giovedì 29 marzo 2018

INTO THE LOVE, nuovo musical high fantasy in arrivo a Forlì


Sabato 28/04/2018 ore 21 al Teatro Diego Fabbri di Forlì, la Compagnia Teatrale Notte Stellata presenta la Prima Assoluta Nazionale di: "INTO THE LOVE Musical High Fantasy", un Musical originale scritto e diretto da Maria Cristina Filippi ed ispirato a Star Wars, Hunger Games, Game Of Thrones (Il Trono di spade) ed Into The Woods.



"PREMESSA: “Più di tremila anni fa, visse storicamente Ré

Davide d'Israèle, valóroso guerrièro, capace di grandi crudeltà e generosità, ma anche in grado di riconóscere i propri limiti ed erróri. Musicista e altissimo poèta, cantò, néi Salmi immortali, il dolóre, il pentiménto, la speranza, e la féde. Cóme unico struménto, un'arpa a dièci corde, con cui cantava l'amóre pér il suo Dio e pér il creato. Traèndo spunto unicaménte dalla simbologia déll’arpa a dieci còrde délla stòria davidica, ed ispirandomi allo stile fantasy déi film di Star Wars, Hunger Games, Into the Woods e alla premiata sèrie televisiva Game of Thrones, scrissi nel 2016 “Into the Love – Musical High Fantasy” in mòdo completaménte originale pér trama, personaggi, nómi, ambientazióni, scenografie, lyrics and music, tèsti e contèsti. Quésto musical, inno all’amore in tutte le sue sfaccettature, allestito in ben 2 anni di preparazione tecnica ed artistica di un cast di 25 artisti, desidera lanciare un messaggio fòrte sulla necessità déll’accettazióne délla pròpria personale esistènza nélle sue tré manifestazióni (passato, presènte e futuro), condizióne necessaria pér la costruzióne délla pròpria personalità, unica ed irripetibile” (Maria Cristina Filippi)

SINOSSI: Siamo in un ipotètico anno 3.000 dópo

Cristo: le tèrre, dispèrse dópo il Grande Conflitto fra i due Cièli e la stéssa Tèrra, ora tèmono il futuro, e gli uòmini si rifugiano così in uno stile di vita antico, con i suòi crèdi, dubbi, e lìmiti. Tutto, anziché avanzare, pare retrocèdere, tutto... anche l’amóre, fuorché in Nebheldawid, gióvane madre, che al crepuscolo dél Primo Giórno délla Prima Era di ghiaccio lasciò alla Porta délla Quèrcia Vérde dél Presènte la sua unica figlia: Agalyris...

Una trama ricca di simbologie e di metàfore pér un viaggio nél Tèmpo, pér ritrovar... se stéssi. Il concètto del Tèmpo è secóndo l'impronta filosòfica déll'intramontabile Agostino da Ippona (354 d.C.) ma alla luce délla più modèrna psicologia di ricérca di identità attravèrso una conoscènza interióre ed esterióre. Le Tré Pòrte délle Tré Quèrce, simbolo dél Tèmpo Passato, Presènte e Futuro come è la struttura a tré délla Divina Commèdia (Paradiso, Purgatorio e Infèrno), sono anche metàfora délla nostra stéssa struttura interióre (incònscio, subcònscio e cònscio). Emèrge così, la lòtta fra la Tèrra e i due Cièli, sinònimo di quélla etèrna fra Bène e Male, alla luce délla conoscènza déll'amóre nélle sue dièci fórme (dièci còrde déll'arpa), e il tutto, in due atti ricchi di cólpi di scèna, in puro stile high fantasy.

PRIMO ATTO: Alyxandra apre i giochi di lotta

dell’anno 3.000 d.C. fra la forza vitale(Skyrah) ed il potere del “possesso” che sarà in mano a diversi personaggi sia del primo che del secondo atto. La protagonista del primo atto, Agalyris, è una giovane ragazza la cui missione, racchiusa nel proprio nome, è di riportare sulla terra l’Amore (SwanCarys), terra ormai in preda al Non-Amore (SwanHilde). Affidata dalla madre alla tutela délla pèrfida Rhiamon Regina di WoodLand (Terra del Presente), sarà tuttavia, oon inganno, istruita all’odio ed al rinnegamento di sé e del proprio passato, attraverso un duro addestramento ad opera di Eamon e del suo allievo Hektor. Incontrerà, nel suo viaggio di ricerca delle corde rosse (simbolo dell’Amore) e di conoscenza di se stessa, Sheena della stirpe dei Mèntori, e Naiya la ninfa del Lago di Knowledge, un viaggio... al ritmo del Tempo del Presente, Passato e Futuro (Athaliah). Colpi di scena si susseguiranno fino ad un imprevisto finale....

SECONDO ATTO: Riapre i giochi Alyxandra, in vista di una nuova evoluzione della storia dell’umanità. La lotta fra il Regno di WoodLand (Terra del Presente), di SeilbhMor (Terra del Passato) e di NeartNeamh (Terra del Futuro) che confina con il Primo ed Ultimo Cielo di GrymBywyd dove risiede il Red Throne, si fa sempre più aspra... per la ricerca delle dieci corde si renderà necessario il ritrovamento della Spada di NearthNeam, ma... tale spada... potrà essere impugnata solo da lei, Meja, inviata da Athaliah nel... tempo giusto. Aspri combattimenti renderanno l’impresa più ardua, in vista... di una scelta... quella decisiva!



MARIA CRISTINA FILIPPI:

Autrice e compositrice di opere teatrali originali

riconosciute dalla SIAE di Roma, regista e direttrice di coro, Maria Cristina Filippi è anche attrice, doppiatrice (“Accademia Nazionale del Cinema e dello Spettacolo” - Bologna) oltre che giudice di talent canori locali. Ha frequentato diversi stage e masterclass con importanti docenti nazionali (Marco Simeoli del Laboratorio di Arti Sceniche di Gigi Proietti di Roma, Luigi Rendine Direttore Accademia di Arte Drammatica P. Scharoff di Roma, Umberto Noto performer e docente, Domenico Dell’Anno, Annamaria Bianchini, Fabrizio Raggi, Cheryl Porter...).

Maggiori info sul sito www.compagniateatralenottestellata.it

https://www.facebook.com/ MariaCristinaFilippiAutriceCompositrice/

COMPAGNIA TEATRALE NOTTE STELLATA:

formata da artisti di diversa età e provenienza, nata artisticamente nel 2003 come compagnia di musical (“Into The Love” è il settimo musical originale), negli ultimi anni si è cimentata anche in spettacoli di improvvisazione teatrale o di sola prosa. Imminenti le prime assolute di due testi originali di sola recitazione scritti dalla Filippi: “Mabelle: quando cala il sipario” (drama history), “El Pamperos e Boccaonta” (westerncomedy comica).

La Compagnia Teatrale Notte Stellata fa parte, assieme al coro gospel The New Jesus’Starlights Gospel Choir, dell’Associazione Jesus’Starlights

www.jesusstarlights.it 

www.compagniateatralenottestellata.it

regia@compagniateatralenottestellata.it info@jesusstarlights.it

https://www.facebook.com/compagnianottestellata/

Con il Patrocinio del Comune di Forlì. 

Prevendita biglietti al 347 6912569 ore 15-20 ticket@compagniateatralenottestellata.it

Costo biglietti: intero 15 euro (platea), 12 euro (galleria), ridotto 10 euro under 18 (platea e galleria), ridotto 5 euro bambini fino a 5 anni (platea e galleria), omaggio disabili

Il ricavato in favore di Associazione Cardiologica Forlivese ONLUS.

Dopo la Prima Assoluta del 28 aprile 2018, seguirà la REPLICA UNICA al Teatro Bogart di Cesena (FC) sabato 12 maggio 2018 ore 21.

Altri dettagli su: www.compagniateatralenottestellata.it
https://www.facebook.com/compagnianottestellata/