Quotidiano online. Autorizzazione del Tribunale di Milano n. 249 del 21/11/2019

martedì 5 novembre 2013

Trilussa e il vino, al Teatro7 di Roma


Oggi vi parlo di "Trilussa e il vino”, scritto e diretto da Michele La Ginestra, in scena al Teatro7 dal 5 al 24 novembre.

Lo spettacolo è andato in scena la scorsa stagione, ottenendo un grandissimo successo; nel ruolo di Trilussa in questa versione troviamo Sergio Zecca, il resto del cast è rimasto invariato.

Un vero e proprio omaggio a Dioniso, dio del vino, del teatro e del divertimento; uno spaccato di vita, alla riscoperta delle tradizioni romane dei primi del Novecento.

Sul palco un narratore d’eccezione: niente meno che il poeta Carlo Alberto Salustri, in arte Trilussa, autore d’immortali versi che costituiscono un’imperitura testimonianza dello spirito più verace e sincero della romanità; nei suoi panni troveremo uno degli attori più amati nel Teatro 7 e cultore della romanità di altri tempi: Sergio Zecca.

Con lui sul palco un nutrito gruppo di popolani scavezzacollo, irriverenti e smargiassi che non hanno alcuna intenzione di lasciarsi scappare la possibilità di gustare dell’ottimo vino, intrecciando schermaglie amorose sul sottofondo di languide serenate, complici le poesie del Belli e di Trilussa, i testi di Cesare Pascarella e di Ettore Petrolini, oltre alle preziose informazioni tramandateci da Giggi Zanazzo.

Particolarmente memorabile la rievocazione della romanissima tradizione della “passatella”, gioco da osteria che affonda le proprie radici nella Roma antica e che divenne celebre e diffusissimo nel periodo di egemonia dei Papi sulla città eterna.

“Trilussa e il vino” è uno spettacolo fatto di battute esilaranti, sonetti più o meno “scollacciati”, stralci di commedie dell’epoca, canzoni e balli che dipingeranno il fascino di una Roma semplice ma emozionante, piena di passione per le cose belle della vita e, soprattutto, per il buon vino.

con: Sergio Zecca, Tiko Rossi Vairo, Vania Lai, Marzia Turcato, Francesca Baragli, Gabriele Carbotti, Luca Paniconi

musiche: Antonio Di Pofi
disegno luci: Francesco Mischitelli
scene: Camilla Cuparo
costumi: Giusy Nicoletti



Date: dal 5 al 24 novembre 2013
Orari: dal martedì al sabato ore 21.00; domenica ore 18.00
Biglietti: € 20,00 - € 15,00 (prevendita compresa)
Biglietteria:
via Benevento 23; dal lunedì al sabato ore 10.30-21.00; domenica ore 16.00-18.00
Info e prenotazioni:
06.442.36.382 - teatro@teatro7.it



Nessun commento:

Posta un commento