giovedì 4 febbraio 2016

Next To Normal: in scena a Torino, Milano e Modena


Il musical NEXT TO NORMAL (qui la mia recensione) é in arrivo in Italia da Broadway (Torino 19.20 febbraio, Milano 26.28 febbraio, Modena 19.20 marzo).

Presentato da STM in collaborazione con Compagnia della Rancia, prodotto da Andrea Manara e Davide Ienco, con la regia di Marco Iacomelli, è una rivoluzione nel teatro musicale: uno spettacolo provocatorio, dirompente, rivoluzionario, commovente.


Lo spettacolo non è tratto da alcun libro o film di successo: è una drammaturgia pensata e scritta per il teatro, fatto inusuale rispetto alle tendenze attuali del teatro musicale.

NEXT TO NORMAL accompagna gli spettatori nei meandri più nascosti della mente umana: una tipica famiglia americana, in cui, a guardar bene, non c’è proprio nulla di normale. Ecco allora, tra un filo sottile di ironia e imprevedibili colpi di scena, si fanno largo, con spiazzante modernità, temi importanti quali la malattia e la sua cura, la ricerca della normalità e dell’equilibrio, insieme a temi delicati e scottanti che non ci si aspetterebbe di trovare in uno spettacolo musicale “tradizionale”: disturbo bipolare, allucinazioni, elettroshock, psicofarmaci, lutti - i cui effetti ricadono sulla vita quotidiana di genitori e figli - e il tentativo disperato di vivere una vita “quasi normale”, nonostante tutto.


Ci si trova così di fronte alla apparente normalità di una tipica famiglia americana, i Goodman – i genitori Diana (Francesca Taverni) e Dan (Antonello Angiolillo), i due figli adolescenti Gabe (Luca Giacomelli Ferrarini) e Natalie (Laura Adriani) – al giovane Henry (Renato Crudo) e agli psichiatri Dr. Madden e Dr.Fine (doppio ruolo interpretato da Brian Boccuni). Così come ogni nucleo familiare nella vita reale affronta i propri problemi e drammi, piccoli o grandi, così anche la famiglia Goodman si trova a fare i conti con gli effetti che il disturbo bipolare della madre avrà sulla vita di tutti loro. Un cast straordinario, scelto tra oltre 500 candidati, che hanno convinto profondamente il regista Marco Iacomelli per la capacità di essere incredibilmente vicini ad ognuno di noi ed esprimere una infinita gamma di sfumature emotive, esplorando il dramma più profondo, cimentandosi allo stesso tempo con la potente teatralità di una partitura musicale rock.

CAST ARTISTICO

DIANA (la madre) Francesca Taverni
DAN (il padre) Antonello Angiolillo
GABE (il figlio) Luca Giacomelli Ferrarini
NATALIE (la figlia) Laura Adriani
HENRY (il ragazzo di Natalie) Renato Crudo
DR. MADDEN/DR. FINE (gli psichiatri) Brian Boccuni

link utili

STM - Scuola del Teatro Musicale

Teatro Coccia di Novara