martedì 26 maggio 2015

Suppertime, Discovering another point of view. Un nuovo originale evento di comunicazione


STAGE ENTERTAINMENT EVENTS, Factory creativa di Stage Entertainment Italy dedicata agli eventi non convenzionali presenta “SUPPERTIME” – Discovering another point of view, nuovo originale evento di comunicazione che unisce la forza emotiva della sala teatrale e l’esclusività di una cena di alto livello qualitativo, all’utilizzo del palcoscenico in una forma completamente non usuale.

Dedicato alle aziende è strumento di pr e comunicazione rivolto ad un ristretto e selezionato pubblico (max 30/40 persone) nell’ambito di Business Meeting, Press Event, presentazioni di prodotto, ma anche, nel contempo, evento privato rivolto a tutti coloro che desiderano raccogliere una ristretta cerchia di collaboratori o amici attorno ad un tavolo davvero esclusivo.


“SUPPERTIME” è il mistero di un blind event, il fascino di un evento speciale e lo stupore di una nuova e personale frequentazione di un luogo esclusivo come il teatro vissuta solo una volta all’interno, senza preavviso ne alcuna preparazione, solo con la comunicazione di un luogo, un orario e la specifica di essere “UNO DEI POCHI” invitati.

E’ guardare tutto da un punto di osservazione completamente nuovo, assaporando una cena degna di un ristorante stellato, grazie alla collaborazione con DOMA Food and Party Design, nella cornice del Barclays Teatro Nazionale.

Fondato negli anni ’20, il Barclays Teatro Nazionale, è uno dei più importanti teatri milanesi, parte integrante del tessuto culturale della città. Ristrutturato per ospitare musical di alta qualità, con un allestimento raffinato ed esclusivo arricchito da alcuni dei brand italiani più importanti nel panorama del design mondiale (Frau per le poltrone e Flos per l’illuminazione) definisce il nuovo standard di accoglienza per gli spettacoli dal vivo….e ora grazie a “SUPPERTIME”, un nuovo ed affascinante standard per gli eventi di comunicazione.



Stage Entertainment Events è impegnata nell’ideazione e realizzazione di progetti di comunicazione non convenzionale che coinvolgono ogni tipo di tessuto, la commistione tra le arti, la compenetrazione tra contemporaneo e classico e l’utilizzo di qualsiasi tipo di struttura (non solo il Barclays Teatro Nazionale) a patto che dalla creazione-azione ne derivi un unico risultato: lo spostamento del classico punto di osservazione a favore della nascita di un’emozione.

“an unconventional way to entertain”