BANKS TEATRO: musical DIVA (Alice) , Masha e Orso Live Show (Masha), Annie Jr (Annie), Lo Sguardo Oltre il Fango (Ziva), musical Canto di Natale (Martha) DISCOGRAFIA: Colonna sonora del Masha e Orso Live Show, Il viaggio del Piccolo Principe (ed.Paoline), La fabbrica di Stelle (ed. Paoline) FORMAZIONE :Studia dall’età di 4 anni presso l’Accademia MTDA (Music Theater & Dance Academy–Parco Leonardo, Roma), WEST END STAGE di Londra, Carney Academy per MATILDA The Musical (Jr) TELEVISIONE: Un Medico in Famiglia 9” – RaiUno (Francesca).

STEFANO DE LUCA MICHAEL BANKS TEATRO: Pinocchio Il Grande Musical (Pinocchio piccolo), Experience on Stage (Co-presentatore serata a fianco di Pietro Pignatelli) TELEVISIONE: I Capatosta-Boing( Rocco). FORMAZIONE: L’astronave Di Valentina Corrao, Avviamento al musical Mts Di Milano presso Spazio Danza Monza.

ALESSANDRO NOTARI MICHAEL BANKS TEATRO: Pinocchio (Pinocchio), Cirquò, Condominio 51 (ballerino), Isola Dei Sogni (ballerino) FORMAZIONE: Professione Musical Parma, Mumo Musical Modena

ALESSANDRO PINTO MICHAEL BANKS TEATRO: Matilda Italian Academy, spettacoli di fine anno della Glitter Academy di Locorotondo/ Fasano. FORMAZIONE: Avviamento al musical MTS sede di Locorotondo/Fasano, Stage presso La School Of Speech & Drama Di Londra.

ANTONELLA MOREA MRS. BRILL TEATRO: La Gatta Canerentola (Jesce Sole), Filumena Martunano (Rosalia Solamene), Napoli Milionaria (Zia Adelaide), Il Socrate Immaginario al Teatro San Carlo e alla Scala Di Milano (Donna Giulia), Passage Trought The World (Prima Corifea)
CINEMA: Il Cammorrista (La zia), I Mostri Oggi" (la moglie episodio Seconda Casa), Il Paradiso All'improvviso (la madre), Perez (il giudice), A Ruota Libera" (madre di Giacomino) TELEVISIONE: Premiata Pasticceria Bellavista (Giuditta), Capri - Terza Serie" (madre), Impazienti (Suor Clotilde), Storie Della Camorra (la cantante), La Squadra 5 (usuraia) CONCERTI: Messa di Requiem in memoria di Pier Paolo Pasolini, Cantata Per Masaniello con gli Intiillimani, Le tarantelle del morso e del rimorso, Miserere di Carlo Faiello, Io la canto così - omaggio a Gabriella Ferri di F Cocifoglia FORMAZIONE: Scuola di Roberto De Simone

ROBERTO TARSI ROBERTSON AY TEATRO: Newsies ( David Baum) Footloose(Garvin) Fame ( Shlomo) Siddharta ( Govinda ) Kattivissimi 2.0 All’opera(Iago) TELEVISIONE: Spot Grissin Bon, X-Factor Italia 2016, Mini-Cooper FORMAZIONE: Conservatorio “Rossini” Di Pesaro, Sdm -La Scuola Del Musical”

LUCREZIA ZORODDU BIANCO MISS ANDREW TEATRO: Il grande acero rosso (Marchesa Alonsa), Il principe ranocchio (Strega Baswelia) - A Christmas Carol (Anna Fezziwig e signora Dilber ), Operette (Ensemble) TELEVISIONE: Partecipazioni in vari programmi TV private (Cantante), Partecipazione a I Raccomandati di RaiUno CONCERTI: 4Brothers (cantante del quartetto), The Guardians Projet (cantante) FORMAZIONE: Scuola “Teatro Nuovo di Torino” diretta da Enza Giovine, Canto moderno con Romano Farinatti e Francesca Oliveri, Canto lirico con Loretta Borrelli e Wen Ting Chen - Teatro fisico con Ginevra Scaglia e P. Radice

GIPETO AMMIRAGLIO BOOM/ PRESIDENTE DELLA BANCA TEATRO: Romeo e Giulietta (Mercuzio), La Gatta Cenerentola (vari) , Otello (Otello), Sogno di una notte di mezza estate (Oberon), Mamma Mia (Giò) FORMAZIONE: Accademia d'Arte Drammatica "S.D'Amico"
DORA ROMANO VECCHIETTA DEI PICCIONI TEATRO: Chi E’ Cchiu’ Felice ‘E Me Regia Eduardo de Filippo (protagonista Margherita), Piccola Città (protagonista Mrs Gibbs), Faust – Glauco Mauri (Marta), Sister Act, Il Musical (Madre Superiora), Il Mistero Dell’assassino Misterioso di Lillo&Greg (Miss Gruzersmayer) CINEMA: Il Sole anche di Notte (contessa), Profumo, Storia Di Un Assassino (moglie Di Dustin Hoffman), Viva La Sposa di Ascanio Celestini (madre), Sulla Mia Pelle, La Storia Di Stefano Cucchi (dottoressa Corbi) - in Lavorazione TELEVISIONE: La Certosa Di Parma (la governante Faustina), Madre,Aiutami! (Suor Matilde), L’amica Geniale (Maestra Oliviero) in Lavorazione FORMAZIONE: Diploma di Recitazione Bottega Teatrale Di Firenze di Vittorio Gassman

SIMONA PATITUCCI MRS. CORRY TEATRO: Cats – versione tedesca (Grizabella), I Sette Re Di Roma con Gigi Proietti, Aggiungi Un Posto a Tavola, Edizione del 40° Anniversario (Consolazione), Il Conte Tacchia, regia di Gino Landi (Annetta), Canti Di Scena , Newsies (Miss Edda Larson) TELEVISIONE: Proibito Ballare, Rai 1, Ci Vediamo In TV, Rai 2 (ospite fissa). OPERETTA: Rose Marie (Lady Jane), La Danza Delle Libellule (Tutù), Cavallino Bianco (Gioseffa), Ballo Al Savoy (Tangolita). DOPPIAGGI: La Sirenetta di Walt Disney (voce di Ariel, sia parte cantata, sia recitata), I Nuovi Mostri di Dino Risi (protagonista dell’episodio La Divetta). FORMAZIONE: MaryMount International School Of Rome, Juillard School Of Music di New York, Conservatorio di Arte Drammatica La Scaletta



LINK UTILI

IL CAST
VIDEO CONFERENZA STAMPA
INSTALLAZIONE DI PAO
INTERVISTA PAO