lunedì 13 maggio 2013

Gigi Proietti e Orchestra I Pomeriggi Musicali - "Pierino e il lupo... e molto altro"


Martedì 14 maggio 2013, alle ore 21.00, sul palco del Teatro degli Arcimboldi di Milano, parola e musica si fondono in una delle voci italiane più carismatiche: Gigi Proietti, accompagnato dall’Orchestra I Pomeriggi Musicali, diretta da Michelangelo Galeati, torna sul palcoscenico per dare voce a un classico della musica senza età, Pierino e il lupo, in una magica serata di teatro e poesia.


Ecco cosa dice il comunicato stampa:

"Uno a uno, all’inizio della storia, gli strumenti, solisti e protagonisti, presentano e impersonano i personaggi della fiaba. Pierino: gli archi; l'uccellino: il flauto traverso; l'anatra: l'oboe; il gatto: il clarinetto; il nonno: il fagotto; il lupo: i corni; i cacciatori: i fiati; lo sparo dei fucili: i timpani. È la voce del narratore che li introduce e li presenta al pubblico, delineandone i caratteri e i ruoli, a uno dei quali Proietti sembra simpaticamente sentirsi più vicino:

“se devo dire la verità, forse il fagotto mi si confà di più, un po' borbottante come il nonno di Pierino, dunque simpatico ma anche un po' misterioso”.

E per il grande mattatore, interpretare la voce narrante di questa fiaba vuole dire tornare indietro nel tempo, all’infanzia:

“Devo andare molto indietro nel tempo, alla mia infanzia, a vecchi albi illustrati, a canzoni ascoltate nei pomeriggi estivi, sono frammenti di memoria fatti di strumenti che mi illudevano di essere alle prese con una natura esotica, che mi faceva sognare”.

Ma Pierino e il Lupo non è un classico che riguarda solo l’infanzia. Scritto da Sergej Prokof'ev nel 1936, amato e apprezzato da spettatori di ogni età, è un capolavoro che Gigi Proietti ha già interpretato, un must per attori e musicisti; lo hanno affrontato, nel tempo: Dario Fo, Eduardo de Filippo, Roberto Benigni, Paolo Poli, ed ancora all’estero Leonard Bernstein, Peter Ustinov, Alec Guinness, Fernandel, Sean Connery, Ben Kingsley, Mia Farrow, Charles Aznavour.


A fianco di Gigi Proietti sarà la nostra orchestra, l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, che non è nuova al successo sul palco del Teatro degli Arcimboldi. Molti nostri spettatori si ricorderanno le splendide serate di musica classica delle rassegna primaverili che allietavano il teatro della Bicocca.

In più, la storica formazione de I Pomeriggi nata dall’idea e dall’impegno di Remigio Paone e Ferdinando Ballo, il 27 novembre del 1945 inaugurò la sua storia con un concerto che in programma annunciava proprio Pierino e il lupo. Più volte l’orchestra ha poi affrontato con maestria l’opera di Prokof’ev, collaborando con altrettanti grandi nomi della prosa italiana. Ora, con Gigi Proietti, che proprio per questo motivo ha voluto che ad accompagnarlo a Milano fossero I Pomeriggi Musicali, aggiunge un prestigioso tassello al puzzle della sua carriera.

Dopo la fiaba, da un repertorio pressoché sterminato, Gigi Proietti riprenderà alcuni ruoli della sua straordinaria carriera, da lui più volte interpretati e noti al grande pubblico: caricature e maschere tragicomiche, che si esprimono anche attraverso versi e canzoni, alternando all’ironia, le emozioni, la malinconia, la poesia, e che interpreterà accompagnato ancora dall’orchestra oppure in 'coppia' con il pianoforte:

“Ho scelto di arricchire lo spettacolo ‘scendendo’ dalla scrittura sublime di Prokof’ev a una serie di classici del mio repertorio, con la quale continuo a intrattenere il pubblico, come se fossimo a una festa, come se il recital fosse una riunione tra amici, con un’intimità e una condivisone, che non sono quelle del rapporto tradizionale tra attore e spettatore. Per me è anche l’occasione per ripensare a quello che ho fatto nei decenni passati”.

Attore, presentatore, cantante, doppiatore, regista, inventore, affabulatore, Gigi Proietti ritorna in palcoscenico, insieme all’Orchestra I Pomeriggi Musicali. in una straordinaria lezione di teatro, di improvvisazione, di eclettismo ed interpretazione:

“In un momento cupo come questo, una favola divertente e poetica è forse il miglior modo per evadere”. Gigi Proietti si diverte ancora a sperimentare, a mescolare “generi diversi, nobili e popolari, testi alti e di strada”. Lo fa con Pierino e il lupo e … molto altro! “É una lettura giocosa che permette di accompagnare l'orchestra con intermezzi letterari leggeri: un puro divertimento da attore”.

Dopo Pierino e il lupo e un brano di Dmitri Shostakovich eseguito dall’orchestra sola, questi sono i personaggi, le poesie e le canzoni che Gigi Proietti e i professori dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali regaleranno al pubblico:

Toto
Gastone di Petrolini;
Pietro Ammicca;
Rondini;
Questo amore;
Il vecchietto delle favole

Proietti, poi, aggiungerà di certo molto altro a questo programma, regalando al pubblico tante sorprese tratte dal suo repertorio.

La fondazione I Pomeriggi Musicali è dunque orgogliosa di poter invitare il pubblico di Milano, e non solo, a una grande serata di musica, poesia e teatro".

Biglietti da 25,00 € a 60,00 € (+ prevendita)

Teatro degli Arcimboldi
Viale dell’Innovazione, 20 – 20126 Milano
Tel. 02.64.11.42.212/214

Biglietteria Ticketone www.ticketone.it
-->


Nessun commento:

Posta un commento